La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

Più di mille progetti finanziati dalla Chiesa Valdese con i fondi 8×1000

La Chiesa Valdese (unione delle chiese metodiste e valdesi) ha pubblicato l’elenco dei progetti in Italia e all’estero che sosterrà nel 2016 con i fondi derivanti dalla firma dell’otto per mille dell’anno scorso. Si tratta di 686 progetti in Italia per un totale di oltre 20 milioni e 365 progetti all’estero per oltre 14 milioni di euro. Anche quest’anno l’otto per mille Valdese si conferma uno dei più importanti donatori del non profit sociale in Italia e nella cooperazione allo sviluppo nonostante la diminuzione di progetti e di fondi ripartiti. L’anno scorso erano stati oltre 800 i progetti finanziati in italia e 523 quelli all’estero. Sempre più la Chiesa Valdese predilige i progetti provenienti da piccole realtà associative territoriali con co-finanziamenti molto bassi. La stragrande maggioranza degli stanziamenti per i progetti in Italia è inferiore ai 10.000 €. Una quota importante è come sempre destinata a sostegno di progetti presentati da enti e associazioni facenti parte della stessa Chiesa Valdese in Italia e all’estero.

 

Scarica gli elenchi dei progetti approvati

 
686 progetti in Italia

 

365 progetti all’estero

 


Leggi anche



  1. La Tavola Valdese – Ufficio Otto Per Mille a SOLOLO – Nord Kenya ha contribuito nel 2010/11 all’acquisto e all’installazione delle cisterne per la raccolta di acqua piovana. Successivamente, dal 2012 ad oggi, con una precisione ed accuratezza uniche, la Tavola Valdese ha continuato a sostenere il Progetto Sololo con i suoi contributi per l’implementazione dei controlli sanitari periodici dei minori e per le attività generatrici di reddito a favore delle famiglie beneficiarie del progetto. Attualmente sostiene una parte del progetto Vocational Training – Internet and Computer Training – per avvicinare i giovani svantaggiati di Sololo ad una più ampia scelta di indirizzo per i futuri studi professionali.
    Riconosciamo alla Tavola Valdese oltre alla ben nota professionalità un’autentico spirito di cooperazione nel saper cogliere e verificare ed adattare il suo sotegno alle reali necessità locali con una tempistica estremamente efficace per la sua rapidità e snellezza burocratica che la rende unica nel nostro scenario. Sinceramente e profondamente grati, inviamo un fraterno abbraccio dalla comunità di Sololo e mio personale.
    Pino dr. Bollini
    Responsabile in loco del “Progetto-Sololo”
    (fedele della Chiesa Cattolica Romana)

Rispondi a Pino Bollini Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *