Non solo burocrazia, la UE riscopre l’importanza del dialogo interculturale nella cooperazione

Da diversi mesi ormai il dibattito sul nuovo ciclo della cooperazione allo sviluppo a livello internazionale sembra un po’ in stand-by; da un lato c’è l’attesa che il settore privato profit muova le sue prime mosse e faccia vedere il suo tanto decantato potenziale nella lotta alla povertà e dall’altra ci si chiede se e come le urgenze sul fronte migrazioni potranno incidere sulle politiche di cooperazione. Ma la nuova visione della cooperazione non si limita all’arrivo degli attori privati. Ci sono tante sfide da affrontare su diversi fronti per interpretare al meglio lo spirito universalmente condiviso degli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) e superare il paradigma del passato. Una delle più rilevanti, perché si tratta di una sfida anche culturale, è il passaggio dalla dinamica donatore-ricevente alla dinamiche di vera partnership. … Leggi altro

L’esercito delle Onlus, l’Agenzia delle entrate pubblica gli elenchi online

Dalla scorsa settimana l’Agenzia delle entrate ha reso pubblici gli elenchi (per regione) delle organizzazioni iscritte al registro delle Onlus. Un passo di trasparenza che non era mai stato fatto negli ultimi 18 anni neanche quando esisteva l’apposita Agenzia del Terzo Settore. Secondo gli elenchi pubblicati, in Italia le Onlus riconosciute sarebbero 21.706 a cui vanno aggiunte le organizzazioni di volontariato (ODV) e le cooperative sociali che sono riconosciute “Onlus di diritto”. Lazio, Lombardia, Piemonte e Sicilia detengono il primato delle Onlus in Italia, in queste quattro regioni risiedono più della metà delle organizzazioni italiane. Gli elenchi dell’Agenzia comprendono anche le cosiddette ONG che prima della nuova legge 125/2014 erano riconosciute “Onlus di diritto”. Oggi invece si ritrovano categorizzate come “ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE ante legge n. 125 del 2014”. Alla data di aggiornamento di questi elenchi (16 luglio 2016) le ONG che hanno lo status di Onlus sono 195.… Leggi altro

Una guida collaborativa per comprendere il nuovo Quadro Logico di EuropeAid

Lo scorso 12 aprile Concord Italia ha organizzato a Milano, presso la sede di Mani Tese, un workshop sulle tendenze e gli strumenti europei per finanziare lo sviluppo globale. La giornata è stata un’occasione di orientamento per gli operatori della cooperazione allo sviluppo interessati ad approfondire i diversi meccanismi di erogazione dei fondi europei per lo sviluppo globale. Una delle sessioni più animate è stata inaspettatamente quella più tecnica, dedicata alla progettazione europea e in particolare al nuovo Quadro Logico recentemente introdotto dalla Commissione Europea (EuropeAid). Questo nuovo strumento, accompagnato dall’aggiornamento della Procedures and Practical Guide (PRAG), è risultato immediatamente di difficile interpretazione. Da quel dibattito ne è venuta fuori una discussione molto partecipata sulle ambiguità e sui nodi da sciogliere che ha coinvolto diversi operatori presenti. A seguito di quel seminario il blog Info-Cooperazione ha lanciato l’idea di creare un gruppo di lavoro che realizzasse in breve tempo una sorta di vademecum alla compilazione del nuovo Quadro Logico, da rendere disponibile a tutti i lettori.… Leggi altro

Approvato il DL missioni, cosa cambia nel finanzamento delle missioni internazionali

La Camera ha approvato il disegno di legge stabilisce le disposizioni sulla partecipazione dell’Italia alle missioni internazionali. La proposta cerca di porre fine alla prassi della decretazione d’urgenza per la proroga delle missioni internazionali delle forze armate italiano, proponendo una procedura parlamentare definita e istituendo un fondo ad hoc da rifinanziare annualmente con la legge di Stabilità. La nuova legge quadro torna ora al Senato per l’approvazione definitiva. A detta della maggioranza il disegno di legge approvato rappresenta un oggettivo passo avanti a favore di una più “consistente pianificazione e preparazione dei nostri impegni militari”. Secondo le opposizioni sarebbe eccessivo il potere del premier e del governo a scapito del tradizionale ruolo svolto dal parlamento in questo ambito.… Leggi altro

Brexit e le ONG, preoccupazione nel settore umanitario

Le ONG britanniche hanno ricevuto nel 2015 oltre 145 milioni di euro dal dipartimento per gli aiuti di emergenza della UE, ECHO. Una volta che l’Inghilterra lascerà ufficialmente l’UE a seguito del referendum, le charity registrate come organizzazioni non-profit non potranno più beneficiare di questi finanziamenti comunitari. Anche il bilancio annuale di ECHO è destinato a ridursi in assenza dei contributi britannici. I maggiori beneficiari dei finanziamenti umanitari di ECHO sono le family internazionali che in diversi casi hanno filiali o ramificazioni in altri paesi europei, per quanto riguarda l’Inghilterra nel 2015 le più finanziate sono state International Rescue Committee, Oxfam e Save the Children.… Leggi altro

A settembre la scadenza del bando AICS per l’educazione alla cittadinanza globale

Il bando per iniziative di sensibilizzazione ed educazione alla cittadinanza globale approvato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo nella riunione del Comitato Congiunto tenutasi lo scorso 13 giugno è stato finalmente pubblicato sul GURI. La pubblicazione prescrive che il termine tassativo per la presentazione delle Concept note delle proposte sia fissato 21 giorni naturali e consecutivi a partire dalla data di pubblicazione. La scadenza quindi è fissata per le ore 12.00 di lunedì 12 settembre 2016.… Leggi altro

Iniziative di emergenza umanitaria dell’AICS, ecco i progetti approvati nel primo semestre 2016

Il Comitato Congiunto per la cooperazione, nella sua ultima riunione dello scorso 28 luglio, ha provveduto all’approvazione del documento “Condizioni e modalità per l’affidamento di progetti di aiuto umanitario a soggetti non profit”. Si tratta dell’insieme delle procedure che regolano l’affidamento dei progetti distinti in tre tipologie: primissima emergenza, emergenza e interventi integrati di emergenza e sviluppo (LRRD – Linking Relief, Rehabilitation and Development)”. La selezione dei progetti degli organismi non profit da finanziare nell’ambito del programma di aiuto umanitario dell’AICS viene effettuata presso le Sedi estere competenti o le Rappresentanze diplomatiche delegate attraverso un Avviso pubblico.… Leggi altro

Gestione delle risorse forestali, aperto il bando FLEGT 2016

La FAO ha recentemente comunicato le scadenze 2016 del programma FLEGT che gestisce inseme all’UE. Si tratta di uno strumento per migliorare la governance nel settore forestale attraverso il miglioramento delle politiche e far crescere le capacità della società civile e del settore privato e personale del settore forestale per la gestione delle risorse naturali. Il programma è aperto a istituzioni governative, alla società civile e alle organizzazioni del settore privato nei paesi produttori di legname impegnati in accordi volontari di partenariato del FLEGT (Camerun, Costa d’Avorio, Repubblica Centrafricana, Congo, Rep Dem Congo, Gabon, Ghana, Guyana, Honduras, Indonesia, Laos, Liberia, Malesia, Myanmar, Thailandia e Vietnam). I grant possono arrivare fino a 110 mila dollari per un periodo massimo di 15 mesi. La scadenza per la concept note è fissata al 15 settembre 2016.… Leggi altro

Corpi civili di pace, pubblicati gli esiti del bando di sperimentazione

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha reso noto l’esito dei lavori della Commissione di esame e valutazione dei progetti dei Corpi Civili di pace da realizzarsi in Italia e all’estero presentati dagli enti iscritti all’albo nazionale e agli albi regionali e delle Province autonome entro lo scorso 15 febbraio. Si tratta del sofferto avvio della sperimentazione dei Corpi civili di Pace, previsti da oltre due anni e mezzo dalla legge di Stabilità del dicembre 2013, che arriva finalmente alla sua fase operativa. I progetti approvati prevedono l’impiego di 106 volontari, la metà circa dei 200 posti inizialmente messi a bando.… Leggi altro

Dal Viminale un bando per progetti di cooperazione in materia di immigrazione ed asilo

Il Ministero dell’Interno – Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione – ha pubblicato alcuni giorni fa un invito a presentare proposte progettuali per il finanziamento o co-finanziamento di proposte progettuali che prevedano collaborazioni internazionali e/o cooperazione ed assistenza ai Paesi terzi in materia di immigrazione ed asilo. Le azioni finanziabili dovranno promuovere lo sviluppo socio-economico, promuovere il trasferimento di competenze, conoscenze, capacità professionali e finanziarie della diaspora, sostenere l’istituzione e/o il rafforzamento dei sistemi di stato civile e sostenere la creazione di sistemi di protezione dell’infanzia nei Paesi di origine e di transito dei migranti. I paesi prioritari sono Costa d’Avorio, Etiopia, Ghana, Niger, Nigeria, Senegal, Sudan. Scadenza 30 settembre 2016Leggi altro

CCS – Head of mission – Iraq

CCS Italia sta selezionando un/a Head of mission per la sua operatività in Iraq, Ebril. Contratto di 2 mesi rinnovabili. Scadenza candidature 31 agosto 2016Leggi altro

EU-JRDP – Consulenti – Egitto

Nel quadro del programma di Cooperazione Delegata EU-Joint Rural Development Programme (EU-JRDP), l’Ambasciata d’Italia al Cairo intende creare una lista di consulenti nell’ambito dell’ “Indicazione Geografica”. Scadenza candidature 15 settembre 2016Leggi altro

Acra – Desk Amministrativo PVS – Milano

La Fondazione ACRA ricerca per la sede di Milano un Desk Amministrativo PVS, Contratto a tempo indeterminato full time. Scadenza candidature 10 settembre 2016Leggi altro

Green Cross – Capo progetto – Senegal

Green Cross cerca un/a Capo progetto per un intervento di emergenza della durata di 10 mesi nella regione di Matam, in Senegal. Scadenza candidature 15 settembre 2016Leggi altro

GUS – Project Manager – Roma

Il GUS cerca un/a Project Manager per un progetto di Ritorno Volontario Assistito e Reintegrazione (RVA&R). Contratto Full-time di 17 mesi. Scadenza candidature 25 Agosto 2016Leggi altro

Cesvi – Supporto Segreteria – Bergamo

La ONG Cesvi sta selezionando un/a risorsa per il supporto alla segreteria della sede centrale di Bergamo. Durata 6 mesi, rinnovabili e part time (solo categorie protette). Candidature entro il 11 settembre 2016Leggi altro

ICU – Cooperante – El Salvador

La ONG ICU sta selezionando un/a Cooperante per la sua operatività a El Salvador. Durata 8 mesi. Candidature entro il 5 settembre 2016Leggi altro

Traduci il blog

Archivi