Cos’è cambiato nel Quadro Logico della PRAG 2018

Da diversi anni questo blog accompagna i progettisti della community della cooperazione internazionale tra bandi, delibere, formulari e quadri logici con l’obiettivo di rendere migliore il nostro lavoro e di capire i cambiamenti e le tendenze prima che sia troppo tardi. Lo abbiamo fatto grazie al contributo di diversi colleghi che negli anni si sono cimentati nello scrivere post, guide, vademecum che aiutassero i lettori a decifrare le regole dei donatori e del complicato mondo del project cycle management. Vi proponiamo oggi un nuovo aggiornamento sul Quadro Logico che di fatto è lo schema dentro il quale gradualmente vengono introdotte le novità più interessanti nel mondo della progettazione. Il nostro esperto Christian Elevati ci aiuta con un paper dedicato a decifrare le modifiche apportate dalla Commissione Europea (EuropeAid) allo scheda di Logical Framework all’interno del recente aggiornamento della Procedures and Practical Guide (PRAG).

 

Il paper ci aiuterà a interpretare alcune novità che si nascondono tra i dettagli della griglia del LF che rappresentano l’evoluzione delle più sostanziali modifiche introdotte da EuropeAid ormai due anni fa. Un cambiamento che era risultato di difficile interpretazione e al quale avevamo dedicato un’apposito vademecum curato da Christian Elevati e da un gruppo composto da decina di colleghi del mondo della cooperazione che si sono messi a disposizione per questo lavoro collaborativo.

 

Scarica il paper “I cambiamenti nel Quadro Logico EuropeAid 2018: passo avanti o indietro?”

 

Torna alla sezione EuropeAid, News -
Taggato con: , ,
Pubblicato in EuropeAid, News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*