La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

AICS – Programme Officer / Governance locale e Stabilizzazione – Libia

AICS – sede di Tunisi sta selezionando un/a Programme Officer /Governance locale e Stabilizzazione da inserire nella sua operatività in Libia . Durata 12 mesi. Scadenza candidature 15/12/2022

  1. CONTENUTI E FINALITÀ DELL’INCARICO

Figura professionale richiesta: Programme Officer /Governance Locale e Stabilizzazione – Libia.

Sede di lavoro: Sede regionale AICS di Tunisi con possibili missioni e/o periodi di permanenza in Libia qualora le condizioni di sicurezza lo permettano.

Tipo di contratto Contratto a tempo determinato come previsto dalla normativa locale della Tunisia, nel rispetto dei principi fondamentali dell’ordinamento italiano.

Compenso: 38.338,96 Euro lordi su base annua + indennità per costo/qualità della vita e maggiorazione per rischio e disagio. La retribuzione lorda potrà essere aumentata o diminuita fino ad un massimo del 10% e ad essa potranno essere aggiunti eventuali benefit, a seguito di motivata determinazione del Titolare di Sede e in considerazione del grado di specificità dell’iniziativa progettuale di riferimento e/o delle competenze richieste al lavoratore e/o del grado di complessità del contesto di riferimento.

Durata: 12 mesi rinnovabili.

Inizio incarico: Gennaio/Febbraio 2023

Obiettivo dell’incarico: Coadiuvare la sede Regionale AICS di Tunisi nella programmazione, formulazione, gestione e monitoraggio delle iniziative bilaterali, multibilaterali e multilaterali nei settori dello sviluppo locale e della stabilizzazione finanziati dalla Cooperazione Italiana in Libia.

Descrizione dell’incarico: Il/La candidato/a, in possesso di consolidata esperienza nella gestione tecnica e coordinamento di programmi di cooperazione allo sviluppo, nonché di comprovate capacità di scrittura di rapporti e proposte di finanziamento, dovrà svolgere le seguenti mansioni, sotto la supervisione del Titolare/ Vice Titolare della Sede Regionale dell’AICS di Tunisi:

  • Contribuire alla programmazione, realizzazione, coordinamento e supervisione dei programmi gestiti dalla Sede AICS di Tunisi e realizzati dalle OSC e dalle Organizzazioni Internazionali in Libia nei settori dei servizi di base, dello sviluppo locale, del rafforzamento e decentramento istituzionale;
  • Assistere l’AICS di Tunisi nel supervisionare i programmi realizzati in Libia a supporto degli sfollati interni (IDPs) e dei migranti, nel settore dello sviluppo rurale, delle risorse idriche e marittime e dei cambiamenti climatici;
  • Assicurare il coordinamento tra il Team Libia dell’AICS ed il Segretariato Tecnico della Programme Management Unit (PMU) del Programma di cooperazione delegata RSSD/Baladiyati;
  • Assistere il personale AICS a Tripoli nello svolgimento degli incarichi loro assegnati;
  • Fornire adeguato supporto alle OSC operanti in Libia per la gestione tecnico amministrativa dei progetti finanziati dall’AICS collaborando, per gli aspetti di competenza, alla revisione dei rapporti sullo stato di avanzamento dei progetti e dei relativi rendiconti;
  • Garantire il monitoraggio diretto e/o in remoto delle iniziative di propria competenza, anche tramite visite sul campo, compatibilmente con le condizioni di sicurezza in Libia;
  • Predisporre e coordinare la gestione dei piani di monitoraggio delle iniziative di propria competenza realizzate dalle OSC, in collaborazione con organizzazioni di Third Party Monitoring (TPM);
  • Contribuire alle attività di coordinamento settoriale tra donatori bilaterali e organizzazioni multilaterali, anche al fine di valorizzare la partecipazione italiana alla definizione della strategia in risposta alla crisi libica;
  • Contribuire al coordinamento tecnico con i ministeri e le autorità locali responsabili per le iniziative di competenza (Municipalità, MoLG, MoWR, MoMR);
  • Contribuire al lavoro di predisposizione, revisione ed aggiornamento di documenti tecnici nella gestione dei programmi in risposta alla crisi libica secondo le procedure AICS;
  • Contribuire all’elaborazione di rapporti periodici sull’avanzamento dei programmi realizzati da AICS in Libia e sulle analisi della comunità internazionale sulla situazione umanitaria in Libia;
  • Elaborare documenti tecnici e rapporti inerenti alle proprie mansioni e responsabilità e/o a richieste dal Titolare dell’AICS di Tunisi;
  • Contribuire, in collaborazione con il/la responsabile della Comunicazione alla visibilità delle iniziative di propria competenza realizzate in Libia dalla Sede Regionale di AICS Tunisi;
  • Fornire supporto nell’elaborazione di rapporti e documenti informativi nell’ambito della partecipazione alle riunioni legate alle attività di cooperazione con i partner libici, con la comunità dei donatori e con gli altri attori che operano nella cooperazione internazionale;
  • Assicurare un adeguato coordinamento con gli altri membri del Team Libia (P.O. Emergenza, P.O. Resilienza, P. Field Officer, Finance and Amministrative Officer), coadiuvando gli altri P.O. nello svolgimento delle mansioni ad essi affidate, laddove necessario e con la richiesta flessibilità;
  • Svolgere altre attività eventualmente richieste dal Titolare della Sede AICS di Tunisi.

 

  1. REQUISITI PER L’AMMISSIONE
  • età non superiore a 60 anni al momento della sottoscrizione del contratto, come previsto dalle norme locali per il collocamento a riposo; oppure 67 anni se assoggettato a contribuzione in Italia ai sensi della Legge 398/87;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non avere riportato, nel triennio anteriore alla data di scadenza dell’avviso, un giudizio di insufficienza nella valutazione sul lavoro prestato nell’ambito di contratti di lavoro sottoscritti con sedi AICS diverse da quella di Tunisi che procede alla selezione;
  • Diploma di Laurea specialistica (nuovo ordinamento) o Laurea (vecchio ordinamento) in Scienze Politiche, Relazioni Internazionali, Scienze Economiche, Scienze Internazionali e Diplomatiche oppure Laurea in altro settore accompagnata da una documentata esperienza nel settore indicato dal bando di almeno 2 anni aggiuntivi rispetto a quelli previsti nel punto successivo;
  • comprovata esperienza professionale di almeno 6 anni nel settore della cooperazione allo sviluppo dopo il conseguimento della Laurea;
  • comprovata esperienza professionale di almeno 4 anni nella gestione e/o supervisione di progetti di governance locale e/o rafforzamento dei servizi di base;
  • conoscenza della lingua italiana scritta e orale al livello C1 del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue;
  • conoscenza della lingua inglese scritta e orale al livello B2 del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue;
  • conoscenza ed utilizzo abituale ed efficace dei principali strumenti informatici in particolare del pacchetto MS Office.

2.1 Requisiti essenziali

Il personale da reclutare deve essere in possesso al momento della scadenza del bando dei seguenti requisiti essenziali

2.2 Titoli preferenziali

Costituiranno titolo preferenziale per l’incarico:

  • Corsi di specializzazione post-laurea (Master universitario, ulteriore titolo di laurea, Dottorato o altri corsi riconosciuti di almeno un anno nel settore di interesse) aggiuntivi ai requisiti minimi indicati al precedente punto 2.1;
  • Conoscenza della lingua francese scritta e orale al livello B1 del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue;
  • Conoscenza della lingua araba scritta e orale al livello A2 del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue;
  • Esperienza professionale similare svolta nel Paese e/o nell’area geografica oggetto dell’incarico (regione MENA);
  • Precedenti esperienze lavorative presso la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo e/o l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo;
  • Esperienza professionale nella gestione e/o supervisione di progetti di supporto agli sfollati interni (IDPs) e ai migranti, e/o sulle tematiche connesse ai cambiamenti climatici;
  1. PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE – TERMINI E MODALITA’

3.1 Nella domanda, redatta sotto forma di una dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. 28.12.2000 n. 445, i candidati dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità:

  1. cognome, nome, data e luogo di nascita;
  2. la residenza;
  3. la cittadinanza;
  4. il godimento dei diritti civili e politici;
  5. non aver riportato condanne penali, non essere destinatario di misure di prevenzione e non essere sottoposto a procedimenti penali o contabili sia in Italia che all’estero;
  6. non essere incorso nella destituzione, dispensa, decadenza o licenziamento da impiego presso una pubblica amministrazione, sia in Italia che all’estero;
  7. l’idoneità fisica all’impiego;
  8. non avere riportato, nel triennio anteriore alla data di scadenza dell’avviso, un giudizio di insufficienza nella valutazione sul lavoro prestato nell’ambito di contratti di lavoro; sottoscritti con sedi AICS diverse da quella di Tunisi che procede alla selezione.

Qualora dai controlli eseguiti dovesse emergere la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni rese, l’interessato incorrerà nelle sanzioni penali di cui all’art.76 del D.P.R. n. 445/00 e successive modificazioni, decadendo immediatamente dall’impiego e da ogni altro beneficio eventualmente conseguito sulla base della dichiarazione mendace.

Alla domanda dovranno essere allegati:

  1. Lettera motivazionale redatta in lingua inglese e sottoscritta con firma autografa;
  2. Copia del documento di identità valido;
  3. Curriculum vitae in italiano formato Europass opportunamente datato e firmato, comprensivo di autorizzazione al trattamento dei dati personali (specificare l’esatto periodo di inizio e fine di ciascuna esperienza professionale e possibilmente i mesi complessivi). In caso di esperienze professionali che abbiano una sovrapposizione temporale, il candidato dovrà dichiarare quella ritenuta più rilevante;
  4. Dichiarazione sostitutiva di certificazione, datata e sottoscritta, di cui al punto 3.1.

Il candidato deve altresì indicare il domicilio, il recapito telefonico, l’indirizzo di posta elettronica presso il quale deve essere inoltrata ogni necessaria comunicazione. In assenza di tali informazioni sarà utilizzato l’indirizzo di residenza. Il candidato ha l’obbligo di comunicare ogni variazione intervenuta successivamente alla presentazione della domanda.

Le domande di partecipazione alla selezione, debitamente firmate, ed i relativi allegati di cui al punto 3.2 devono pervenire, a pena esclusione, in formato non modificabile (pdf), entro e non oltre le ore 17.00 del 15.12.2022 al seguente indirizzo di posta elettronica: segreteria.tunisi@aics.gov.it.

L’email dovrà avere come oggetto il codice del bando 21/AICSTUNISI/2022.

Link: https://trasparenzatunisi.aics.gov.it/archivio22_bandi-di-concorso_0_11873_806_1.html


Leggi anche



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *