Ricerca per parola chiave: societa-civile

Fusioni e alleanze non sono più un tabù per le ONG italiane?

Alcune settimane fa abbiamo pubblicato un approfondimento sul tema delle fusioni e delle alleanze nel settore non governativo italiano. Il post conteneva anche un questionario online proposto ai lettori con l’obiettivo di sondare l’opinione della community e analizzare quanto il mondo delle ONG sia pronto o aperto a valutare processi di questo tipo. L’interesse suscitato dall’articolo è stato confermato dalle cinquanta risposte del survey, la metà delle quali compilate da colleghi che ricoprono ruoli dirigenziali presso importanti organizzazioni del panorama italiano (direttori, presidenti o consiglieri). Il 42% dei rispondenti fa riferimento a organizzazioni medio-grandi con bilanci economici superiori ai 2 milioni di euro.… Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in - VISUALIZZA SOLO SONDAGGI, News

Un Fondo di Intesa Sanpaolo per progetti di carattere sociale e culturale

Il Fondo di beneficenza ed opere di carattere sociale e culturale è lo strumento attraverso il quale Intesa Sanpaolo eroga contributi a fondo perduto a organizzazioni non profit in sostegno di progetti che hanno come riferimento la solidarietà, l’utilità sociale e il valore della persona. Le Linee Guida per il biennio 2017-2018 prevedono un focus sul supporto a progetti che realizzano attività in sostegno alle popolazioni terremotate del centro Italia e orientati all’inclusione sociale ed economica dei migranti e degli immigrati. Le richieste possono essere presentate lungo tutto il corso dell’anno ma si invitano i soggetti interessati a presentare la domanda preferibilmente entro la fine di ottobre.Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in - VARI DONATORI, 10/2017, Bandi

La UE accelera sul piano Africa: al via il Fondo Europeo per lo Sviluppo Sostenibile

È in fase di elaborazione il nuovo Fondo Europeo per lo Sviluppo Sostenibile per l’Africa (European Fund for Sustainable DevelopmentEFSD), elemento chiave di un piano che dovrebbe raccogliere fino a 88 miliardi di euro unendo i fondi UE con i finanziamenti privati e nazionali e che potrebbe portare lo sviluppo africano verso un nuovo livello. Siamo al Parlamento Europeo, dove prima di andare in plenaria, l’EFSD è stato approvato da un voto definito “storico” in tre commissioni parlamentari raccogliendo una larga maggioranza. L’obiettivo fondamentale dell’EFSD è quello di fornire un pacchetto finanziario integrato per supportare gli investimenti a cominciare dai Paesi firmatari dell’accordo di Cotonou.… Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in News

L’estate calda dei bandi AICS

Arriva l’estate ed entra nel vivo la stagione dei bandi dell’Agenzia italiana per la Cooperazione. A poche ore dalla scadenza del bando per iniziative di organizzazioni società civile è già tempo di proiettare l’attenzione su altri tre bandi che l’AICS sfornerà tra luglio e agosto. Il primo in realtà è già aperto e ha scadenza fissata per il 28 luglio, si tratta dell’Avviso pubblico per la concessione di contributi a iniziative presentate dagli Enti territoriali. Il secondo bando annunciato in uscita per la prima decade di luglio è quello dedicato all’Educazione alla Cittadinanza Globale con una dotazione di 5 milioni (la scadenza per la presentazione dei concept note potrebbe essere per inizio agosto!!). Dulcis in fundo l’atteso bando per il settore privato profit che dovrebbe uscire entro la fine di luglio, anch’esso con una dotazione di 5 milioni di euro.… Leggi altro

Taggato con: , ,
Pubblicato in 07/2017, Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Aggiornamento bandi EuropeAid (Giugno 2017)

Torna l’aggiornamento sui bandi paese aperti presso EuropeAid suddivisi per programma. Si tratta in particolare di bandi aperti del programma dedicato alle Organizzazioni della società civile e alle Autorità locali e del programma European Instrument for Democracy and Human Rights (EIDHR). Vediamo nel dettaglio quali sono i bandi aperti alla data odierna. Scadenze comprese tra luglio e agosto 2017Leggi altro

Taggato con: , ,
Pubblicato in 07/2017, Bandi, EuropeAid

Riforma del terzo settore, accountability e trasparenza diventano un obbligo

Una nuova riforma che definirà più chiaramente i margini del terzo settore: un unico registro nazionale, un Codice, chiarezza sulla disciplina fiscale, e la nascita di un Consiglio Nazionale del Terzo Settore. Il mese scorso, infatti, sono stati approvati in via preliminare dal Consiglio dei Ministri gli ultimi decreti attuativi della “Riforma del terzo Settore”, in particolare il nuovo Codice del Terzo settore che cerca di riordinare l’intera materia. Si attende solo il parere delle Commissioni di Camera e Senato che in questi giorni stanno procedendo alle audizioni, ed entro il 2 luglio i decreti diventeranno Legge.… Leggi altro

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Elenco delle OSC: entro ottobre nuovi criteri per le Organizzazioni della Società Civile

Dal primo gennaio dell’anno scorso la legge 125 ha sostituito l’idoneità delle ONG con l’istituzione dell’elenco delle Organizzazioni della Società Civile ed altri soggetti senza finalità di lucro che risultino idonee ai sensi dell’art. 26. L’elenco, costituito presso l’Agenzia, è stato in prima battuta formato dalle ONG idonee al 31 dicembre 2015 che ne hanno fatto espressamente richiesta. Si trattava di 191 organizzazioni delle 232 ONG idonee gestite in precedenza dalla DGCS del MAECI. Nel febbraio 2016 l’Agenzia ha provveduto a pubblicare i criteri di iscrizione all’elenco per le organizzazioni che non fossero precedentemente riconosciute come ONG idonee. Ad oggi, secondo quei criteri, sono solo 18 le nuove organizzazioni iscritte all’elenco, per un totale di 209.… Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in News

Il bando AICS va in approvazione con qualche modifica

Si riunirà oggi a Roma il Comitato Congiunto che esaminerà ed approverà il bando dedicato alle iniziative nei paesi partner della società civile, un bando che dovrebbe avere una dotazione finanziaria di 40 milioni suddivisi in 4 lotti su base geografica. Le caratteristiche principali di questo bando sono state delineate dall’Aics durante un infoday tenutosi a Roma lo scorso 11 aprile. A seguito di quell’incontro le reti di rappresentanza delle ONG hanno raccolto alcuni dubbi e richieste di ulteriori specifiche e le hanno sottoposte all’Agenzia richiedendo alcune modifiche al testo da portare in approvazione. Da qui alcune modifiche che saranno apportate al bando rispetto a quanto presentato all’infoday.… Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in 06/2017, Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Contributi alle OSC, l’Agenzia presenta la carta d’identità del bando 2017

La direttrice dell’AICS Laura Frigenti ha presentato ieri a Roma le principali caratteristiche che caratterizzeranno il bando 2017 per la concessione dei contributi alle Organizzazioni della Società Civile per la realizzazione di iniziative nei Paesi partner. Un bando che dovrebbe avere una dotazione finanziaria di 40 milioni suddivisi in 4 lotti su base geografica. Si confermano le priorità tematiche del bando 2016 mentre aumentano i massimali per il singolo progetto e la percentuale di contribuzione dell’Agenzia. Massimo 1,8 miloni di contributo per un progetto triennale all’80%. Spariscono invece le valorizzazioni, le ONG e i partner di progetto dovranno contribuire con il 20% delle risorse.… Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Delegazioni EU e società civile: ecco i risultati dell’indagine 2017

Le delegazioni dell’Unione Europa sono le rappresentanze diplomatiche ufficiali nei confronti delle autorità locali e della popolazione dei paesi che le ospitano. Negli ultimi anni, a seguito del rafforzamento del decentramento europeo, il loro ruolo è crescente soprattutto per quanto concerne le politiche di cooperazione. La confederazione europea delle ONG Concord ha monitorato in maniera costante negli ultimi 10 anni il rapporto tra le delegazioni dell’UE e le organizzazioni della società civile operanti in tutto il mondo attraverso la pubblicazione di un rapporto biennale. L’edizione 2017 è stata presentata oggi a Bruxelles e racchiude i feedback di quasi 400 operatori di ONG operanti in Europa e nei paesi partner fatti pervenire attraverso un survey online che vi avevamo presentato nel settembre dell’anno scorso.… Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in EuropeAid, News

Tornano i progetti “affidati”, ecco le nuove regole approvate dall’AICS

Sono passati ormai diversi anni da quando la DGCS aveva interrotto l’esperienza dei così detti “progetti affidati”, quelli implementati da un ente esecutore per conto della Cooperazione Italiana. L’affidamento di iniziative di cooperazione allo sviluppo a soggetti terzi è poi ricomparso nella legge 125 ed ora l’AICS ne ha stabilito le condizioni e le modalità d’attuazione. Il Comitato Congiunto della settimana scorsa ha infatti approvato un documento che disciplina le procedure comparative pubbliche per l’affidamento di iniziative di cooperazione allo sviluppo formulate dall’AICS alle Organizzazioni della società civile e ad altri soggetti senza finalità di lucro iscritti all’Elenco, ai sensi dell’art. 26, comma 4, della Legge e dell’art. 19 dello Statuto, in linea con la normativa vigente e con i principi stabiliti dall’Unione europea per i GRANT nell’ambito della PRAG.… Leggi altro

Taggato con: , , ,
Pubblicato in Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Aperte le application al fondo UNDEF su diritti umani e democratizzazione

Il Fondo delle Nazioni Unite per la democrazia (UNDEF) invita le organizzazioni della società civile a presentare proposte progettuali progetti da co-finanziare per promuovere e sostenere la democrazia. I progetti, della durata massima di 2 anni, potranno ricevere un finanziamento compreso tra 100 e 300 .000 USD e dovranno rientrare in una o più aree tematiche del fondo. Le proposte dovranno essere presentate in inglese o francese attraverso l’applicazione online entro il 18 dicembre 2016.… Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in - VARI DONATORI, 12/2016, Agenzie Nazioni Unite, Bandi

Da beneficiari a clienti: così le ONG non dipenderanno più dai donatori?

Dr Muhammad Musa è il direttore esecutivo del BRAC, l’ONG internazionale basata in Bangladesh che è cresciuta fino a diventare la più grande ONG del mondo (per numero di dipendenti). In una recente intervista ha delineato la strategia futura della sua organizzazione che ritiene possa essere l’orizzonte futuro per centinaia di ONG impegnate nella lotta contro la povertà in tutto il mondo. Sono due gli elementi chiave della visione di Musa, trasformare progressivamente in clienti i beneficiari di servizi che possono permettersi di pagare una tariffa e creare imprese sociali che gestiscano questi “business sociali” anche in partenariato con il settore privato profit. I suoi detrattori sostengono che questo approccio legittimerebbe ancora di più il disimpegno dei governi locali nel garantire i servizi pubblici essenziali alle popolazioni locali. Ecco uno stralcio della sua intervista.… Leggi altro

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Dalla UE un bando per promuovere tolleranza e rispetto reciproco

Questo bando trae le sue origini dalle conclusioni adottate l’anno scorso durante il Colloquio annuale sui diritti fondamentali nell’UE che ha individuato la necessità Idi supportare il dialogo e lo scambio delle migliori pratiche per sostenere gli Stati membri e gli operatori nazionali nella promozione della tolleranza e del rispetto reciproco anche attraverso la corretta e piena attuazione delle disposizioni della dell’UE sulla lotta contro alcune forme ed espressioni di razzismo e xenofobia. Il bando individua tra le priorità la prevenzione e lotta contro l’antisemitismo, l’odio anti-musulmano e l’intolleranza, la lotta all’omofobia e alla transfobia e la prevenzione e il monitoraggio delle espressioni di odio online. Budget complessivo 4.475.000 euro. Scadenza per l’invio delle proposte progettuali 5 gennaio 2017Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in Bandi, EuropeAid

Il CESE premia le eccellenze della società civile

Il Comitato economico e sociale europeo, ha aperto i termini per presentare le candidature al premio CESE 2016, un concorso volto a premiare le iniziative di eccellenza della società civile nell’accoglienza degli immigrati. Da quasi due anni il flusso record di rifugiati che arrivano nell’Unione europea da paesi lacerati dalla guerra o stremati dalla povertà sta avendo un forte impatto sulla vita politica e sociale dell’Europa. Fornire vitto e alloggio alle masse di rifugiati che raggiungono l’UE, aiutare queste persone a familiarizzarsi con le nuove realtà e con le differenze culturali e accompagnarle nel processo di integrazione è stata e continua ad essere una grande sfida cui gli Stati membri interessati hanno potuto far fronte solo grazie al sostegno spontaneo e massiccio dei cittadini e della società civile in generale. Quest’anno il premio CESE per la società civile vuole premiare le organizzazioni della società civile e/o i privati cittadini che hanno contribuito in misura significativa a raccogliere questa sfida, aiutando rifugiati e migranti e promuovendo in tal modo i valori e la coesione europei. Scadenza 9 settembre 2016Leggi altro

Taggato con: ,
Pubblicato in - VARI DONATORI, 09/2016, Bandi