In arrivo gli EDD 2018, quest’anno al centro donne e sviluppo sostenibile

Le Giornate europee dello sviluppo (EED 2018) che si terranno a Bruxelles i prossimi 5 e 6 giugno saranno dedicati quest’anno all’empowerment e al coinvolgimento delle donne e delle ragazze nello sviluppo sostenibile. Si tratta del principale forum europeo sulla cooperazione che la Commissione europea organizza annualmente dal 2006 per riunire la comunità della cooperazione allo sviluppo allo scopo di condividere idee ed esperienze e ispirare la nascita di nuove partnership e soluzioni innovative per affrontare le sfide più pressanti a livello mondiale. Il titolo della manifestazione sarà “Women and Girls at the Forefront of Sustainable development: protect, empower, invest”. Leggi altro ›

A fine luglio il report per le organizzazioni iscritte all’elenco AICS

Scadrà il prossimo 31 luglio il termine per la presentazione della documentazione relativa alla verifica da parte di AICS del mantenimento dei requisiti per le OSC iscritte all’Elenco art.26 della L.125/2014. Si tratta della prima verifica a norma di legge a seguito dell’istituzione dell’elenco delle OSC in sostituzione della cosiddetta idoneità delle ONG. La documentazione da presentare è dettagliata dalle linee guida per l’iscrizione all’elenco dei soggetti senza finalità di lucro approvate dal Comitato Congiunto con delibera n. 173 del 21 dicembre scorso. Vediamo di seguito quali documenti sarà necessario sottoporre all’Agenzia e quanto lavoro comporta la compilazione Leggi altro ›

“Spero che il nuovo direttore non sia un burocrate”: Laura Frigenti traccia l’identikit del suo successore all’AICS

Il MAECI ha da pochi minuti pubblicato la lista dei 56 candidati alla direzione dell’AICS quando abbiamo il piacere di risentire Laura Frigenti che da Washington ci confessa di seguire con attenzione e un po’ di preoccupazione gli sviluppi politici italiani oltre a quelli in casa AICS. “Esperienza tematica, capacità manageriali e gestionali, capacità di relazione, ci vogliono molte doti per ricoprire un ruolo come quello di direttore dell’Agenzia, ma un po’ di tutto si sa, è davvero difficile trovarlo nella stessa persona”. “Spero però che il nuovo direttore non sia un burocrate, serve una persona di contenuti sulla cooperazione, non qualcuno arrivato alla cooperazione per caso solo attraverso cammini burocratici”. Competenza ed esperienza in tema di cooperazione sono le caratteristiche principali che Laura Frigenti individua per il suo successore oltre a mettere in fila le sfide più importanti che attendono la compagine di via Contarini nei prossimi anni. Leggi altro ›

56 candidati si contendono la direzione dell’Agenzia

A pochi giorni dalla chiusura delle candidature il MAECI ha pubblicato oggi la lista dei candidati per la selezione del Direttore dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo. Alla scadenza di venerdì scorso (4 maggio) sono pervenute 56 candidature, meno della metà delle 131 candidature che furono presentate due anni e mezzo fa in occasione della selezione del primo direttore dell’AICS. Una decina le candidature interne o “adiacenti” all’Agenzia che provengono da MAECI, DGCS e AICS stessa, altrettante quelle provenienti da candidati/e attualmente impiegati presso agenzie delle Nazioni Unite e altre organizzazioni internazionali. Quindici candidati si erano già presentati alla selezione del 2015. Leggi altro ›

Budget UE 2021-2027, presentata ieri la proposta della Commissione

Un bilancio europeo da 1.135 miliardi di euro, con meno fondi per PAC e Coesione e nuove risorse proprie per contenere l’aumento dei contributi nazionali. Questa la proposta per il Quadro finanziario pluriennale 2021-2027 presentata ieri dalla Commissione europea. “Un piano pragmatico su come fare di più con meno”, con un aumento limitato dei contributi nazionali ed economie mirate su alcuni programmi finanziari. Così il presidente Jean-Claude Juncker ha definito la proposta di Quadro finanziario pluriennale post 2020 (MFF –  multiannual financial framework).  All’interno ci sarebbero anche 123 miliardi di euro per coprire tutte le priorità esterne dell’UE. Ciò rappresenta un aumento rispetto alla cifra di 100 miliardi di euro che era stata presentata dall’esecutivo dell’UE a febbraio. Tuttavia, non è chiaro quanto di questo budget sarà assegnato alle politiche di sviluppo e alla cooperazione con i paesi partner. Leggi altro ›

Un “mini” bando dal Ministero dell’Ambiente per raggiungere gli SDGs

La Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile (SNSvS) è strutturata in cinque aree, corrispondenti alle cosiddette “5P” dello sviluppo sostenibile proposte dall’Agenda 2030: Persone, Pianeta, Prosperità, Pace e Partnership.. Il Ministero dell’Ambiente, Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, danno ambientale e rapporti con l’Unione Europea e le OOII, ha recentemente aperto un bando per supportare attività e iniziative finalizzate alla divulgazione e alla sensibilizzazione sui temi dello sviluppo sostenibile e/o dell’economia circolare. Il bando si rivolge ad associazioni, cooperative e imprese ed ha una dotazione finanziaria molto limitata, 400.000 €. Scadenza 30 giugno 2018 Leggi altro ›

Bando profit, 13 progetti approvati per un terzo del budget

L’AICS ha pubblicato alcuni giorni fa la delibera relativa agli esiti del primo bando per il finanziamento di iniziative imprenditoriali innovative da realizzare nei Paesi partner lanciato dalla stessa AICS lo scorso anno con un budget di 4,8 milioni di euro. Alla scadenza del 26 ottobre scorso solo 25 imprese avevano presentato una proposta progettuale (13 proposte di “nuove idee” imprenditoriali e 12 di “idee mature”), 13 delle 25 proposte iniziali erano poi state ammesse alla seconda fase della valutazione dell’offerta economica. Ebbene la delibera pubblicata dall’AICS approva di fatto tutte 13 le proposte restate in gioco allocando poco più di 1,5 milioni della dotazione finanziaria. Leggi altro ›

Slittano i bandi AICS 2018, nessuna informazione sul calendario delle scadenze

Il 2018 è il terzo anno di operatività dell’Agenzia e vedrà la terza edizione dei bandi per progetti di cooperazione e educazione alla cittadinanza globale proposti dalle OSC italiane. Il calendario dei bandi dovrebbe inoltre comprendere la seconda edizione del bando per il settore privato profit e di quello dedicato agli enti territoriali oltre che un possibile sperimentazione di bando per il mondo universitario italiano. Ad oggi però dall’AICS non è arrivata nessuna informazione ufficiale sul calendario di queste importanti scadenze che rischiano di concentrarsi pericolosamente in pochi mesi (quelli estivi) come già sperimentato negativamente nel 2017.   Leggi altro ›

AICS approva 4 nuovi progetti per resilienza e protezione dei migranti in Africa Occidentale

La sede AICS di Dakar ha recentemente pubblicato la graduatoria relativa al bando dell’iniziativa di emergenza regionale AID-11274 che intende contribuire a mitigare le cause profonde della migrazione soprattutto a beneficio dei giovani e delle donne e appoggiare il reinserimento dei migranti di ritorno nel loro paese, ma anche assicurare protezione alle fasce più vulnerabili della popolazione in transito, ponendo particolare attenzione ai minori non accompagnati. L’iniziativa regionale contava su una dotazione finanziaria di 2.630.000 € su cinque paesi coinvolti (Senegal, Mali, Guinea Conakry, Guinea Bissau e Gambia). Quattro i progetti approvati, due in Guinea Bissau, due in Mali e uno in Senegal. Leggi altro ›

Al via i bandi Life, da quest’anno con il concept note

La scorsa settimana è stato pubblicato il bando LIFE 2018 per i progetti tradizionali (categoria che comprende: progetti pilota, progetti dimostrativi, progetti di buone pratiche e progetti di informazione, sensibilizzazione e divulgazione). Per queste tipologie di progetti il bando 2018 prevede alcune differenze importanti rispetto al passato e in particolare, limitatamente ai progetti presentati per sottoprogramma Ambiente, un regime di presentazione delle proposte progettuali in due fasi: in una prima fase tutti i soggetti ammissibili possono sottoporre a valutazione una idea progettuale in forma di concept note, comprendente una descrizione sintetica del progetto. La Commissione valuterà tutti i concept note arrivati in base alla qualità complessiva della proposta e al valore aggiunto del progetto e inviterà i proponenti che avranno ottenuto i punteggi più alti a inviare le proposte complete di progetto. Scadenza concept 12 e 14 giugno 2018 Leggi altro ›

CIR – Due nuove posizioni

Il Consiglio Italiano per i Rifugiati (CIR) sta selezionando un/a Emergency Project Manager per la sua operatività in Tunisia/Libia e un/a Finance Officer per la sede di Roma. Scadenza 30 maggio 2018 Leggi altro ›

RTM – Coordinatore paese – Madagascar

La ONG RTM sta selezionando un/a Coordinatore paese da inserire nella sua operatività in Madagascar. Durata contratto: 12 mesi rinnovabili. Scadenza candidature 8 giugno 2018 Leggi altro ›

Apurimac – Educatore/trice – Roma

Apurimac onlus sta selezionando un Educatore/trice part time per la sua operatività a Roma. Impiego di 30 mesi (contratto iniziale 6 mesi di prova). Scadenza candidature 31 maggio 2018 Leggi altro ›

Amref – HVD Coordinator – Roma

La ONG Amref Italia ricerca un/a HVD Coordinator per la sua sede centrale di Roma. Durata 1 anno per sostituzione maternitàScadenza candidature 1 giugno 2018 Leggi altro ›

CCM – Amministratore – Torino

La ONG CCM sta selezionando un/a Responsabile Amministrazione Finanza e Controllo da inserire nella sua sede centrale di Torino. Scadenza candidature 31 maggio 2018 Leggi altro ›

Intersos – Otto nuove posizioni

La ONG umanitaria Intersos sta selezionando otto nuove figure per la sua operatività in Italia, Iraq, Afghanistan, Giordania e Yemen. Scadenza invio candidature 30 maggio 2018 Leggi altro ›

VIS – Due nuove posizioni

La ONG VIS sta selezionando due nuove figure da inserire nella sua operatività in Senegal e nella regione dei Grandi Laghi. Scadenza candidature 19 maggio 2018 Leggi altro ›

Traduci il blog

Archivi