Come accreditare la tua organizzazione per il Corpo europeo di solidarietà

Nuove tipologie di progetti ammissibili e una platea di beneficiari più ampia rispetto al passato sono i caratteri distintivi del nuovo bando per il Corpo europeo di solidarietà/European Solidarity Corps (ESC). A disposizione per finanziare le iniziative di volontariato oltre 44 milioni di euro. La Commissione europea ha aperto la scorsa settimana un nuovo invito a presentare idee per progetti da inserire nell’ambito del Corpo europeo di solidarietà. Le organizzazioni/enti che intendono partecipare al programma devono possedere un accreditamento, denominato Quality Label. Il termine per la presentazione delle proposte è il 16 ottobre 2018, tranne per i progetti di gruppi di volontariato, che avranno tempo fino al 18 febbraio 2019.

 

Si tratta del primo di una serie di bandi che consentiranno ad almeno 100 mila giovani di partecipare a iniziative solidali e di volontariato da qui alla fine del 2020. Il nuovo invito è aperto a una gamma di progetti più ampia rispetto al passato.
Oltre al volontariato individuale a lungo termine, ai tirocini e agli impieghi nei settori della solidarietà, le proposte potranno riguardare progetti a breve termine (da 2 settimane a 2 mesi) per gruppi di volontari. Le proposte dovranno prima ricevere un marchio di qualità, da richiedere all’Agenzia nazionale Erasmus+ o all’Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura.

Si amplia anche la platea dei soggetti ammessi a presentare le proposte. Potranno, infatti, accedere ai finanziamenti non solo organismi pubblici e privati aventi sede negli Stati membri UE, ma anche gruppi di almeno 5 giovani registrati nel portale del Corpo europeo di solidarietà.
Infine, per alcuni progetti di volontariato la partecipazione sarà aperta anche alle organizzazioni con sede in Paesi non UE, quali: Islanda, Liechtenstein, Macedonia, Norvegia, Turchia e altri Paesi partner.

 

Nell’ambito del bando ESC appena pubblicato e’ possibile realizzare le seguenti iniziative:

  • Progetti di volontariato, codice ESC11
  • Progetti di volontariato di gruppo in settori ad alta priorità
  • Tirocini e lavori, codice ESC21
  • Progetti di solidarietà, codice ESC31
  • Partenariati di volontariato, codice ESC12
  • Partenariati di volontariato annuali, codice ESC13

 

Il Quality Label
In linea generale, tutte le organizzazioni/enti che intendono partecipare ad ESC devono possedere l’accreditamento, denominato Quality Label. Fa eccezione l’iniziativa Progetti di solidarietà, per i quali non è richiesto l’accreditamento.

 

Il webform per procedere a richiedere il Quality Label è disponibile QUI con codice ESC52 Quality Label. Il modulo reca con sé le Linee guida per la sua compilazione.

La richiesta di accreditamento può essere una Standard application oppure una Umbrella application. Nel caso dell’Umbrella application la richiesta di accreditamento riguarda non solo l’organizzazione/ente applicant (Standard application), ma anche le Entità dipendenti, vale a dire le organizzazioni direttamente affiliate all’applicant.

 

Tutte le organizzazioni italiane/enti che intendono richiedere il Quality Label per ESC possono inoltrare richiesta all’Agenzia Nazionale in qualsiasi giorno dell’anno.
L’Accreditamento allo SVE o ad Erasmus+ for volunteering è considerato equivalente al Quality Label for volunteering; non è, pertanto, necessario inoltrare richiesta per quest’ultimo se non in caso di cambiamenti rilevanti o di scadenza dell’accreditamento già ottenuto.

 

Invito a presentare proposte (Call for proposals)

Guida all’iniziativa ESC 2018 (ESC Guide)

Webform

 

Torna alla sezione 10/2018, Bandi -
Taggato con: , ,
Pubblicato in 10/2018, Bandi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*