La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

AIFO – Coordinatore di progetto info/Eas – Roma

AIFO ricerca una figura di coordinatore di progetto info/Eas in Italia. La figura richiesta si riferisce alla posizione di coordinatore di progetto per 12 mesi per la preparazione, organizzazione, implementazione, monitoraggio della attività del progetto da realizzarsi in collaborazione con altri partner progettuali. Scadenza candidature: 15 settembre 2014

 

AIFO lavora da tempo con l’Ong Educaid e con due Organizzazioni di persone con disabilità (DPI Italia Onlus e Fish) sulla disabilità a livello nazionale e internazionale e assieme hanno costituito la Rete Italiana Disabilità e Sviluppo (RIDS). Il progetto “Cooperare per includere. L’impegno dell’Italia sulla disabilità e cooperazione allo sviluppo” è stato presentato da Aifo (capofila) in consorzio con l’Ong Educaid, partner Dpi Italia Onlus e Fish e ha lo scopo di contribuire a diffondere la tematica della disabilità nell’ambito della cooperazione allo sviluppo in rispetto alla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità ed in rispondenza alla Linee Guida per l’introduzione della tematica della disabilità nell’ambito delle politiche e delle attività di Cooperazione Italiana ed al Piano di Azione sulla Disabilità della Cooperazione Italiana. Il progetto è cofinanziato dal Ministero degli Affari Esteri (del. N. 85 del 26 giugno 2014) ed avrà inizio in autunno 2014.
La figura richiesta si riferisce alla posizione di coordinatore di progetto per 12 mesi per la preparazione, organizzazione, implementazione, monitoraggio della attività del progetto da realizzarsi in collaborazione EducAid e altri partner progettuali.

 

DESCRIZIONE DELLE RESPONSABILITÀ PRINCIPALI

  • Coordinamento e gestione delle attività progettuali e del personale coinvolto, in collaborazione con la persona referente del progetto dell’Ong capofila Aifo.
  • Preparazione del piano operativo del progetto.
  • Mantenere un rapporto continuo con i partner del progetto: Educaid, Fish e Dpi Italia Onlus nonché con il Mae – UTC per le attività riguardanti l’implementazione delle priorità individuate nel Piano di Azione sulla disabilità della Cooperazione Italiana a livello istituzionale (Tavoli di lavoro e i Gruppi Tecnici costituiti, mappatura dei progetti della cooperazione italiana inclusivi, organizzazione convegno internazionale)
  • Controllo finanziario/contabile del Progetto in collaborazione con l’Amministrazione AIFO a Bologna;
  • Preparazione i rapporti tecnici e finanziari richiesti e previsti nel Documento di Progetto;
  • Collaborare con la Sede Nazionale di AIFO a Bologna per effettuare visite e missioni presso i gruppi e i coordinamenti Aifo più significativi allo scopo di far maggiormente conoscere la finalità del progetto e della RIDS e garantire un’adeguata implementazioni delle attività a livello territoriale nel campo della disabilità.

 

CAPACITÀ E COMPETENZE RICHIESTE
Di seguito sono riportati i requisiti minimi per i candidati: Laurea quinquennale in Laurea in discipline umanistiche o economico/sociali e / o altri corsi che forniscano competenze per lavorare in progetti in ambito sociale e con persone con disabilità.

Esperienza pregressa: almeno tre anni di esperienza nel coordinamento di progetti in ambito educativo/sociale con gruppi vulnerabili in Italia e/o all’estero.

 

Conoscenze:

  • Esperienza pregressa di almeno 3 anni nella gestione di programmi info/EAS
  • Esperienza pregressa di almeno 3 anni nella gestione di finanziamenti MAE (compresi rapporti amministrativi intermedi e finali) e di altri donatori istituzionali.
  • Conoscenza dei principali rapporti internazionali sviluppati da Unione Europea, Nazioni Unite, Ministero degli Affari Esteri e agenzie private sui temi afferenti diritti delle persone con disabilità.
  • Ottima conoscenza degli applicativi MSOffice o programmi di gestione amministrativa.
  • Buona conoscenza della lingua inglese parlata e scritta, preferibile conoscenza della lingua francese/portoghese.
  • Preferibile esperienza in un’associazione/gruppo di volontariato.

 

Si richiede la disponibilità a brevi trasferte sul territorio nazionale.
Tipologia di contratto: a progetto, durata 12 mesi.
Sede: Preferibilmente Roma.
Scadenza delle domande: 15/09/2014
Contatto: barbara.zoli@aifo.it

 


Leggi anche



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *