Energia, disabilità e sanità: in arrivo tre nuovi affidati in Mozambico

Sono questi i temi di tre nuove iniziative di cooperazione affidate a OSC e altri soggetti senza finalità di lucro dalla sede AICS di Maputo. I bandi per gli affidamenti saranno pubblicati tra febbraio e marzo (già pubblicato quello sull’energia) con scadenza per la presentazione delle offerte entro fine maggio. Una dotazione finanziaria molto importante quella messa a disposizione in Mozambico, quasi 5 milioni per il bando sull’accesso all’energia, poco meno di un milione per le disabilità e ben 7 milioni per l’affidamento sulle malattie non trasmissibili, per un totale di quasi 13 milioni. Di seguito i dettagli dei tre bandi

 

ILUMINA: ACCESSO ALL’ENERGIA PER LO SVILUPPO LOCALE E L’EMPOWERMENT DELLE DONNE

Budget del progetto in affidamento: Lotto 1 Zambezia €2.635.000 + Lotto 2 Cabo Delgado €2.365.000, totale €4.730.000

Scadenza bando: 21 maggio 2018

Previsione avvio progetto e durata: Luglio 2018, durata 3 anni

Obiettivo generale: migliorare le condizioni di vita e rafforzare la resilienza a shock naturali e non delle popolazioni vulnerabili delle Province di Zambezia e Cabo Delgado attraverso l’accesso all’energia.

Obiettivo specifico: promuovere lo sviluppo locale e l’empowerment delle donne attraverso il miglioramento dell’accesso a fonti di energia rinnovabile.

R1 Aumentata l’offerta e l’accesso a servizi e tecnologie energetici sostenibili per uso domestico e produttivo;

R2 Create capacità fra attori locali di sviluppo ed empowerment socio-economico per donne e uomini;

R3 Rafforzate le competenze tecniche e gestionali degli attori della filiera energetica.

Specificità: Obiettivo trasformativo di genere e coinvolgimento del settore privato

Ciascun Ente esecutore potrà presentare solo una proposta esecutiva [come mandatario (capofila) o mandante (co-esecutore) di un’ATS] per uno stesso progetto. Tutte le OSC dell’ATS sia capofila che coesecutrici devono essere iscritte all’elenco delle organizzazioni della società civile e altri soggetti senza finalità di lucro di cui all’art. 26, comma 3, della Legge 125/2014.

Modulistica e Guidelines

 

DISABILITÀ: EDUCAZIONE, LAVORO E TECNOLOGIE DELL’INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE

Budget del progetto in affidamento: 890.000 Euro (unico progetto/lotto); partner: MGECAS

Previsione lancio bando: Marzo 2018 (almeno 2 mesi per presentare le proposte)

Previsione avvio progetto e durata: Luglio-agosto 2018, 18 mesi

Obiettivo generale: migliorare le condizioni di vita delle persone con disabilità contribuendo a colmare il gap esistente tra la ratifica della Convenzione ONU (UNCRPD) e l’effettiva applicazione della stessa in Mozambico

Obiettivo specifico: sostenere i processi di inclusione sociale ed economica di ragazzi, ragazze e donne con disabilità attraverso il rafforzamento delle competenze degli attori chiave e la realizzazione di azioni innovative.

R1 Migliorata la capacità di definizione, attuazione e monitoraggio di programmi inclusivi delle persone con disabilità da parte delle istituzioni governative nazionali e locali, in linea con quanto previsto dalla UNCRPD;

R2 Rafforzate le capacità e competenze delle organizzazioni di persone con disabilità per una effettiva partecipazione delle persone con disabilità nella vita economica e nei processi decisionali che li riguardano

R3 Realizzate attività inclusive nel settore della educazione e del lavoro attraverso partenariati strategici fra attori italiani e mozambicani che si avvalgono di tecnologie accessibili

 

PREVENZIONE E CONTROLLO DELLE MALATTIE NON TRASMISSIBILI (NCD)

Budget del progetto in affidamento: ~ 7 mln Eur (unico progetto/lotto)

Scadenza: 27 maggio 2018

Durata:  36 mesi

Previsione avvio progetto:  Lug-Ago 2018

Obiettivo generale: contribuire alla riduzione della morbi-mortalità in Mozambico per le principali malattie non trasmissibili (NCD)

Obiettivo specifico: rafforzare la capacità di risposta del Ministero della Sanità all’aumentata incidenza delle malattie non trasmissibili di prioritaria attenzione, aumentando così le diagnosi precoci e i trattamenti.

Risultato Atteso 1: Il sistema di formazione dei docenti delle Istituzioni di Formazione (IdF) del MISAU è rafforzato e la modalità della Formazione Continua (FC) per le NCD è adottata sistematicamente

Risultato Atteso 2: Il modello e i protocolli di visita per le NCD a maggiore prevalenza (con focus sulla prevenzione, diagnosi precoce e gestione dei fattori di rischio) sono correttamente sviluppati ed implementati nelle Unità Sanitarie e negli ospedali target, sono integrati ai protocolli di consultazione curativa e le comunità sono sensibilizzate sui fattori di rischio di NCD

Risultato Atteso 3: La rete dei laboratori di diagnosi del cancro è rafforzata con 3 nuovi laboratori di citologia attrezzati e operanti e con  tecnici di patologia con migliorate competenze

Risultato Atteso 4: Il sistema di sorveglianza epidemiologica del cancro è migliorato e i dati sulle NCD sono integrati nel Sistema d’informazione sanitaria di routine (SISMA)

Modulistica e guidelines

 

SCARICA LA PRESENTAZIONE DEI TRE BANDI

 

Torna alla sezione Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi -
Taggato con: ,
Pubblicato in Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi
2 commenti su “Energia, disabilità e sanità: in arrivo tre nuovi affidati in Mozambico
  1. Francesca ha detto:

    Scusate ma per il Progetto Illumina….lotto n1 affidato a Zambezia e n2 a Cabo Delgado con scadenza il 21 maggio a chi bisogna rivolgersi per avere la modulistica e Guideline ?

    Grazie
    Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*