Ecco la rosa dei cinque candidati alla direzione dell’Agenzia

La DGCS ha reso nota la rosa di nomi sottoposti al ministro degli Esteri Paolo Gentiloni dalla Commissione incaricata di selezionare le candidature ai fini della nomina del direttore della futura Agenzia per la cooperazione allo sviluppo. L’ultima fase della selezione vedrà la nomina del direttore a insindacabile giudizione del Ministro. Stefano Bologna, Laura Frigenti, Agostino Miozzo, Eduardo Missoni e Roberto Ridolfi, questi i nomi sul tavolo del ministro degli Esteri. Ecco chi sono i cinque finalisti

 
Stefano Bologna, ingegnere, ha ricoperto diversi incarichi nelle organizzazioni internazionali in particolare presso UNIDO, l’agenzia delle Nazioni Unite per l’incremento delle attività industriali. Il suo curriculum è incentrato sullo sviluppo del settore privato, dell’industria, della ricerca e del trasferimento teconologico. È stato anche advisor e consulente di World Banck, Commissione Europea, UNEP, e del Governo Italiano.

 

 

 

Laura Frigenti, laureata in affari internazionali a Roma, è Vice Presidente di InterAction, un’alleanza di oltre 180 ONG basate negli Stati Uniti, dove si occupa prevalentemnte di rafforzamento dei rapporti tra ONG e settore privato, di trasparenza e accountability, nonché di sviluppo di partnership strategiche . Ha ricoperto ruoli di primo piano alla Banca Mondiale e prima ancora ha lavorato a Roma presso la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo.

 

 

 

Agostino Miozzo, medico, una carriera che parte dalle operazioni di emergenza della DGCS per arrivare alla Protezione Civile dove diventa braccio destro di Guido Bertolaso. Di seguito le esperienze in ambito europeo come Managing Director for Crisis Response del Servizio europeo per l’azione esterna durante l’incarico della Ashton.

 

 

 

Eduardo Missoni, medico, è professore alla Bocconi ma insegna anche all’ISPI e a Ginevra. Ha iniziato la sua carriera come medico volontario in Nicaragua, vanta diverse collaborazioni, anche all’interno delle istituzioni italiane, sul fronte della cooperazione in ambito sanitario specialmente in America Latina. E’stato Segretario Generale dell’Organizzazione Mondiale del Movimento Scout dal 2004 al 2007.

 

 

 

Roberto Ridolfi, dal 94 funzionario della Commissione Europea, dal Malawi all’Uganda passando per le isole Fiji. Approda a Bruxelles e oggi ricopre il ruolo di Direttore della Direzione C della DG Sviluppo presso la Commissione europea. E’ tra i più forti sostenitori e promotori in ambito UE del coinvolgimento strutturale del settore privato nella cooperazione allo sviluppo.

 

 

Scarica l’avviso della DGCS

 

Torna alla sezione News -
Taggato con: , ,
Pubblicato in News
3 commenti su “Ecco la rosa dei cinque candidati alla direzione dell’Agenzia
  1. Sandro Colò scrive:

    Forza Edoardo Missoni, ho uno splendido ricordo di te, come persona responsabile, onesta e capace di dare la corretta direzione e l’onesto supporto alla nuova Agenzia della Cooperazione Italiana !!!.

  2. mauped scrive:

    siamo proprio sicuri che banck si scriva con la c?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Rispondi al quesito: 9 − tre =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>