Da OIM un percorso di rafforzamento delle associazioni di migranti

L’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) con il supporto di MAECI e AICS mette in campo un percorso di rafforzamento delle associazioni di migranti attive per lo sviluppo socio-economico italiano e dei loro paesi di origine. Si tratta di attività formative specifiche per rappresentanti di associazioni di migranti intenzionate a promuovere progetti di co-sviluppo dall’Italia e di un bando finalizzato a sostenere i progetti delle associazioni fino a un massimo di 10.000 €. Si chiama programma A.MI.CO., già sperimentato a livello regionale (Lazio, Lombardia, Campania, Puglia, Sicilia), dal 2018 avrà un carattere nazionale e si rivolge a tutte le associazioni di migranti presenti sul territorio italiano. Scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 6 maggio 2018

 

Estensione geografica: A differenza delle precedenti edizioni del Corso A.MI.CO., che hanno avuto un carattere regionale (Lazio, Lombardia, Campania, Puglia, Sicilia), l’edizione A.MI.CO. 2018 ha un carattere nazionale e si rivolge a tutte le associazioni di migranti presenti sul territorio italiano.

 

Componente di co-finanziamento: Il Corso A.MI.CO. 2018 prevede, oltre che una componente di formazione volta al rafforzamento delle associazioni, anche una componente di co-finanziamento, finalizzata a sostenere le associazioni di migranti nell’implementazione dei progetti che verrano valutati come migliori, attraverso un successivo bando aperto alle associazioni di migranti che avranno partecipato all’edizione 2018 del Corso A.MI.CO. Al termine del Corso A.MI.CO. 2018, le associazioni i cui rappresentanti avranno frequentato il corso per la sua intera durata potranno partecipare al bando A.MI.CO. Award 20181 per il co-finanziamento del progetto fino ad un massimo di EUR 10,000.

 

Contenuto della formazione: Il Corso Avanzato A.MI.CO. affronterà alcuni argomenti specifici riguardanti: il nesso tra migrazione e sviluppo, l’importanza del lavoro in rete e dei partenariati, la comunicazione, lo sviluppo ed il ciclo di gestione di un progetto compresi gli aspetti economici, i meccanismi di finanziamento e i rapporti con i donatori, il monitoraggio e la valutazione dei progetti. La formazione avrà un carattere teorico-pratico, compresa l’opportunità di beneficiare di un “coaching” destinato a rafforzare le proposte progettuali ammesse al corso.

Il corso è gratuito, si terrà a Roma nel mese di maggio 2018 e avrà una durata di 4 giorni, con l’obiettivo di fornire strumenti operativi per rafforzare le associazioni di migranti e migliorare le proposte progettuali presentate in risposta al presente bando.

 

Al bando possono rispondere le associazioni di migranti provenienti da paesi non UE, con sede in Italia, che siano formalmente costituite e interessate a promuovere progetti di sviluppo nei loro paesi di origine. Ciascuna associazione potrà presentare al massimo un progetto, sia essa partecipante in qualità di associazione capofila o di partner.

 

Scarica il bando

 

Taggato con:
Pubblicato in 05/2018, Agenzia Cooperazione (AICS), Agenzie Nazioni Unite, Bandi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*