Opendata 2017 delle ONG italiane: da oggi è possibile compilarli online

Sono passati quasi tre anni dall’avvio di questa prima esperienza open data delle ONG italiane. Anno dopo anno Open Cooperazione ha saputo farsi conoscere e apprezzare nel mondo delle organizzazioni, delle istituzioni, dei media e dell’opinione pubblica. Oggi il portale è diventato un vero e proprio punto di riferimento sulla trasparenza delle ONG e di tutti gli attori impegnati nella cooperazione internazionale e nell’aiuto umanitario. Crescono costantemente le organizzazioni italiane che aderiscono al progetto registrandosi e pubblicando i propri dati. Grazie a questo vostro contributo il portale si sta arricchendo sempre più di dati aggregati, mappe, info-grafichetrend pluriennali che contribuiscono a disegnare un quadro ormai quasi completo della cooperazione internazionale in Italia. 

 

Il 2018 si conferma essere un anno di transizione verso la concreta attuazione della riforma del Terzo Settore, percorso che comporterà sforzi aggiuntivi alle OSC in materia di trasparenza e accountability. Open Cooperazione seguirà questo percorso con l’obiettivo di facilitare il compito alle organizzazioni del settore adeguandosi alla nuova normativa. Per questo motivo abbiamo mantenuto il modulo di inserimento dei dati relativi al 2017 invariato rispetto all’anno precedente, in attesa di elaborare, anche grazie al vostro contributo, una versione rinnovata da implementare a partire dall’anno prossimo.

 


Da oggi è possibile inserire i dati relativi all’anno 2017, basterà che le organizzazioni accedano al proprio account ed inseriscano i nuovi dati. Come anticipato, il set dei dati 2017 non riporta nessuna modifica rispetto al form del 2016. Vi invitiamo quindi a inserire al più presto i nuovi dati e, se non l’avete fatto, ad aggiornare eventuali cambiamenti nei dati anagrafici della vostra organizzazione (schede 1 e 2).

Inoltre, affinché i trend pluriennali relativi al lavoro delle ONG siano più affidabili possibili, vi chiediamo di completare eventuali dati mancanti relativi agli anni 2016, 2015 e 2014.

 

COMPILA ORA I DATI 2017

 

La tua organizzazione non è ancora su Open Cooperazione? SCOPRI PERCHE’ ADERIRE

 

Torna alla sezione News -
Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*