Bando Cosme per lo sviluppo di capacità imprenditoriali dei giovani migranti

Il bando della DG Sviluppo della Commissione Europea è rivolto ad identificare potenziali imprenditori tra i migranti e diffondere consapevolezza riguardo la capacità imprenditoriale all’interno delle comunità dei migranti. In particolare il programma Cosme si concentra su due aspetti: corsi di formazione (e.g. su imprenditorialità, pianificazione aziendale, aspetti legali della creazione di una società e circa l’assunzione di dipendenti, ecc.) e piani di tutoraggio per i migranti imprenditori e per coloro che aspirano a diventare tali. Tramite queste attività si intende aiutare i migranti a diventare lavoratori autonomi e a costruire imprese di successo. La dotazione finanziaria è di oltre 2 milioni e si attende l’approvazione di circa 4 progetti. Scadenza 24 maggio 2018

 

Una proposta progettuale deve prendere (possibilmente tutte) le seguenti attività:
WP1: identificazione dei potenziali imprenditori migranti
WP2: istruzione e formazione
WP 3: Piani di mentoring per imprenditori migranti
WP4: Dimensione orizzontale: cooperazione transfrontaliera e scambi di buone pratiche

 

Non saranno accettabili progetti che siano la semplice continuazione di attività esistenti: i proponenti dovranno esplicitare quale sarebbe il valore aggiunto dei finanziamenti UE, che dovrebbe aiutarli a migliorare, espandere o trasferire le loro attività a sostegno degli imprenditori migranti e/o istituire progetti comuni con altre organizzazioni in diverse regioni e paesi.

 

Eleggibilità

Organizzazioni attive nel sostegno all’integrazione economica e sociale dei migranti e/o nella promozione dell’imprenditorialità, fra le quali:
– autorità pubbliche e amministrazioni pubbliche (a livello nazionale, regionale o urbano);
– Camere di commercio e industria e organismi analoghi;
– associazioni di imprese e reti di sostegno alle imprese;
– organizzazioni di sostegno alle imprese e incubatori;
– ONG, organizzazioni non-profit, associazioni e fondazioni che lavorano con i migranti;
– fornitori di istruzione e formazione, pubblici e privati

 

Contributo e partenariato

Il contributo comunitario può coprire fino all’85% delle spese ammissibili per un massimo di 556.250 euro.

Il proponente deve operare nel contesto di un partenariato transnazionale costituito da almeno 3 diversi attori (il proponente più 2 partner) provenienti da almeno 3 diversi Stati membri. Uno stesso soggetto non può partecipare a più di un partenariato, pena l’esclusione di tutte le proposte progettuali in cui è coinvolto.

La durata massima prevista dei progetti è di 24 mesi; le attività dovrebbero cominciare non prima del 1° novembre 2018.

 

Modulistica e guidelines

 

Torna alla sezione 05/2018, Bandi, EuropeAid -
Taggato con: ,
Pubblicato in 05/2018, Bandi, EuropeAid
Un commento su “Bando Cosme per lo sviluppo di capacità imprenditoriali dei giovani migranti
  1. Luisa Fiorentini ha detto:

    Tra le iniziative a sostegno dell’imprenditoria va ricordato anche il Prestito della Speranza, istituito dalla CEI tramite un accordo di garanzia con i maggiori istituti bancari. Lo scopo principale è quello di favorire l’uscita da stati di disagio e povertà grazie ad erogazioni, che vengono garantite dalla CEI, volte a finanziare neo imprenditori che altrimenti difficilmente avrebbero accesso al credito. Per una presentazione del progetto abbiamo pubblicato la guida https://prestitosvelto.it/prestito-speranza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*