Ricerca per parola chiave: ong-italiane

Chi ha paura delle ONG?

Due anni fa ormai avevamo pubblicato un post da titolo “Chi non vuole le ONG”. L’articolo parlava di un crescente numero di paesi che stavano legiferando per ostacolare il lavoro delle ONG. Questo è di fatto accaduto in diversi paesi non proprio considerabili tra i campioni di democrazia e pluralismo. Cina, Russia, India, Sud Sudan, Kenya, Egitto, Uganda hanno seguito l’esempio da altri paesi (Eritrea) che già da anni hanno messo praticamente al bando le organizzazioni della società civile, straniere e locali. A due anni di distanza vi riproponiamo questo titolo per parlare di fatti che stanno accadendo molto più vicino a casa nostra, in Ungheria, in Europa, e forse anche in Italia.… Leggi altro

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Lettera aperta al Procuratore Zuccaro

E’ possibile che il Procuratore di Catania Zuccaro sia diventato il “pull factor” delle strumentalizzazioni politiche e del polverone mediatico di queste settimane? A chiederlo direttamente all’interessato è Nino Sergi con una lettera aperta nella quale sottolinea quanto le polemiche sulle ONG non siano stati utili alla piena chiarezza ma abbiano “contribuito ad alimentare confusione e nuovi veleni”. Di seguito il testo integrale della lettera.… Leggi altro

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Le ONG rispondono con i dati su efficacia e trasparenza

Dopo gli “attacchi gravissimi e indiscriminati sulla base di accuse generiche e non circostanziate” tutte le Ong italiane riunite nell’AOI rispondono organizzando domani 10 maggio a Roma un incontro con la politica e i media, durante il quale presenteranno dati sull’efficacia e la trasparenza delle attività delle organizzazioni. Secondo AOI “è stato criminalizzato l’intero sistema della cooperazione internazionale, generando uno scollamento pericoloso tra i cittadini e le organizzazioni sociali”. Le Ong italiane, secondo i dati di Open Cooperazione, mobilitano più di 600 milioni di euro nella lotta alla povertà e per lo sviluppo attraverso circa 3.000 progetti e programmi di cooperazione, volontariato e aiuto umanitario in decine di Paesi, impegnando più di 16.000 operatori che agiscono in situazioni difficili, a volte a rischio della vita, con circa 82.000 volontari.… Leggi altro

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Il Procuratore Zuccaro al Senato: la mia denuncia è doverosa, ma non ho riscontri probatori

Chi sperava che il procuratore di Catania Zuccaro dicesse in audizione al Senato cosa ha scoperto dalle sue indagini rimarrà deluso. Ieri pomeriggio ascoltato in merito alle recenti dichiarazioni sui rapporti tra Ong e scafisti in Commissione Difesa Zuccaro ha ribadito le sue convinzioni circa l’esistenza di rapporti tra le Ong che operano nel Mediterraneo centrale per soccorrere i migranti e i trafficanti. Si tratta ancora di sospetti e ipotesi di lavoro perchè il procuratore stesso ammette chiaramente: “non hanno alcun riscontro probatorio“. Una seduta durata due ore, ma con due passaggi secretati, duranti i quali il procuratore ha chiesto l’interruzione dell’audio della diretta web.… Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in News

Il bando AICS va in approvazione con qualche modifica

Si riunirà oggi a Roma il Comitato Congiunto che esaminerà ed approverà il bando dedicato alle iniziative nei paesi partner della società civile, un bando che dovrebbe avere una dotazione finanziaria di 40 milioni suddivisi in 4 lotti su base geografica. Le caratteristiche principali di questo bando sono state delineate dall’Aics durante un infoday tenutosi a Roma lo scorso 11 aprile. A seguito di quell’incontro le reti di rappresentanza delle ONG hanno raccolto alcuni dubbi e richieste di ulteriori specifiche e le hanno sottoposte all’Agenzia richiedendo alcune modifiche al testo da portare in approvazione. Da qui alcune modifiche che saranno apportate al bando rispetto a quanto presentato all’infoday.… Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in 06/2017, Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

E’ polemica sui salvataggi delle ONG, la politica alla ricerca del capro espiatorio

Diversi esponenti di primo piano della politica italiana si stanno esercitando nelle ultime settimane in un attacco alle ONG impegnate nel Mediterraneo centrale in operazioni di salvataggio in mare. Le accuse più diffuse contro le organizzazioni non governative impegnate nei soccorsi (Proactiva open arms, Medici senza frontiere, Sos Méditerranée, Moas, Save the children, Jugend Rettet, Sea watch, Sea eye e Life boat) sono quattro: le navi delle ONG si spingono troppo vicino alle coste libiche e rappresentano un fattore di attrazione per i migranti, le missioni di ricerca e soccorso nel Mediterraneo hanno determinato un aumento delle morti e dei naufragi, le ONG si finanziano in maniera opaca e potrebbero essere in collegamento con i trafficanti, le ONG portano i migranti in Italia perché vogliono alimentare il business dell’accoglienza.… Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Contributi alle OSC, l’Agenzia presenta la carta d’identità del bando 2017

La direttrice dell’AICS Laura Frigenti ha presentato ieri a Roma le principali caratteristiche che caratterizzeranno il bando 2017 per la concessione dei contributi alle Organizzazioni della Società Civile per la realizzazione di iniziative nei Paesi partner. Un bando che dovrebbe avere una dotazione finanziaria di 40 milioni suddivisi in 4 lotti su base geografica. Si confermano le priorità tematiche del bando 2016 mentre aumentano i massimali per il singolo progetto e la percentuale di contribuzione dell’Agenzia. Massimo 1,8 miloni di contributo per un progetto triennale all’80%. Spariscono invece le valorizzazioni, le ONG e i partner di progetto dovranno contribuire con il 20% delle risorse.… Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

L’AICS convoca un Infoday, ma il bando ancora non c’è

Ieri l’AICS ha comunicato con poche righe pubblicate sul proprio sito la convocazione di un Infoday sul bando 2017 dedicato alle iniziative nei Paesi partner delle Organizzazioni della Società Civile. L’incontro si terrà come sempre a Roma nel pomeriggio di lunedì 10 aprile (tra ben 4 giorni). Nella stringata comunicazione si legge che la giornata sarà l’occasione per un confronto con le OSC prima dell’approvazione dei documenti al prossimo Comitato Congiunto. A quanto sembra l’incontro sarà dedicato alla presentazione delle procedure per la concessione dei contributi, quelle gestionali e di rendicontazione.… Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Specializzarsi in Cooperazione, ecco i Master disponibili in Italia

Per chi sta finendo gli studi universitari è questo il periodo giusto per informarsi sulle opportunità di specializzazione e sui master disponibili per la prossima stagione formativa. Questo vale anche per tutti quelli che l’università l’hanno già finita o che già lavorano ma vorrebbero intraprendere un percorso di specializzazione sui temi della Cooperazione internazionale. La materia è sicuramente di tendenza tra gli studenti e le carriere professionali di cooperante o funzionario delle organizzazioni internazionali mantengono un grande fascino soprattutto tra i giovani. In più c’è da considerare che la Cooperazione allo sviluppo sta vivendo in Italia una fase di sviluppo, dovuta soprattutto alla nuova legge che regolamenta il settore e agli investimenti pubblici e privati in crescita. Proprio in questi giorni il vice ministro per gli affari esteri e la cooperazione Mario Giro sto intraprendendo un tour degli atenei italiani per raccontare agli studenti le opportunità professionali che il mondo della cooperazione è in grado di offrire.… Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in Lavoro

Tempo di bilanci: trend positivo per le ONG +10%

Si avvicina il tempo dei bilanci per le associazioni, le Onlus e, in genere, tutti gli organismi non profit con il periodo d’imposta coincidente con l’anno solare e per i quali lo statuto prevede l’approvazione del bilancio entro quattro mesi dalla chiusura dell’esercizio. I mesi di marzo e aprile sono quindi quelli dedicati all’elaborazione del bilancio dell’esercizio precedente che viene di solito approvato dall’assemblea annuale dei soci. Si tratta quindi dei bilanci relativi all’anno 2016. In attesa di raccogliere questi nuovi dati sul portale Open Cooperazione condividiamo un’analisi sull’andamento dei dati di bilancio degli ultimi due anni disponibili (2014-2015) che segna un aumento superiore al 10% dei bilanci delle entrate di un campione significativo di ONG Italiane.… Leggi altro

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Strumenti finanziari EU 2014-2020, aperta la consultazione per la valutazione di medio termine

La Commissione Europea ha avviato una consultazione pubblica sugli strumenti finanziari esterni dell’Unione europea. Il 2017, in quanto anno centrale del settennato 2014-2020, sarà l’anno del bilancio di medio termine, un esercizio di valutazione intermedia che consente eventuali aggiustamenti della programmazione pluriennale europea. Tra gli strumenti di particolare interesse per le ONG spiccano i programmi DCI, EDF, EIDHR, ENI e IPA. Il termine per rispondere alla consultazione è fissato per il 3 maggio 2017.Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in EuropeAid, News

Theory of Change: perché tutti ne parlano?

Nel mondo della cooperazione allo sviluppo ci si interroga spesso sull’efficacia dei progetti, sulla capacità della nostra azione di contrastare le cause profonde, complesse e multilivello della povertà, dell’ingiustizia e delle disuguaglianze. Che il nostro sguardo sia di breve, medio o lungo termine, quantitativo o qualitativo, la questione centrale è come generare cambiamento duraturo e misurabile. Su che basi? Con quali indicatori? Ma soprattutto: per raggiungere quali obiettivi di cambiamento? È proprio per rispondere a queste domande che, già a partire dagli anni ’90, in ambito anglosassone si è sviluppato quell’approccio metodologico che si chiama Theory of Change (ToC), Teoria del Cambiamento.… Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Delegazioni EU e società civile: ecco i risultati dell’indagine 2017

Le delegazioni dell’Unione Europa sono le rappresentanze diplomatiche ufficiali nei confronti delle autorità locali e della popolazione dei paesi che le ospitano. Negli ultimi anni, a seguito del rafforzamento del decentramento europeo, il loro ruolo è crescente soprattutto per quanto concerne le politiche di cooperazione. La confederazione europea delle ONG Concord ha monitorato in maniera costante negli ultimi 10 anni il rapporto tra le delegazioni dell’UE e le organizzazioni della società civile operanti in tutto il mondo attraverso la pubblicazione di un rapporto biennale. L’edizione 2017 è stata presentata oggi a Bruxelles e racchiude i feedback di quasi 400 operatori di ONG operanti in Europa e nei paesi partner fatti pervenire attraverso un survey online che vi avevamo presentato nel settembre dell’anno scorso.… Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in EuropeAid, News

Tornano i progetti “affidati”, ecco le nuove regole approvate dall’AICS

Sono passati ormai diversi anni da quando la DGCS aveva interrotto l’esperienza dei così detti “progetti affidati”, quelli implementati da un ente esecutore per conto della Cooperazione Italiana. L’affidamento di iniziative di cooperazione allo sviluppo a soggetti terzi è poi ricomparso nella legge 125 ed ora l’AICS ne ha stabilito le condizioni e le modalità d’attuazione. Il Comitato Congiunto della settimana scorsa ha infatti approvato un documento che disciplina le procedure comparative pubbliche per l’affidamento di iniziative di cooperazione allo sviluppo formulate dall’AICS alle Organizzazioni della società civile e ad altri soggetti senza finalità di lucro iscritti all’Elenco, ai sensi dell’art. 26, comma 4, della Legge e dell’art. 19 dello Statuto, in linea con la normativa vigente e con i principi stabiliti dall’Unione europea per i GRANT nell’ambito della PRAG.… Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Trust Barometer 2017: le ONG restano in vetta, crolla la fiducia negli AD

Crolla nel mondo la fiducia nei confronti del business, è quanto emerge dalla diciassettesima edizione dell’Edelman Trust Barometer, un’indagine sulla fiducia dell’opinione pubblica verso media, governi, aziende e organizzazioni non governative condotta in 28 paesi su un campione di 33.000 persone. Di queste quattro categorie, quella delle ONG continua a essere quella di cui la gente si fida di più. Lo spaccato italiano dell’indagine conferma il trend globale con la fiducia verso le ONG in salita dal 58 al 59% e quella verso il governo dal 30 al 31%. La fiducia nel business scende da 57 al 55% e quella nei media in generale dal 50 al 48%.… Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in News