5 per mille 2015, tutto cambia con la “buona scuola”

Il 14 maggio l’agenzia delle Entrate pubblicherà gli elenchi provvisori degli enti del volontariato e dello sport  dilettantistico iscritti al beneficio del 5×1000. Via libera alle iscrizioni per il 2015. Il canale telematico è  aperto da pochi giorni e fino al 7 maggio. In palio, ci sono i 500 milioni stanziati dalla legge di stabilità 2015  (legge 190/2014, articolo 1, comma 154), che ha anche reso stabile il contributo destinato ogni anno con le  dichiarazioni dei redditi agli enti non profit, alle università, agli enti della ricerca scientifica e sanitaria,  alle attività sociali dei Comuni, alle associazioni sportive dilettantistiche. L’opzione per il cinque per mille  potrà essere esercitata anche dai contribuenti che accettano il 730 “precompilato” che si potrà scaricare dal 15 aprile dal sito dell’agenzia delle Entrate.… Leggi altro

Corporativismo, paternalismo e ostruzionismo: cosa i giornalisti pensano delle ONG

Sono questi i tre peccati capitali che i media inglesi attribuirebbero alle ONG secondo un’inchiesta pubblicata recentemente dal Guardian che registra tra i giornalisti una crescente tendenza a criticare il mondo degli aiuti umanitari e delle ONG. Un rapporto, quello tra media e ONG, indispensabile e spesso esclusivo che mostra oggi alcuni limiti nella capacità di raccontare le realtà dello sviluppo. Il rapporto pubblicato da IBT esorta i due settori a collaborare al meglio in futuro.… Leggi altro

Cosa finanziamo per le Missioni internazionali e la Cooperazione

Il Consiglio dei Ministri ha approvato e rifinanziato il mese scorso le Missioni internazionali delle Forze Armate e di Polizia nonchè le iniziative di cooperazione allo sviluppo legate a situazioni di emergenza umanitaria e conflitto. Per il capitolo denominato “cooperazione allo sviluppo” si tratta di circa 250 milioni. Le voci più importanti riguardano il sostegno delle forze di sicurezza afghane, comprese le forze di polizia (120 milioni), iniziative volte a migliorare le condizioni di vita della popolazione e dei rifugiati in Afghanistan, Guinea, Iraq, Liberia, Libia, Mali, Myanmar, Pakistan, Sierra Leone, Siria, Somalia, Sudan, Sud Sudan e Palestina (68 milioni) e 23 milioni per il finanziamento del fondo che finanzia le misure di sicurezza delle rappresentanze diplomatiche e degli uffici consolari oltre che gli alloggi provvisori personale del MAECI. Ecco il dettaglio delle spese approvate… Leggi altro

La Cooperazione entra nel nuovo statuto della Cassa Depositi e Prestiti

Un passo alla volta e la Cassa Depositi e Prestiti sta avviando la sua trasformazione. La società per azioni a controllo pubblico, che gestisce il risparmio postale allarga il suo perimetro d’azione, spaziando con disinvoltura tra pubblico e privato. Dal social housing al sostegno alle pmi contro il credit crunch, dai prestiti alle imprese che vogliono esportare all’investimento diretto nel capitale di aziende definite di interesse nazionale. Poche settimane fa il nuovo cambio di statuto per la Cassa depositi e prestiti. La societa d’ora in poi, oltre a supportare aziende e soggetti per investimenti destinati alla fornitura di servizi pubblici, allarga il perimetro entro cui concede i suoi finanziamenti. Grazie allo Sblocca-Italia, infatti, la Cdp potrà sostenere la cooperazione internazionaleLeggi altro

UE e Agenda Post-2015: ONG critiche sulla debolezza della posizione espressa dalla Commissione in preparazione dei negoziati

Il 5 febbraio scorso la Commissione Europea ha approvato una Comunicazione che espone la sua posizione sul partenariato globale per l’agenda di sviluppo post-2015. La Comunicazione, intitolata “Un partenariato globale per l’eliminazione della povertà e lo sviluppo sostenibile dopo il 2015”, è stata elaborata congiuntamente dall’Alto rappresentante e Vicepresidente Federica Mogherini, dal Commissario per la Cooperazione Internazionale e lo Sviluppo Neven Mimica e dal Commissario per l’Ambiente, gli Affari Marittimi e la Pesca Karmenu Vella. Il documento pone le basi per la definizione delle posizioni dell’Unione Europea in seno alla Terza Conferenza Internazionale sulla Finanza per lo Sviluppo, che si terrà a Addis Abeba nel luglio 2015, ed al vertice che l’ONU organizzerà a New York nel settembre 2015 per l’adozione dei Sustainable Development Goals.… Leggi altro

Un’opportunità per finanziare progetti su conservazione, cibo e salute

La Fondazione CFH (Conservation, Food, and Health Foundation) mette a disposizione sovvenzioni alle organizzazioni senza scopo di lucro e ONG in tutto il mondo per progetti in materia di conservazione, agricoltura sostenibile e salute nei paesi in via di sviluppo. La maggior parte dei grant variano da 17.000 a 25.000 USD per progetti annuali. La fondazione sostiene progetti che dimostrano una forte leadership locale, promuovere lo sviluppo professionale nella conservazione, agricolo, e scienze della salute. Prossima scadenza per la presentazione di concept note: 1 luglio 2015Leggi altro

Cities Alliance lancia un bando per lo sviluppo sostenibile nelle aree urbane

Il Cities Alliance è una partnership globale per la riduzione della povertà urbana e la promozione del ruolo delle città nello sviluppo sostenibile. La partnership è composta da autorità locali, governi nazionali, organizzazioni non governative, organizzazioni multilaterali, e altri membri associati. La Cities Allience si pone l’obiettivo di sostenere le città nel rafforzamento dei governo locali, nella promozione di una cittadinanza attiva e una economia caratterizzata da investimenti sia pubblici che privati. Il bando denominato Catalytic Fund (CATF) vuole sostenere una decina di progetti con grant variabili da 50 a 200.000 dollari. Scadenza: 8 maggio 2015Leggi altro

Bando del Comune di Napoli, torna la cooperazione decentrata in Campania

Diversi anni dopo le utlime attività di erogazione della Provincia di Napoli per il sostegno a progetti di Cooperazione decentrata e solidarieta’, il Comune di Napoli riattiva questa attività attraverso un bando per la concessione di contributi alle associazioni e ONG che operano in questo ambito. La scadenza per la presentazione dei progetti è fissata per il prossimo 4 maggio.… Leggi altro

Water for Food apre le scadenze per nuove proposte progettuali

Il “Securing Water for Food Grand Challenge for Development” è un’iniziativa di collaborazione tra l’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale, l’Agenzia svedese di sviluppo internazionale, e il Ministero degli Affari Esteri olandese. L’invito a presentare proposte pubblicato di recente si concentra sul sostegno allo start up di soluzioni e prodotti a basso costo per migliorare l’efficienza idrica e il riutilizzo delle acque reflue, per migliorare lo stoccaggio dell’acqua e ridurre l’impatto della salinità nelle falde acquifere e nella produzione alimentare. Scadenza 22 maggio 2015Leggi altro

Al via l’ultima fase di valutazione del Bando MAECI per progetti delle ONG

Si è conclusa la Fase III di valutazione, quella tecnico-economica, del Bando per i progetti promossi dalle ONG nei PVS, esercizio finanziario 2015. Sono 131 su 166 i progetti ritenuti idonei che verranno dunque sottoposti all’esame dell’apposita Commissione per l’ultima fase di valutazione.… Leggi altro

VIS – due nuove posizioni

La ONG Vis sta selezionando due nuove figure da inserire nella sua operatività all’estero. Si tratta di un Amministratore per il Burundi e un Coordinatore regionale basato in Etiopia. Scadenza per l’invio delle candidature: 10 aprile 2015Leggi altro

Mani Tese – Coordinatore di progetto – Guinea Bissau

La ONG Mani Tese cerca un Coordinatore di progetto per la sua operatività in Guinea Bissau. Durata del contratto 12 mesi rinnovabili. Scadenza per l’invio delle candidature: 7 aprile 2015Leggi altro

Fondazione Ambrosoli – Medical Director – Uganda

La Fondazione Ambrosoli sta selezionando un Direttore Medico per l’Ambrosoli Memorial Hospital nel nord dell’Uganda. Scadenza per le candidature: 10 aprile 2015Leggi altro

JRS – Direttore regionale – West Africa

Jesuit Refugee Service sta selezionando un Direttore Regionale delle Regione West Africa basato a Yaoundé (Cameroon) con frequenti missioni in Ciad e Repubblica Centrafricana. Scadenza candidature: 6 aprile 2015Leggi altro

Cesvi – Program Manager – Myanmar

La ONG Cesvi sta selezionando un Program Manager e coordinatore del settore Livelihood per l’operatività dell’organizzazione in Myanmar. Scadenza candidature 3 aprile 2015Leggi altro

Progetto Mondo – Amministrativo – Verona

Progetto Mondo Mlal sta selezionando un operatore amministrativo per l’ufficio progetti della sua sede di Verona. Contratto di 9 mesi a partire da aprile. Scadenza candidature 1 aprile 2015.… Leggi altro

Cesvi – Amministratore – Congo DRC

La ONG Cesvi sta selezionando un Amministratore per la sua operatività in Congo DRC. Contratto di e mesi rinnovabili. Candidature entro il 31 marzo 2015Leggi altro

Traduci il blog

Archivi