Ricerca per parola chiave: ong-italiane

Il pasticcio del bando MAE, c’è una via d’uscita?

I primi ad accorgersene sono stati proprio alcuni lettori del nostro blog pochi giorni dopo la pubblicazione dei risultati del bando MAE per progetti promossi da ONG del 2014. Le prime segnalazioni richiamavano a possibili errori nelle graduatorie in particolare per la valutazione dei progetti promossi in alcuni paesi per i quali non sarebbe stato riconosciuto il punteggio di paese prioritario. Nei giorni successivi sono state diverse le comunicazioni da parte di ONG di possibili altri errori o vizi di forma delle fasi di valutazione del bando. Un iter durato cinque mesi dopo la scadenza di febbraio 2014. Ora la notizia è arrivata alla stampa con la pubblicazione

sabato scorso di un dettagliato articolo sul Fatto Quotidiano. Leggi altro ›

Taggato con: , , ,
Pubblicato in Bandi, DGCS-MAECI

Gli operatori della cooperazione si dividono sull’ingresso del settore privato

Oltre 400 operatori del settore hanno partecipato al sondaggio lanciato dal blog due settimane fa sull’apertura al profit nella cooperazione allo sviluppo. Il campione rappresentativo che ha risposto ai quattro quesiti mostra una divisione significativa: il 58% dei votanti si dicono contrari e il 42% a favore. Il dibattito sul ruolo del profit nella cooperazione allo sviluppo, pur aperto da diversi anni, è ora all’ordine del giorno sia a livello nazionale che internazionale. Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in - VISUALIZZA SOLO SONDAGGI, News

Cosa chiedono le ONG ai candidati europei?

Mancano una ventina di giorni alle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo e la campagna elettorale sta entrando nel vivo. Fino a qui i temi dominanti sono stati l’euro e l’economia europea trattati in chiave antieuropeista e populista. Eppure la crisi che l’Europa sta attraversando non è solo economica e finanziaria, ma anche politica, sociale e culturale. Per ora i grandi temi internazionali dello sviluppo globale e della sostenibilità sono assenti dal dibattito. Al limite si sente parlare d’immigrazione visto che “ne stanno per arrivare altri 600 mila e bisogna difendere le frontiere”; lo slogan facile è quello dell’immigrazione che deve diventare un problema europeo e non solo italiano. In questi giorni sono partite alcune iniziative da parte della società civile italiana con l’obiettivo di allargare il dibattito pre-elettorale e sottoporre ai candidati italiani una serie di input chiedendo impegni concreti. La più importante e rappresentativa è sicuramente l’iniziativa di Concord Italia Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Oggi il Consiglio dei Ministri approverà la riforma della Cooperazione

Lo ha confermato ieri sera il premier Enrico Letta intervistato a Otto e Mezzo, la riforma della legge 49/87 sulla cooperazione allo sviluppo approda oggi in Consiglio dei Ministri dopo un’attesa durata 27 anni. Il disegno di legge firmato Pistelli prenderà poi la via delle Camere per l’approvazione definitiva ed eventuali modifiche. Leggi altro ›

Taggato con: , , ,
Pubblicato in DGCS-MAECI, News

Il Sistema Italia decolla, dalla portaerei Cavour

Partirà mercoledì dai porti di Taranto e Civitavecchia la Campagna Navale della Marina Militare “Sistema Paese in Movimento”, che vedrà impegnato il Gruppo Navale Cavour nei prossimi cinque mesi dal Golfo Arabico all’Africa. Il Gruppo Navale – costituito dalla fregata Bergamini, dalla Nave di Supporto Logistico Etna, dal pattugliatore Borsini al comando della Portaerei Cavour – ha l’obiettivo di promuovere le eccellenze italiane in ambito imprenditoriale e di offrire assistenza umanitaria. Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Cambiare o scomparire: le ONG e le nuove politiche europee sullo sviluppo

Che il panorama internazionale della cooperazione allo sviluppo sia in rapida trasformazione ed evoluzione è chiaro a molti operatori del settore, soprattutto a quelli che hanno occasione di confrontarsi e partecipare a tavoli e reti internazionali. Diverso è il caso delle tante organizzazioni, normalmente medio piccole, che sono spesso concertate nell’implementazione dei loro progetti o nella faticosa sfida per la loro sopravvivenza e non hanno energie e occasioni per leggere la realtà del settore in modo più ampio. Ne abbiamo testimonianza quotidiana attraverso i vostri stimoli e le vostre richieste al blog nel quale cerchiamo di portare spunti e informazioni per meglio descrivere il contesto attuale. Questa dimensione di evoluzione accelerata è emersa in maniera preponderante anche dall’incontro tenutosi la settimana scorsa al Ministero degli Esteri sul contributo della Società Civile (SC) e degli Enti Locali (LA) alle politiche di sviluppo dell’Unione Europea. Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in EuropeAid, News

Rischio tagli per la cooperazione, è già finito l’effetto Riccardi?

Durante un incontro tenutosi a Roma alcuni giorni fa tra le rappresentanze delle ONG (AOI, Cini e Link) e il Direttore della DGCS Cantini si è parlato di diversi temi di interesse delle ONG e degli operatori, dalla riforma della 49 al futuro delle risorse per la cooperazione. Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in DGCS-MAECI, News

La nuova AOI presenta il suo manifesto

Venerdì scorso una partecipata assemblea elettiva ha scelto la nuova governance dell’Associazione delle organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale (AOI), la nuova rappresentanza sociale che si è costituita a Roma il 19 luglio scorso per iniziativa di tutti i soci dell’Associazione Ong Italiane.La nuova AOI rappresenta una novità significativa nel panorama attuale dei coordinamenti e delle reti di ONG perchè si pone l’obiettivo di rappresentare e valorizzare la più ampia pluralità degli attori sociali del volontariato, della solidarietà e della cooperazione internazionale attivi in Italia. Leggi altro ›

Taggato con:
Pubblicato in News

L’Associazione delle ONG apre a nuovi attori

E’ questa la novità più importante del nuovo corso dell’AOI che si apre oggi a Roma con l’assemblea che nominerà la nuova governance a seguito del cambiamento statutario deciso a luglio scorso. Di fatto si tratta di un’anticipazione nei tempi delle novità che la riforma della legge 49/87 introdurrà a breve nel mondo della cooperazione internazionale. Il riconoscimento a pieno titolo di soggetti e attori diversi che insieme alle ONG lavorano nel settore e costituiscono la Cooperazione Italiana. L’AOI, pur mantenendo il suo acronimo è stata infatti rinominata “Associazione delle organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale”. Leggi altro ›

Taggato con:
Pubblicato in News

DDL Cooperazione a settembre in Consiglio dei Ministri

Lo rende noto il vice ministro Pistelli che ammette un certo ritardo nella elaborazione del testo rispetto ai 100 giorni preventivati in campagna elettorale. E’ una delle notizia che il vice ministro condivide con i colleghi deputati durante l’audizione del 1 agosto alla Commissione Affari esteri. I ritardi sono dovuti ad una serie di verifiche interne e timbri di altri ministeri e strutture che possano permettere la presentazione di un dispositivo già verificato e approvabile con modifiche minime. Leggi altro ›

Taggato con: , , ,
Pubblicato in News

Progetti esclusi dal bando MAE, la DGCS tiene la linea dura

È fallito il tentativo di dialogo tra ONG e DGCS sui problemi sollevati a seguito dell’esclusione di 48 proposte progettuali su 181 nel bando conclusosi il 17 giugno scorso.
I rappresentanti della piattaforma ONG idonee chiedevano di trovare una soluzione allo sproporzionato numero di progetti non ammessi. Effettivamente nessun bando di altri donatori ha mai visto più di un quarto delle proposte escluse per difetti amministrativi, un chiaro segnale che il problema sta probabilmente nelle procedure e non nelle ONG i cui operatori sono più che specializzati nella partecipazione a procedure concorsuali di diverso genere. Lo dimostra anche il risultato del sondaggio ancora in corso qui su Info-cooperazione al quale gli operatori hanno risposto in modo inequivocabile. La metà dei votanti vede di buon occhio il passaggio ai bandi ma pensa che le nuove procedure non siano ne più semplici ne più trasparenti. Il 22% crede invece che vadano cancellate e riscritte da zero. Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in Bandi, DGCS-MAECI

La legge 49 cambia, ma solo per le imprese

Il Partito Democratico lo aveva promesso in campagna elettorale: cambiare la legge 49/87 nei primi 100 giorni di governo. Con il “Decreto del Fare”, entrato in vigore lo scorso 22 giugno, la promessa è stata mantenuta, ma solo per gli investimenti delle imprese italiane!
Saranno infatti finanziati i progetti che prevedono una partnership pubblico-privata. Sono inoltre previsti finanziamenti agevolati e un nuovo fondo di garanzia per supportare le imprese italiane che partecipano nel capitale di società miste, nei paesi in via di sviluppo. Queste sono le principali novità relative agli aiuti per progetti di cooperazione dell’Italia con i PVS previsti dal DDL varato dal governo Letta. Leggi altro ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Bandi EuropeAid, solo il 2,3% dei progetti arriva all’approvazione

I dati ricevuti da EuropeAid sulle statistiche di approvazione dei progetti relativi all’anno 2012 mostrano quanto la competizione sui fondi europei per la cooperazione stia diventando alta. Le global call del 2012 hanno registrato oltre circa 6500 proposte progettuali (concept note), di queste solo 150 sono approdate alla firma di un contratto. Si tratta di un tasso di successo del 2,3%. Leggi altro ›

Taggato con:
Pubblicato in Bandi, EuropeAid

Associazione delle ONG, al via una nuova fase

Sabato prossimo si terrà a Firenze l’Assemblea della Associazione delle ONG Italiane Aoi. Ma non si tratterà di un’assemblea come tante altre, all’ordine del giorno c’è la proposta di riforma dell’Associazione stessa. Un cambiamento di forma e di sostanza a giudicare dalla bozza di nuova governance circolata tra i soci. Per capire meglio il processo in corso e le aspettative abbiamo chiesto a Silvia Stilli, attuale vice presidente, di raccontarci le origini e gli orizzonti di questo cambiamento che insieme ad altri ha promosso all’interno dell’Aoi. Leggi altro ›

Taggato con:
Pubblicato in - VISUALIZZA TUTTO, News

Chi vince la sfida del 5×1000 ?


L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato venerdì gli elenchi degli enti ammessi alla ripartizione del 5xmille 2011, con gli importi spettanti a ciascun ente: sono i risultati delle scelte espresse dai contribuenti nel 2011, con le dichiarazioni dei redditi relative al 2010. La ripartizione vale complessivamente 391 milioni di euro e conta quasi 17 milioni di firme. Cresce il numero di italiani che destina il 5×1000 alle onlus e al volontariato che totalizzano il 65% dei consensi.   Leggi altro ›

Taggato con: ,
Pubblicato in - VISUALIZZA TUTTO, News