Internet per la libertà di pensiero e i diritti umani

Internet Freedom Fund ha l’obiettivo di sostenere gruppi e persone che lavorano a progetti aperti e accessibili basati sulla tecnologia e sulla rete e che promuovono una società più aperta, i diritti umani e la libertà di internet.  I progetti devono favorire un accesso inclusivo e sicuro alle reti di comunicazione globali con particolare riferimento a gruppi target quali giornalisti, difensori dei diritti umani, attivisti della società civile e persone che vivono ogni giorno in ambienti repressivi e che desiderano parlare liberamente online. Grant da 10.000 a 300.000 dollari. Scadenza 1 novembre 2018

 

I candidati ideali di Internet Freedom Fund sono gruppi e/o organizzazioni di natura collaborativa che agiscono all’interno delle comunità colpite dalla censura o che collaborano direttamente con loro. Devono promuovere una comprensione più profonda delle sfide e dei limiti della libertà di internet e occuparsi di una sfida attualmente non indirizzata o anticipare una sfida emergente. Il fondo sostiene anche gruppi che stanno attivamente mantenendo le tecnologie necessarie e utilizzate dalle persone in prima linea negli ambienti più repressivi del mondo.

 

Possibili azioni da proporre:

  • Creare nuove tecnologie di elusione open source che soddisfino le esigenze attuali degli utenti target;
  • Migliorare la sicurezza, l’usabilità e l’adattabilità delle tecnologie di libertà di internet open source esistenti;
  • Fornire approfondimenti sulle sfide delle comunità in prima linea per contribuire al miglioramento delle soluzioni tecnologiche;
  • Progetti che enfatizzano la ricerca applicata;
  • Ricerca che si concentra sul monitoraggio e l’analisi in tempo reale di minacce sia tecniche che politiche alla libertà di internet, comprese le interferenze e le interruzioni di rete;
  • Nuovi metodi di ridistribuzione dei contenuti in grado di reintrodurre il contenuto dietro firewall o servizi simili;
  • Rendere le community mirate più resilienti agli attacchi digitali tramite soluzioni personalizzate;
  • Creare nuove tecnologie di elusione open source che soddisfino le esigenze attuali degli utenti target;
  • Strumenti di nuova generazione che vanno oltre le tradizionali tecniche di elusione “cat-and-mouse”

 

Dotazione e grant

I candidati possono richiedere fino a 900.000 dollari ma la maggior parte dei progetti supportati ricevono grant tra 50.000 e 200.000 dollari.

La preferenza viene data a organizzazioni e individui senza una storia di supporto precedente e che hanno una profonda comprensione delle questioni di sorveglianza, censura e sicurezza che colpiscono le comunità del Sud del mondo che vivono in ambienti repressivi.

Una forte priorità va anche ai progetti con un potenziale di impatto immediato e sostenibilità a lungo termine, e che rendono la proprietà intellettuale accessibile al pubblico attraverso licenze aperte e codice open source.

 

Per saperne di più

 

Torna alla sezione - VARI DONATORI, 10/2018, Bandi -
Pubblicato in - VARI DONATORI, 10/2018, Bandi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*