La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

ICEI – Capo Progetto Mozambico

L’Istituto Cooperazione Economica Internazionale cerca un responsabile nell’ambito del progetto “Sviluppo dell’agricoltura familiare nel Distretto di Nacala nella Provincia di Nampula”. Il Capo Progetto sarà il responsabile generale del coordinamento, implementazione e gestione del progetto e delle sue attività, in collaborazione con i partners internazionali e locali. Contratto registrato MAE di 12 mesi, rinnovabili. Scadenza per il Cv 22 di maggio 2013.

 

Posizione: Capo Progetto
Sede di Lavoro: Mozambico, Sede principale Distretto di Nacala (Provincia di Nampula)
Settore/Area Intervento:  Agricoltura biologica, trasformazione agroalimentare e Coltivazione sperimentale di Artemisia annua per la lotta alla malaria.

 

DESCRIZIONE: La ricerca si inquadra nell’ambito del progetto “Sviluppo dell’agricoltura familiare nel Distretto di Nacala nella Provincia di Nampula  (Mozambico) e coltivazione sperimentale dell’artemisia annua in Mozambico, Swaziland, Malawi e Madagascar”. Il progetto, di ICEI in consorzio con la ONG GUS, è cofinanziato dal MAE Italiano e ha durata di 3 anni.

Il progetto mira a ridurre lo stato di vulnerabilità legato all’insicurezza alimentare della comunità rurale e periurbana del Distretto di Nacala, (Provincia di Nampula), mediante il potenziamento della produzione agricola, la promozione delle associazioni cooperative tra i produttori, l’incremento  e differenziazione del reddito attraverso il sostegno a attività generatrici di reddito in campo agro-alimentare. In particolare si lavorerà al potenziamento e differenziazione della produzione agricola a scala familiare, attraverso l’introduzione di tecniche agricole sostenibili (agricoltura biologica, agro forestazione); al supporto alla commercializzazione attraverso associazioni di produttori; allo sviluppo di attività di trasformazione agroalimentare
Si punta inoltre a promuovere la coltivazione di colture oleaginose, non alimentari, per l’estrazione dell’olio vegetale da usare come bio-combustibile.
Il progetto comprende infine una componente sperimentale  di coltivazione di Artemisia annua per la lotta alla malaria. Tale iniziativa si inserisce nel quadro della Piattaforma Artemisia, coordinamento promosso da ICEI che raccoglie ONG italiane, Università e centri di ricerca impegnati nella lotta alla malaria in Africa. Tale componente si realizzerà in Mozambico, in Swaziland e Tanzania.

 

Compiti e responsabilità: – Il Capo Progetto sarà il responsabile generale del coordinamento, implementazione e gestione del progetto e delle sue attività, in collaborazione con i partners internazionali e locali.

In particolare sarà responsabile di:
1. Coordinamento e monitoraggio generale del progetto e specifico delle attività. In particolare:

  • Curare i rapporti con le controparti locali e i vari stakeholders coinvolti a livello governativo
  • Coordinare le attività formative e di assistenza tecnica ai produttori relative alla coltivazione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, conservazione dei suoli e delle risorse naturali; promozione dell’associazionismo-cooperativismo tra i contadini, coltivazione di colture oleaginose.
  • Accompagnare l’avviamento di microimprese agro-alimentari, nella fase di formazione, pianificazione, gestione e commercializzazione.
  • Coordinare e gestire la componente di formazione e coltivazione di Artemisia annua in Mozambico.

2. Selezione e gestione del personale locale, supervisione e monitoraggio del suo operato
3. Formulazione dei documenti relativi alla gestione del progetto e trasmissione regolare alla sede di Milano della ONG: 4. Pianificazione operativa annuale e suoi aggiornamenti, Pianificazione trimestrale dei trasferimenti di fondi, Stato d’avanzamento mensile delle attività e delle spese relative, Rapporti intermedi e finali e rendiconti rispettivi secondo la normativa del donatore, Richieste di variazioni che devono essere approvate dai donatori, Elaborazione materiali divulgativi.
5. Gestione finanziaria e contabile del progetto: Formulazione prime note mensili, Identificazione degli impegni economici e finanziari necessari per la realizzazione del progetto, Raccolta delle offerte necessarie secondo i disciplinari di riferimento per la gestione degli acquisti, Effettuazione e autorizzazione degli acquisti di attrezzature e equipaggiamenti previsti.
6. Elaborazione di rapporti e altri documenti richiesti dal finanziatore o da ICEI Milano.
7. Realizzazione di altre funzioni specifiche di sua competenza non sopracitate, nel rispetto di quanto previsto dal Manuale di Gestione Progetti Esteri di ICEI
8. Gestione delle relazioni con i principali attori istituzionali coinvolti nella realizzazione del progetto.
9. Studi di fattibilità ed elaborazione di nuove proposte di progetto concordati con la sede italiana della ONG.
10. Realizzazione di altri compiti specifici assegnati dalla sede italiana dell’ONG

 

Requisiti essenziali:

  • Laurea o esperienza equivalente
  • Esperienza consolidata in progetti di sviluppo rurale con appoggio alla creazione e avvio di associazioni di produttori per la trasformazione e marketing agroalimentare
  • Buona conoscenza della lingua portoghese scritta e orale, gradita la conoscenza di altre lingue
  • Esperienza di almeno 4 anni di coordinamento di progetti di cooperazione allo sviluppo, con ruolo di capo progetto, di cui almeno 1 in Africa subsahariana.
  • Capacità di gestione amministrativa e conoscenza delle procedure amministrative e gestionali del MAE
  • Capacità di pianificazione e gestione e monitoraggio delle attività
  • Spiccate attitudini al lavoro in team, alla gestione e coordinamento di gruppi di lavoro con orientamento allo staff development e alla delega
  • Buone capacità di gestione delle relazioni istituzionali, anche ad alti livelli, con autorità e controparti locali, donors, altre associazioni locali
  • Buona conoscenza dei principali strumenti informatici (windows, office, out look, etc)  e dei principali software applicativi (Word, Excel)
  • Capacità di redazione di relazioni e rapporti e di identificazione di progetti

 

Requisiti preferenziali
precedente esperienza di cooperazione in Mozambico
precedente esperienza in gestione di progetti promossi
formazione in gestione delle risorse umane
esperienza in fattibilità e scrittura di progetti per vari donanti (UE, UUNN, etc.)

 

Disponibilità: inizio luglio / agosto 2013
Durata: contratto registrato MAE di 12 mesi, rinnovabili

 

Si prega di inviare la propria candidatura, entro il 22 di maggio, a cv@icei.it , indicando nell’oggetto: Selezione Mozambico, includendo:
CV aggiornato in formato europeo;
lettera motivazionale di presentazione;
indicazione di almeno 2 referenze con email e telefono

 

Si prega di inviare la propria candidatura solo se in possesso dei requisiti essenziali. Verranno contattati solo i candidati preselezionati. I colloqui si svolgeranno a Milano indicativamente nella 4° settimana di maggio. I CV inviati oltre la data di scadenza non verranno analizzati.


Leggi anche



  1. Non mi capita mai di fare commenti sui blog che leggo, ma in questo caso faccio un’eccezione, perche’ il blog merita davvero e voglio scriverlo a chiare lettere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *