Ricerca per parola chiave: ong-italiane

A fine luglio il report per le organizzazioni iscritte all’elenco AICS

Scadrà il prossimo 31 luglio il termine per la presentazione della documentazione relativa alla verifica da parte di AICS del mantenimento dei requisiti per le OSC iscritte all’Elenco art.26 della L.125/2014. Si tratta della prima verifica a norma di legge a seguito dell’istituzione dell’elenco delle OSC in sostituzione della cosiddetta idoneità delle ONG. La documentazione da presentare è dettagliata dalle linee guida per l’iscrizione all’elenco dei soggetti senza finalità di lucro approvate dal Comitato Congiunto con delibera n. 173 del 21 dicembre scorso. Vediamo di seguito quali documenti sarà necessario sottoporre all’Agenzia e quanto lavoro comporta la compilazione Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in Agenzia Cooperazione (AICS), News

Slittano i bandi AICS 2018, nessuna informazione sul calendario delle scadenze

Il 2018 è il terzo anno di operatività dell’Agenzia e vedrà la terza edizione dei bandi per progetti di cooperazione e educazione alla cittadinanza globale proposti dalle OSC italiane. Il calendario dei bandi dovrebbe inoltre comprendere la seconda edizione del bando per il settore privato profit e di quello dedicato agli enti territoriali oltre che un possibile sperimentazione di bando per il mondo universitario italiano. Ad oggi però dall’AICS non è arrivata nessuna informazione ufficiale sul calendario di queste importanti scadenze che rischiano di concentrarsi pericolosamente in pochi mesi (quelli estivi) come già sperimentato negativamente nel 2017.   Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Agenzia delle Entrate pubblica gli elenchi del 5×1000 anno 2016

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato alcuni giorni fa gli elenchi relativi alle preferenze espresse dai contribuenti nella propria dichiarazione dei redditi dell’anno 2016. Ad accedere al 5 per mille sono quasi 50 mila enti, tra volontariato, ricerca sanitaria e scientifica, associazioni sportive dilettantistiche, e oltre 8000 Comuni italiani. L’Associazione italiana per la ricerca sul cancro occupa indisturbata la prima posizione raccogliendo oltre 64 milioni di euro. Il mondo delle ONG vede ancora in testa Emergency con quasi 380 mila firme che frutteranno 13,5 milioni di euro. Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Contratti di collaborazione, siglato un nuovo accordo triennale con i sindacati

E’ stato firmato a Roma il nuovo accordo collettivo triennale 2018-2021 tra le reti di ONG/OSC e i sindacati per la regolamentazione delle collaborazioni coordinate e continuative e ogni forma di lavoro non subordinato che si svolga in Italia o all’estero in attività di cooperazione allo sviluppo e di aiuto umanitario. Si tratta di fatto del rinnovo, adeguato alla nuova legislazione sul lavoro, di un accordo ormai alla sua terza rielaborazione frutto del dialogo tra le reti Link 2007 e AOI e le sigle sindacali FeLSA CILS, NIdiL CGIL e UIL Temp, stipulato ai sensi del D. Lgs. 81/2015 considerate le previsioni contenute nella Legge 81/2017.

Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in Lavoro

Comunicare gli SDGs, un bando per finanziare progetti giornalistici

Arriva dal Consorzio delle Ong Piemontesi (COP) la possibilità di finanziare azioni di comunicazione/informazione promosse da piccole/medie organizzazioni della società civile, in collaborazione con giornalisti. Insieme dovranno creare prodotti che approfondiscano almeno uno dei 17 SDGs e sarà data priorità ai progetti che analizzano le interconnessioni globali con le tematiche dei cambiamenti climatici, della parità di genere e delle migrazioni. Questo primo bando prevede uno stanziamento di 300.000 Euro per il finanziamento al 90% di progetti del valore massimo di 20.000 Euro per organizzazione. Scadenza 16 maggio 2018 Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in - VARI DONATORI, 05/2018, Bandi, EuropeAid

Uscire dalla spirale del progettificio: la proposta della filantropia privata

Arriva dal mondo della filantropia privata l’ennesima provocazione che fa discutere il terzo settore italiano già in pieno subbuglio da riforma. A riaprire il dibattito ci ha pensato il segretario generale di Assifero (associazione nazionale delle Fondazioni e degli Enti filantropici italiani) con un interessante articolo recentemente pubblicato sul giornale delle Fondazioni. Carola Carazzone parla ai donors privati italiani con l’intenzione di sfatare due miti che ben conosciamo e che condizionano nel bene e nel male la quotidianità delle organizzazioni italiane del terzo settore, ONG in primis. La prima questione riguarda il mito del contenimento dei costi di gestione, quelli che gli anglosassoni chiamo overhead e che le ONG fanno a gara a tenere al di sotto del 10% con stratagemmi contabili più o meno imbarazzanti (il famoso eurino): il mainstream dice “più bassi sono i tuoi overhead e più sei virtuoso”. La seconda provocazione riguarda l’uscita dal progettificio, Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Serve un #MeToo anche nel mondo della cooperazione?

Il caso Oxfam di alcune settimane fa non ha scosso solo l’opinione pubblica e i donatori, ha interrogato profondamente migliaia di operatori e operatrici del settore della cooperazione e dell’aiuto umanitario che credono nel lavoro che fanno e aderiscono profondamente ai valori che lo ispirano. Tra questi c’è sicuramente un valore trasversale che attraversa la mission di quasi tutte le ONG, l’equità di genere, la non discriminazione e la promozione dei diritti delle donne. Quando successo e documentato ad Haiti ha messo in allerta le organizzazioni rispetto ai comportamenti dei propri dipendenti ma ha anche attivato un dibattito soprattutto tra le operatrici del settore. Non sono mancate nelle ultime settimane le testimonianze di donne operatrici di ONG e organizzazioni internazionali che hanno riportato di molestie sessuali e comportamenti sessisti subiti da colleghi uomini sia espatriati che locali. Lo scorso 8 marzo un gruppo di colleghe di organizzazioni inglesi ha lanciato un appello al management delle ONG che ha raccolto in pochi giorni più di mille adesioni. Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Aperta dalla UE una consultazione pubblica sulla coerenza delle politiche per lo sviluppo

Il Consiglio e il Parlamento europeo hanno chiesto una valutazione indipendente dei progressi realizzati dall’UE per quanto riguarda il suo impegno in materia di coerenza delle politiche per lo sviluppo (CPS). La DG DEVCO ha commissionato una valutazione esterna per il periodo 2009-2016 che fornirà alle parti interessate una valutazione indipendente delle azioni dell’UE in materia di CPS. Essa servirà anche a individuare i principali insegnamenti e a formulare raccomandazioni per migliorare le azioni in corso e plasmare le scelte future riguardanti l’approccio dell’UE alla CPS. In parallelo è stata recentemente aperta una consultazione pubblica che permette a tutte le parti interessate di esprimere le proprie opinioni e raccomandazioni in merito. C’è tempo fino al 31 maggio 2018 Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in EuropeAid, News

Il CNCS vara la strategia italiana per l’Educazione alla Cittadinanza Globale

Sarà approvato ufficialmente oggi durante la riunione del Consiglio Nazionale per la Cooperazione allo Sviluppo (CNCS) il documento di strategia italiana per l’Educazione alla Cittadinanza Globale (ECG) frutto del lavoro di un tavolo multi attoriale composto da Ministeri, Enti locali, AICS, Università e le principali reti di organizzazioni della società civile. Anche prima di vederne l’attuazione si può dire che il processo che ha portato a questo documento potrebbe segnare una best practice di come il sistema italiano della cooperazione potrebbe muoversi anche su altri temi. Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in Agenzia Cooperazione (AICS), News

Energia, disabilità e sanità: in arrivo tre nuovi affidati in Mozambico

Sono questi i temi di tre nuove iniziative di cooperazione affidate a OSC e altri soggetti senza finalità di lucro dalla sede AICS di Maputo. I bandi per gli affidamenti saranno pubblicati tra febbraio e marzo (già pubblicato quello sull’energia) con scadenza per la presentazione delle offerte entro fine maggio. Una dotazione finanziaria molto importante quella messa a disposizione in Mozambico, quasi 5 milioni per il bando sull’accesso all’energia, poco meno di un milione per le disabilità e ben 7 milioni per l’affidamento sulle malattie non trasmissibili, per un totale di quasi 13 milioni. Di seguito i dettagli dei tre bandi Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Terzo settore, assegnati 34 milioni del primo bando unico

È stata pubblicata la graduatoria dei progetti finanziati dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali con il primo bando unico previsto dalla riforma del Terzo settore ed emesso lo scorso novembre. Erano 44,8 i milioni disponibili, riservati a progetti di rilevanza nazionale presentati da organizzazioni di volontariato (odv), associazioni di promozione sociale (aps) e fondazioni, da sole o in partnership tra loro. Solo 33,8 milioni però saranno spesi, a beneficio dei 78 progetti ritenuti ammissibili al finanziamento su 83 validi (altri 11 erano stati invece esclusi fin dall’inizio per varie motivazioni). Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in - VISUALIZZA SOLO ESITI DI BANDO, Bandi

Sexgate delle ONG britanniche, perché far finta di niente sarebbe un errore

Per chi conosce a fondo la cooperazione allo sviluppo e l’aiuto umanitario non è certo una sorpresa leggere le rivelazioni su alcuni cooperanti di Oxfam UK che hanno pagato prostitute ad Haiti durante la missione post terremoto, così come non ci hanno sorpreso anni fa gli scandali sul personale delle Nazioni Unite o sui soldati in missione di peacekeeping dalla Sierra Leone al Sud Sudan, passando per il sud est asiatico e i Balcani. Sono storie disgustose che colpiscono fortemente in particolare l’opinione pubblica, storie con cui i media vanno a nozze perché fanno vacillare quell’immaginario di eroismo e rettitudine che gli operatori umanitari dovrebbero avere perché sono in giro per il mondo a fare del bene. Eppure, proprio perché queste storie non sono una sorpresa, proprio perché la maggior parte delle persone che lavorano nel settore avrà per lo meno sentito parlare di situazioni simili, è importante non far finta di niente, non derubricare questo nuovo caso all’ennesimo polverone che passerà senza lasciare traccia. Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Al via un bando UE per l’assistenza ai minori privi della cura genitoriale

EuropeAid ha pubblicato alcuni giorni fa il bando “Quality Alternative Care for Children and De-Institutionalisation” all’interno del programma Beni pubblici e sfide globali del DCI. Si tratta di una call volta a sostenere e prevenire la separazione dei minori e dalle loro famiglie e fornire un’assistenza alternativa di qualità adeguata ai bambini privi della cura genitoriale. Questo obiettivo si riferisce in particolare alle Linee guida ONU del 2009 sulle modalità di assistenza ai bambini che non sono affidati alle cure di uno dei genitori e che quindi necessitano di soluzioni alternative di assistenza. La dotazione finanziaria è pari a 13 milioni di euro. Il finanziamento UE può variare da 1 a 4 milioni per progetto. Scadenza per la presentazione dei concept note 27 marzo 2018 Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in 03/2018, Bandi, EuropeAid

Bando EU DEAR, ottimo bilancio per ONG e enti locali italiani

EuropeAid ha recentemente reso pubblici i risultati del bando DEAR “Raising public awareness of development issues and promoting development education in the European Union”, dedicato alla sensibilizzazione e all’educazione sui temi dello sviluppo da parte di OSC e autorità locali. Un bando importante per la sua dotazione finanziaria e molto atteso dalle organizzazioni e dagli enti perché rappresenta una delle poche opportunità di finanziamento alle attività di awareness ed educazione alla cittadinanza globale disponibili con una certa continuità. L’edizione 2016 aveva messo a disposizione quasi 93 milioni di euro per azioni di Global learning education e Campaigning & advocacy che coinvolgessero almeno 10 paesi dell’Unione. Il bilancio dei progetti approvati è molto favorevole per le OSC e LA italiane. Dei 23 progetti approvati 7 sono stati proposti da applicant italiani, 4 da autorità locali e 3 da ONG. Leggi altro ›

Taggato con: , , ,
Pubblicato in - VISUALIZZA SOLO ESITI DI BANDO, Bandi, EuropeAid

Ecco i nuovi criteri per l’iscrizione all’elenco dei soggetti senza finalità di lucro

Dal 21 dicembre scorso sono operativi i nuovi criteri di accreditamento all’AICS che rimpiazzano quelli emanati nel 2016 a pochi mesi dalla nascita dell’Agenzia. Si tratta delle linee guida per l’iscrizione all’Elenco dei soggetti senza finalità di lucro ai sensi dell’articolo 26, commi 2 e 3, della legge n. 125/2014 e dell’articolo 17 del decreto ministeriale n. 113/2015., che l’AICS ha messo a punto a seguito del confronto con gli enti coinvolti all’interno di tavolo di lavoro dedicato che ha portato alla revisione finale dopo oltre sei mesi di discussione. Si partiva infatti dalla volontà di rendere l’accreditamento all’elenco più coerente con lo spirito inclusivo della legge 125. Lo stesso vice ministro Mario Giro ha riconosciuto che “i criteri tradivano lo spirito della nuova legge e c’erano troppe barriere all’entrata, molti soggetti non riuscivano a iscriversi”. Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in Agenzia Cooperazione (AICS), News