Ricerca per parola chiave: agenzia-cooperazione

Riforma della Cooperazione in dirittura d’arrivo, ok bipartisan della Camera

Con 251 voti a favore, 2 contrari e 72 astensioni, l’aula della Camera ha approvato la riforma della cooperazione allo sviluppo che torna ora, modificata, per il via libera definitivo al Senato che l’aveva già approvata una volta in prima lettura. A favore delle nuove norme sulla cooperazione si sono espressi la maggioranza del Governo Renzi (Pd-Ncd-Sc-Cd) e Forza Italia. I deputati M5S e Sel, invece, si sono astenuti. La novità principale del testo approvato a Montecitorio rispetto alla riforma approvata da palazzo Madama riguarda, in particolare, la possibilità di utilizzare la Cassa Depositi e Prestiti Leggi altro ›

Taggato con: , , , ,
Pubblicato in News

Il Senato approva in aula la Riforma della Cooperazione

L’assemblea del Senato ha approvato ieri con 201 voti favorevoli, 15 astenuti e nessun voto contrario il testo del Disegno di legge (Ddl) di riforma della Cooperazione italiana allo sviluppo, già approvato dal Consiglio dei ministri il 24 gennaio scorso. La riforma è stata votata da Pd, Scelta Civica, Nuov Centro Destra, Movimento 5 Stelle e Fi-Pdl. Astenuti Lega Nord e Misto-Sel. Poche le modifiche apportate al Ddl presentato dal governo, che si basa sul testo approvato dalla commissione Esteri del Senato nella scorsa legislatura Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in DGCS-MAECI, News

2013 anno record per l’Agenzia Francese per lo Sviluppo

L’Agenzia francese per lo sviluppo (AFD) si conferma sempre più come traino della politica di cooperazione francese. Secondo la relazione annuale pubblicata ieri il 2013 è stato un anno da record con 7,8 miliardi di euro di finanziamenti, di cui 2,8 miliardi investiti in Africa sub- sahariana. In totale, gli impegni di AFD, principalmente prestiti, sarebbero aumentati nel 2013 dell’8% rispetto all’anno precedente. L’Africa sub -sahariana rimane quindi l’area prioritaria dell’agenzia, istituzione finanziaria pubblica, e i finanziamenti concessi in quest’area non è mai stati

così importanti, oggi contano per il 46% dei fondi impegnati all’estero. Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Cooperazione, una riforma lunga vent’anni

La discussione sulla riforma della cooperazione allo sviluppo italiana sembra essersi sbloccata dopo anni di stallo. La legge che a tutt’oggi ne regola le attività è del 1987: è stata quindi pensata e approvata prima della caduta del muro di Berlino, prima degli obiettivi di sviluppo del Millennio e prima delle dichiarazioni di Parigi, Accra e Busan sull’efficacia degli aiuti. Dell’urgenza di rivedere il quadro legale della cooperazione si parla dal 1996, ma negli ultimi tempi qualcosa si è mosso davvero. Il 26 gennaio scorso il Governo Letta ha approvato un disegno di legge che è ora all’esame del Senato. La proposta si basa su tre pilastri fondamentali Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Riforma della cooperazione, ecco la proposta a cinque stelle

Poco più di un anno fa, dopo il clamoroso risultato elettorale del Movimento 5 stelle, ci eravamo chiesti se esistesse un’idea di cooperazione internazionale nel movimento di Grillo. Ci hanno messo un bel po’ di tempo, ma col passare dei mesi e la necessità di dire qualcosa sul disegno di legge governativo sulla riforma della legge 49, ecco spuntare finalmente la proposta a 5 stelle depositata poche settimane fa a firma della cittadina deputata Maria Edera Spadoni che siede in Commissione Esteri alla Camera. Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Riforma della cooperazione, stop agli emendamenti

E’ scaduto ieri il termine concesso in Commissione Esteri del Senato per la presentazione di emendamenti ai disegni di legge sulla Cooperazione allo Sviluppo dell’Italia (Ddl n.1326) in discussione in questi giorni. La trattazione è cominciata con una serie di audizioni tra cui quella riservata all’ambito non governativo. Il 20 marzo scorso i rappresentanti dalle reti AOI, CINI e LINK sono stati sentiti in Commissione e hanno potuto anticipare alcune richieste di modifica e integrazioni rispetto al testo governativo approvato dal CDM a fine gennaio. Le tre reti si sono focalizzate sui seguenti punti Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Perché l’Agenzia non deve restare a Roma

Nel processo in corso verso la nuova legge sulla cooperazione è chiaro che poco o nulla potrà essere cambiato durante il breve passaggio parlamentare che, salvo imprevisti, potrebbe partire dal mese di marzo. Il vice ministro Pistelli parla di un percorso contingentato tra Senato e Camera con una gestazione complessiva di 15 mesi fino alla redazione dei decreti attuativi e lo statuto che istituirà l’Agenzia. E proprio l’Agenzia sembra configurarsi giorno dopo giorno come la unica e vera possibilità di dare una svolta alla cooperazione nostrana. Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in Comune Milano, News

Agenzia per la Cooperazione, un’occasione da non sprecare

Il primo passo della riforma della cooperazione è andato a buon fine, il testo di Pistelli è stato approvato la scorsa settimana dal Consiglio dei Ministri. Chi ha seguito il dibattito e i tentativi di riforma degli ultimi 15 anni capisce bene l’importanza di questo passaggio e le opportunità che offre per rilanciare davvero il ruolo dell’Italia nella cooperazione internazionale. La nuova legge può mettere le ali a questo settore e rilanciare il ruolo di centinaia di attori governativi e non che la cooperazione può mobilitare dal nostro paese verso il mondo. Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in DGCS-MAECI, News

Oggi il Consiglio dei Ministri approverà la riforma della Cooperazione

Lo ha confermato ieri sera il premier Enrico Letta intervistato a Otto e Mezzo, la riforma della legge 49/87 sulla cooperazione allo sviluppo approda oggi in Consiglio dei Ministri dopo un’attesa durata 27 anni. Il disegno di legge firmato Pistelli prenderà poi la via delle Camere per l’approvazione definitiva ed eventuali modifiche. Leggi altro ›

Taggato con: , , ,
Pubblicato in DGCS-MAECI, News

Lettera aperta delle ONG sulla riforma della 49

Il Vice Ministro Pistelli ha annunciato pochi giorni fa l’avvio della discussione nel pre-Consiglio dei Ministri della bozza di riforma della legge sulla cooperazione. Questo fa presupporre una calendarizzazione nelle prossime riunioni del CDM. Ieri le reti delle ONG hanno inviato una lettera aperta a Letta, Bonino e Saccomanni in merito alla riforma mettendo in evidenza otto punti su chi si chiede l’attenzione nella discussione del testo. Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in DGCS-MAECI, News

Riforma della 49, spuntano le cifre ed è subito polemica

Sembra un film già visto quello a cui stiamo assistendo in questi giorni sulle sorti della riforma della legge 49/87. Chiunque ci abbia provato negli ultimi 15 anni ha dovuto inchinarsi al potere della diplomazia che è la prima responsabile fino ad oggi del naufragio di tutti i tentativi messi in campo. L’ultimo in ordine di tempo è quello del vice ministro Pistelli del quale vi abbiamo più volte parlato in questo blog. La bozza del testo governativo è circolata nelle ultime settimane e ve ne abbiamo dato conto in questo post. Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Riforma della 49, ecco la bozza di Pistelli

Ci sono voluti più di 200 giorni dalla nascita del governo Letta, ma alla fine la bozza di riforma della 49 è una realtà. Nei giorni scorsi abbiamo avuto modo di leggere una prima versione del testo, si tratta di una legge quadro d’iniziativa governativa che si articola in 17 pagine e 32 articoli, la base di partenza è il testo unico approvato dalla Commissione Esteri del Senato allo scadere della scorsa legislatura. Eppure la strada da percorrere per arrivare al Consiglio dei Ministri non è proprio così breve. Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in DGCS-MAECI, News

Un anno dopo il Forum….e nulla è cambiato

A pensare al Forum organizzato dall’Ex Ministro Riccardi a Milano sembra siano passati degli anni. Vi ricordate quanto interesse, partecipazione e aspettative al teatro Strehler avevano accolto la passerella dei nomi più importanti della politica italiana? Monti, Pisapia, Riccardi, Compaorè, Piebalgs, Scaroni, Terzi, Bonino, Grilli, Guzzetti, Delrio, Dellai, Bonanni, fino ad arrivare a Rossella Urru e Geppi Cucciari. “Muovi l’Italia, Cambia il mondo”, vi ricordate questo slogan? E le altre parole chiave dell’evento: sistema Italia, idee per la cooperazione di domani, la risposta dell’Italia al mondo, partnership pubblico/privato ? Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

DDL Cooperazione a settembre in Consiglio dei Ministri

Lo rende noto il vice ministro Pistelli che ammette un certo ritardo nella elaborazione del testo rispetto ai 100 giorni preventivati in campagna elettorale. E’ una delle notizia che il vice ministro condivide con i colleghi deputati durante l’audizione del 1 agosto alla Commissione Affari esteri. I ritardi sono dovuti ad una serie di verifiche interne e timbri di altri ministeri e strutture che possano permettere la presentazione di un dispositivo già verificato e approvabile con modifiche minime. Leggi altro ›

Taggato con: , , ,
Pubblicato in News

Pisapia risponde sull’Agenzia: è nelle nostre priorità ma serve l’impegno di tutti

Il Sindaco Pisapia risponde puntualmente alla sollecitazione dell’articolo pubblicato ieri sul blog in merito alla candidatura di Milano ad ospitare la futura Agenzia per la Cooperazione che dovrebbe nascere a breve con il testo di riforma della legge 49/87 sulla cooperazione. “Come sapete, il Comune di Milano ha fatto diversi passi avanti sul tema della cooperazione internazionale, tra cui – e ne vado molto fiero – l’iniziativa Funzionari Senza Frontiere”. “L’Agenzia della Cooperazione Italiana rimane un obiettivo primario di questa Amministrazione” dichiara a Info-cooperazione.

Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in Comune Milano, News