Ricerca per parola chiave: ong-italiane

Sette ONG partecipano al bando AICS per i centri di detenzione libici

Sono sette le organizzazioni non governative italiane che hanno partecipato al bando dell’Agenzia italiana per la cooperazione e lo sviluppo, andranno a operare in Libia con progetti finalizzati a migliorare le condizioni dei migranti nei centri di detenzione. Cesvi, Cir, Cefa, Gus, Ccs, Emergenza Sorrisi e Fondazione Albero della Vita hanno presentato quattro proposte progettuali alla scadenza dello scorso 29 novembre. Alcuni enti si sono consorziati nel presentare domanda: Cefa e Fondazione Albero della Vita hanno fatto la propria proposta assieme a Cir, Ccs assieme a una ong Svizzera, Gus con un’associazione libica, mentre Cesvi ed Emergenza sorrisi con proposte singole. Le proposte sono state tutte approvate lo scorso 7 dicembre.… Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in - VISUALIZZA SOLO ESITI DI BANDO, Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Ecco i dodici progetti di Educazione alla Cittadinanza Globale finanziati dall’AICS

Sono 12 i progetti finanziati delle 63 proposte progettuali presentate da ONG e associazioni a seguito della scadenza dello scorso 29 settembre del bando dell’Agenzia per la cooperazione allo sviluppo, lo strumento con cui l’AICS ha messo a disposizione delle organizzazioni della società civile 5 milioni di euro per sostenere attività di Educazione alla Cittadinanza Globale. Nella scorsa edizione del bando erano state presentate 54 concept note dalle ONG italiane per una dotazione finanziaria di 2 milione di euro. Il bando aveva poi finanziato 6 progetti.… Leggi altro

Taggato con: , ,
Pubblicato in - VISUALIZZA SOLO ESITI DI BANDO, Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

In arrivo dall’Agenzia l’esito dei bandi OSC e ECG

L’Agenzia sta procedendo all’invio delle comunicazioni riguardanti gli esiti del bando dedicato alle iniziative nei paesi partner della società civile, edizione 2017. A partire da stamattina sono state inviate le mail di posta certificata a tutti i proponenti dei progetti inseriti nella graduatoria dei progetti approvati più cinque riserve. La stessa cosa è accaduta due settimane fa per il bando sull’Educazione alla Cittadinanza Globale. Le organizzazioni che hanno ricevuto la comunicazione sono tenute entro 15 giorni ad inviare all’AICS gli accordi di partenariato, pena l’esclusione dalla graduatoria. Le organizzazioni che non hanno ricevuto alcuna comunicazione via PEC devono considerare le proprie proposte escluse dal finanziamento.… Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in - VISUALIZZA SOLO ESITI DI BANDO, Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Crescono le big italiane della cooperazione e dell’aiuto umanitario

A giudicare dai numeri delle 10 più grandi ONG del paese, sembra destinato a confermarsi il trend in crescita delle organizzazioni non governative italiane. I dati 2016 raccolti da Open Cooperazione, che verranno pubblicati a breve sul portale opendata delle ONG, rivelano una crescita dell’8,75% del totale dei bilanci delle entrate delle 10 big italiane della cooperazione e dell’aiuto umanitario rispetto all’anno 2015. Questo trend positivo confermerebbe il dato già registrato l’anno scorso da Open Cooperazione nel confronto tra i dati 2014 e 2015 che segnava un aumento superiore al 10% dei bilanci delle entrate su un campione di 85 organizzazioni Italiane.… Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Bando per azioni di informazione sulla politica agricola comune

La DG Agricoltura della Commissione europea ha recentemente pubblicato l’invito a presentare proposte del bando «Sostegno a favore di misure di informazione riguardanti la politica agricola comune (PAC)» per il 2018. Si tratta del supporto ad azioni di sensibilizzazione dell’opinione pubblica in merito all’importanza del sostegno dell’UE all’agricoltura e allo sviluppo rurale. Il contributo finanziario per ogni progetto potrà coprire fino al 60% dei costi fino a un massimo di 500.000 €. La dotazione complessiva del bando ammonta a 4 milioni di euro. Scadenza per la presentazione delle proposte 12 dicembre 2017 (posticipata al 5 gennaio 2018).… Leggi altro

Taggato con: , ,
Pubblicato in 12/2017, Bandi, EuropeAid

Fusioni e alleanze non sono più un tabù per le ONG italiane?

Alcune settimane fa abbiamo pubblicato un approfondimento sul tema delle fusioni e delle alleanze nel settore non governativo italiano. Il post conteneva anche un questionario online proposto ai lettori con l’obiettivo di sondare l’opinione della community e analizzare quanto il mondo delle ONG sia pronto o aperto a valutare processi di questo tipo. L’interesse suscitato dall’articolo è stato confermato dalle cinquanta risposte del survey, la metà delle quali compilate da colleghi che ricoprono ruoli dirigenziali presso importanti organizzazioni del panorama italiano (direttori, presidenti o consiglieri). Il 42% dei rispondenti fa riferimento a organizzazioni medio-grandi con bilanci economici superiori ai 2 milioni di euro.… Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in - VISUALIZZA SOLO SONDAGGI, News

Due milioni dall’AICS per operare nei centri di permanenza e detenzione in Libia

Aveva destato scalpore nel mondo non governativo la proposta avanzata a fine estate dal VM Mario Giro di coinvolgere le ONG italiane in attività nei centri di detenzione libici che possano essere utili a ridurre sofferenze e salvare vite umane delle migliaia di migranti trattenuti nel paese. Dopo una serie di incontri con le rappresentanze e singole organizzazioni e le difficili trattative per accertare l’agibilità reale della situazione in loco (che secondo le autorità libiche sono garantite solo al personale non italiano), la sede di Tunisi dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo è stata incaricata di gestire una prima iniziativa di emergenza a favore della popolazione dei centri migranti e rifugiati di Tarek al Sika, Tarek al Matar e Tajoura in Libia approvata con una delibera del vice ministro il 23 ottobre scorso.… Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Dieci raccomandazioni della società civile europea sul settore privato nello sviluppo

Come può il settore privato profit contribuire a realizzare l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile a livello globale? Negli ultimi anni abbiamo visto il mondo business mettere in campo diverse iniziative volontarie che contribuiscono allo sviluppo sostenibile ma l’agenda concordata a livello internazionale ormai due anni fa richiede che governi e imprese intraprendano una vera e propria transizione verso un sistema che offra alle persone in tutto il mondo una vita dignitosa e rispetti il nostro pianeta. Questa aspettativa è sottolineata anche nel recente Consenso Europeo per lo sviluppo nel quale si evidenzia come il settore privato profit, dalle piccole aziende alle multinazionali, possa contribuire rendendo più sostenibili le catene produttive, investendo in energie e tecnologie pulite, aprendo al commercio equo e solidale delle materie prime.… Leggi altro

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Progetti affidati dall’AICS alle OSC, ecco gli esiti dei primi tre bandi

Inaugurato a febbraio scorso l’affidamento di progetti alle organizzazioni della società rappresenta un passo ulteriore nell’attuazione della Legge 125/2014. Dopo l’apertura dei primi bandi arrivano le assegnazioni in Mozambico, Burkina Faso ed Etiopia. Sei progetti affidati a singole ONG e consorzi che saranno implementati nei prossimi tre anni. Nel frattempo l’AICS ha aperto ulteriori bandi di affidamento in Somalia ed Etiopia.… Leggi altro

Taggato con:
Pubblicato in - VISUALIZZA SOLO ESITI DI BANDO, Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Fusioni e alleanze: un orizzonte possibile per le ONG in Italia?

Fusioni, alleanze e acquisizioni. Parole prese in prestito dal settore privato, di cui negli ultimi anni si sente molto parlare anche in ambito non-profit. Ma come inquadrare questa possibile nuova tendenza nel terzo settore? Nel mondo profit lo scenario di un’azienda più grande, che vuole espandersi e decide di fondersi o di acquisire un’azienda più piccola e in rapida crescita, è ricorrente. Se l’esperimento riesce entrambe le società ne usciranno più strutturate e ne ricaveranno benefici economici, soprattutto quella più grande che ha a sua disposizioni le leve economiche per poter governare il processo di integrazione. Tuttavia le ONG non sono imprese e il mondo della cooperazione ha delle caratteristiche diverse dal settore privato, senza dimenticare che il panorama è molto cambiato negli ultimi anni. Il moltiplicarsi degli attori ha reso il terzo settore frammentato ed eterogeneo: diversi gli obiettivi e i campi d’intervento delle varie Organizzazioni e diverse le loro dimensioni, le loro capacità economiche e i loro progetti.… Leggi altro

Taggato con:
Pubblicato in News

Operare nei centri di detenzione in Libia, la “proposta indecente” del governo alle ONG

E’ questa la prima reazione di molti operatori del mondo non governativo alla proposta avanzata dal VM Mario Giro di coinvolgere le ONG italiane in attività nei centri di detenzione libici che possano essere utili a ridurre sofferenze e salvare vite umane delle migliaia di migranti trattenuti nel paese. Non ancora rimarginata la ferita inferta al mondo delle ONG dalla stretta operata dal ministro Minniti e le polemiche sul codice di condotta per le ONG nel Mediterraneo, dopo la collaborazione con la Guardia costiera libica e la riduzione dei flussi verso il nostro Paese, il governo cerca di voltare pagina mandando in avanscoperta il suo rappresentate più “vicino” alla società civile che convoca le ONG lo scorso 7 settembre a Roma.… Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in - VISUALIZZA SOLO SONDAGGI, News

4 mesi di attacchi alle ONG in 40 articoli

Da più di quattro mesi ormai è andato crescendo, su più fronti, l’attacco alle ONG impegnate nel Mediterraneo in operazioni di salvataggio in mare. Dalle esternazioni infondate di un procuratore della repubblica ai tweet dei politici in perenne campagna elettorale, dalla impotenza politica del nostro paese sui tavoli europei alla necessità del governo di dare un segnale anti immigrazione in pasto all’opinione pubblica; così è stata portata avanti un’irresponsabile campagna di diffamazione che ha triturato nella macchina del fango la credibilità di tutte le ONG impegnate nella cooperazione, nella solidarietà e nella promozione dei diritti umani.… Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Bando OSC 2017, tutti promossi (o quasi)

L’Agenzia ha pubblicato ieri sera la lista delle Concept Note ammesse alla seconda fase del bando dedicato alle iniziative nei paesi partner della società civile, edizione 2017. Ai sensi dell’articolo 3, comma 7, del bando per la concessione di contributi le Concept Note ammesse alla presentazione della proposta completa sono ben 204. Un numero sorprendentemente alto che di fatto vede quasi tutte le idee progettuali promosse alla seconda fase del bando la cui scadenza è fissata per il prossimo 22 settembre.… Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in 09/2017, Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Bando per progetti affidati in Burkina Faso su malnutrizione infantile

L’AICS ha recentemente aperto i termini per la presentazione di proposte progettuali per l’individuazione degli enti esecutori di due interventi facenti parte dell’iniziativa “Lotta alla malnutrizione cronica infantile nelle regioni del Centro-ovest e del Sud-ovest del Burkina Faso”. Si tratta del primo bando di affidamento nel paese redatto secondo le procedure comparative pubbliche per l’affidamento di iniziative di cooperazione allo sviluppo a organizzazioni della società civile e altri soggetti senza finalità di lucro. Il costo complessivo dell’iniziativa è di tre milioni di euro, 1,5 saranno destinati al lotto A (malnutrizione cronica infantile nella regione del Centro-ovest) e altrettanti al lotto B (malnutrizione cronica infantile nella regione del Sud-ovest). Scadenza 12 agosto 2017Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in 08/2017, Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

OpenData 2016, da oggi è possibile compilarli online

A due anni dal lancio Open Cooperazione è diventato un punto di riferimento sulla trasparenza e l’accountabiliy delle ONG e di tutti gli attori impegnati nella cooperazione internazionale e nell’aiuto umanitario. Grazie all’adesione entusiasta di oltre 200 organizzazioni italiane il database si sta arricchendo sempre più di dati aggregati, mappe e info-grafiche, creando un’immagine ormai quasi completa della cooperazione internazionale in Italia.  Negli ultimi mesi abbiamo registrato un’attenzione crescente da parte di diversi stakeholders, in particolare del settore privato profit, delle istituzioni e dei media. … Leggi altro

Taggato con: , ,
Pubblicato in News