La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

Bando AICS per le OSC: 222 progetti saranno valutati dalla Commissione

Dopo quattro lunghi mesi di intesa progettazione si è chiuso il bando AICS 2020 dedicato alle iniziative della società civile italiana nei paesi partner, il primo dopo l’adozione delle nuove procedure cosiddette RBM. Prima di ogni altra valutazione è importante constatare che l’interesse delle organizzazione si conferma alto a giudicare dai numeri. Sono 222 le proposte progettuali che si contendono la dotazione finanziaria del bando pari a 91.013.879 di euro.

Un risultato molto simile a quello del precedente bando (edizione 2018) quando erano pervenute all’Agenzia 220 le proposte progettali. Nell’edizione 2017 erano stati presentati dalle ONG 250 concept note di cui 204 erano state ammesse alla presentazione della proposta completa.

Nonostante i numeri stabili la competizione all’interno di questo bando sarà in realtà molto più alta delle precedenti edizioni. La dotazione finanziaria si riferisce infatti al costo complessivo delle iniziative (non più alla prima annualità) e l’introduzione delle progettazioni in ATS alzerà di molto il costo totale medio dei progetti. Il numero di progetti potenzialmente approvabili è destinato quindi a ridursi sotto quota 50, quanti furono i progetti approvati con il bando 2018 (nel 2017 furono 72).

Da una prima analisi della lista dei progetti che alleghiamo anche in una versione rielaborata da Info Cooperazione, si confermano i paesi più gettonati dalle OSC italiane. Ecco di seguito il numero di proposte presentaste per paese a quanto si può evincere dai titoli di progetto:

Mozambico 19 
Kenya 16 
Libano 14
Etiopia 13
Burkina Faso 13
Mali 13
Tunisia 11
Palestina 10
Albania 9
Senegal 9
Sud Sudan 6
Uganda 6

Quattro proposte progettuali sono riportate come pervenute al di fuori del termine perentorio delle ore 13.00. dello scorso 12 maggio. Nota dolente resta l’invio tardivo delle proposte da parte delle organizzazioni. Nonostante i quattro mesi a disposizione per la scrittura dei progetti la stragrande maggioranza sono stati inviati negli ultimi due giorni. 100 proposte sono state inviate per PEC il giorno 11 e 92 proposte il giorno 12. Nell’ultima ora (tra le 12.00 e le 13.00) sono state inviate ben 50 progettazioni. 

L’Agenzia ha pubblicato in giornata anche il decreto di nomina della commissione che valuterà le 222 proposte pervenute. 17 membri saranno impegnati nella valutazione di cui 12 interni all’AICS e 5 esterni (Sogesid Spa e Studiare Sviluppo srl) coadiuvati da 4 membri supplenti e 6 componenti del segretariato.

Scarica il decreto di nomina

Scarica la lista dei progetti pervenuti (rielaborazione di Info Cooperazione)

Scarica la lista delle PEC pervenute all’AICS


Leggi anche



  1. mi riferisco a bando .Bando AICS per le OSC , oltre al ritardo da parte delle associazioni da loro accusato, purtroppo esiste anche il problema di non ricezione da parte della loro casella di posta e l’impossibilità di qualsiasi comunicazione :telefoni muti, mail mai prese in considerazione.
    e’ una considerazione basata sull’esperienza diretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *