Crescono le big italiane della cooperazione e dell’aiuto umanitario

A giudicare dai numeri delle 10 più grandi ONG del paese, sembra destinato a confermarsi il trend in crescita delle organizzazioni non governative italiane. I dati 2016 raccolti da Open Cooperazione, che verranno pubblicati a breve sul portale opendata delle ONG, rivelano una crescita dell’8,75% del totale dei bilanci delle entrate delle 10 big italiane della cooperazione e dell’aiuto umanitario rispetto all’anno 2015. Questo trend positivo confermerebbe il dato già registrato l’anno scorso da Open Cooperazione nel confronto tra i dati 2014 e 2015 che segnava un aumento superiore al 10% dei bilanci delle entrate su un campione di 85 organizzazioni Italiane.… Leggi altro

UNHCHR visita i centri di detenzione: “Disumana la cooperazione UE-Libia, orrori inimmaginabili”

“La comunità internazionale non può continuare a chiudere gli occhi e sostenere che la situazione non può essere risolta che migliorando le condizioni di detenzione”, dice l’Alto commissario delle Nazioni Unite ai diritti umani, Zeid Raad al Hussein. A seguito della missione degli osservatori internazionali nel paese l’Alto commissario ha denunciato il deterioramento delle condizioni di detenzione dei migranti in Libia, giudicando “disumana” la cooperazione dell’Unione Europea con questo Paese. C’è anche un monito diretto all’Italia accusata di ignorare la violazione dei diritti umani in Libia rincorrendo l’unico obiettivo di fermare le partenze dei migranti.… Leggi altro

Fusioni e alleanze non sono più un tabù per le ONG italiane?

Alcune settimane fa abbiamo pubblicato un approfondimento sul tema delle fusioni e delle alleanze nel settore non governativo italiano. Il post conteneva anche un questionario online proposto ai lettori con l’obiettivo di sondare l’opinione della community e analizzare quanto il mondo delle ONG sia pronto o aperto a valutare processi di questo tipo. L’interesse suscitato dall’articolo è stato confermato dalle cinquanta risposte del survey, la metà delle quali compilate da colleghi che ricoprono ruoli dirigenziali presso importanti organizzazioni del panorama italiano (direttori, presidenti o consiglieri). Il 42% dei rispondenti fa riferimento a organizzazioni medio-grandi con bilanci economici superiori ai 2 milioni di euro.… Leggi altro

Braccio di ferro tra istituzioni europee sul budget 2018 per aiuti e cooperazione

La scorsa settimana il Parlamento europeo ha sostenuto l’aumento dei fondi per gli aiuti umanitari e allo sviluppo nel bilancio dell’UE per il 2018 confermando la richiesta avanzata dalle ONG europee. I deputati hanno fissato il bilancio generale dell’UE per il 2018 a 162,6 miliardi di euro proponendo un aumento dell’1,2% rispetto alla proposta di bilancio della Commissione. La posizione dell’europarlamento sul budget UE 2018 è stata però già bocciata dal Consiglio dell’Unione che ha respinto gli emendamenti approvati dalla plenaria a larga maggioranza (414 voti a favore, 163 contrari e 90 astensioni). La prossima settimana si aprirà quindi la fase di conciliazione, che vedrà le due istituzioni impegnate, insieme alla Commissione europea, nella ricerca di un compromesso.… Leggi altro

Dieci raccomandazioni della società civile europea sul settore privato nello sviluppo

Come può il settore privato profit contribuire a realizzare l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile a livello globale? Negli ultimi anni abbiamo visto il mondo business mettere in campo diverse iniziative volontarie che contribuiscono allo sviluppo sostenibile ma l’agenda concordata a livello internazionale ormai due anni fa richiede che governi e imprese intraprendano una vera e propria transizione verso un sistema che offra alle persone in tutto il mondo una vita dignitosa e rispetti il nostro pianeta. Questa aspettativa è sottolineata anche nel recente Consenso Europeo per lo sviluppo nel quale si evidenzia come il settore privato profit, dalle piccole aziende alle multinazionali, possa contribuire rendendo più sostenibili le catene produttive, investendo in energie e tecnologie pulite, aprendo al commercio equo e solidale delle materie prime.… Leggi altro

In arrivo dall’Agenzia l’esito dei bandi OSC e ECG

L’Agenzia sta procedendo all’invio delle comunicazioni riguardanti gli esiti del bando dedicato alle iniziative nei paesi partner della società civile, edizione 2017. A partire da stamattina sono state inviate le mail di posta certificata a tutti i proponenti dei progetti inseriti nella graduatoria dei progetti approvati più cinque riserve. La stessa cosa è accaduta due settimane fa per il bando sull’Educazione alla Cittadinanza Globale. Le organizzazioni che hanno ricevuto la comunicazione sono tenute entro 15 giorni ad inviare all’AICS gli accordi di partenariato, pena l’esclusione dalla graduatoria. Le organizzazioni che non hanno ricevuto alcuna comunicazione via PEC devono considerare le proprie proposte escluse dal finanziamento.… Leggi altro

Bando per azioni di informazione sulla politica agricola comune

La DG Agricoltura della Commissione europea ha recentemente pubblicato l’invito a presentare proposte del bando «Sostegno a favore di misure di informazione riguardanti la politica agricola comune (PAC)» per il 2018. Si tratta del supporto ad azioni di sensibilizzazione dell’opinione pubblica in merito all’importanza del sostegno dell’UE all’agricoltura e allo sviluppo rurale. Il contributo finanziario per ogni progetto potrà coprire fino al 60% dei costi fino a un massimo di 500.000 €. La dotazione complessiva del bando ammonta a 4 milioni di euro. Scadenza per la presentazione delle proposte 12 dicembre 2017.… Leggi altro

L’AICS estende il budget per gli enti territoriali, approvati sei nuovi progetti

L’AICS ha reso nota ieri la decisione deliberata dal Comitato Congiunto dello scorso 26 ottobre di estendere la dotazione finanziaria dell’avviso Enti territoriali. Lo scorso 15 ottobre era stata pubblicata la graduatoria delle proposte progettuali relative all’Avviso per il finanziamento delle iniziative nei Paesi partner proposte dagli Enti Territoriali. Dei 53 progetti presentati alla scadenza di fine luglio, 12 erano stati finanziati impegnando i 5 milioni a disposizione. Con questa delibera del Comitato Congiunto vengono impegnati ulteriori 1,9 milioni con i quali vengono finanziati sei ulteriori progetti dalla stessa graduatoria.Leggi altro

Aperti i primi bandi Horizon 2018-2020

La Commissione europea ha annunciato come spenderà, nel periodo 2018-2020, 30 miliardi di euro a valere su Horizon 2020, il programma dell’UE per il finanziamento della ricerca e dell’innovazione, cifra che comprende 2,7 miliardi di euro destinati ad avviare un nuovo Consiglio europeo dell’innovazione. Con una dotazione di 77 miliardi di euro, il programma dell’UE per il finanziamento della ricerca e dell’innovazione Horizon 2020 sostiene l’eccellenza scientifica in Europa e ha contribuito a realizzare conquiste scientifiche di alto profilo sui tre i pilastri del programma: Eccellenza scientifica, Leadership industriale, Sfide della società. prime scadenze a gennaio e febbraio 2018.… Leggi altro

UN Women apre la call 2017 per progetti contro la violenza sulle donne

UN Women ha recentemente aperto il bando per il Fondo fiduciario delle Nazioni Unite sulla violenza contro le donne. Questo fondo è un meccanismo multilaterale globale e sostiene azioni per prevenire e porre fine alla violenza contro le donne e le ragazze, una delle più diffuse violazioni dei diritti umani nel mondo. Il fondo è gestito da UN Women per conto del sistema delle Nazioni Unite. Particolare attenzione è rivolta alle proposte progettuali provenienti organizzazioni che si occupano di diritti delle donne, guidate da donne, e dalle piccole organizzazioni di base (tra cui quelle giovanili). Il fondo darà priorità alle proposte presentate da organizzazioni della società civile che si qualificano per il finanziamento nell’ambito delle tre aree programmatiche della sua strategia 2015-2020. Scadenza per l’invio dei concept note 5 dicembre 2017Leggi altro

Bibliothèques Sans Frontières Italia – Capo progetto – Palermo

BSF (Bibliothèques Sans Frontières) Italia cerca un/a capo progetto per gestire e supervisionare il progetto Ideas Box a Palermo. Data inizio: gennaio 2018. Scadenza invio candidature: 3 dicembre 2017Leggi altro

VdT – Capo Progetto e Rappresentante Paese – Albania

La ONG Vento di Terra ha aperto la selezione per un/a Capo Progetto e Rappresentante Paese da inserire nel progetto “URBAN LAB – laboratorio urbano per lo sviluppo territoriale nel comune di Divjake”, in Albania. Durata contratto 12 mesi, rinnovabili. Scadenza candidature: 26 novembre 2017Leggi altro

UPP – Tre nuove posizioni

La ONG Un ponte per (UPP) sta selezionando tre nuove figure per la sua operatività in Siria/Iraq e Italia (Roma). Scadenza candidature 5 e 10 dicembre 2017Leggi altro

CIHEAM – Tre nuove posizioni

L’Istituto Agronomico Mediterraneo CIHEAM IAM di Bari sta selezionando tre esperti in acquacoltura e agricoltura all’interno di progetti da realizzare in Egitto e Siria. Scadenza candidature 30 novembre e 9 dicembre 2017Leggi altro

Emergency – Logista – Repubblica Centrafricana

La ONG Emergency sta selezionando un/a Logista da inserire nella sua operatività in Repubblica Centrafricana. Durata collaborazione: 6 mesi. Scadenza candidature 15 dicembre 2017Leggi altro

TDH – Education/Protection Program Manager – Libano

La ONG Terre des Hommes Italia sta selezionando un/a Education/Protection Program Manager da inserire nella sua operatività in Libano. Durata contratto 12 mesi. Scadenza candidature entro 30 novembre 2017Leggi altro

Médecins du Monde – Psicologo – Roma

La ONG internazionale Médecins du Monde (MdM) Missione Italia sta selezionando un/a Psicologo per la sua missione a Roma. Durata un anno. Candidature entro il 15 dicembre 2017Leggi altro

Traduci il blog

Archivi