AICS pubblica l’avviso per finanziare le iniziative degli Enti Territoriali

Il 3 giugno scorso è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’avviso per il finanziamento delle iniziative nei Paesi partner proposte dagli Enti Territoriali. I fondi complessivi destinati dall’AICS sono pari a 5 milioni di euro a valere sulle risorse 2017. Tali risorse sono destinate al cofinanziamento di due linee di attività: Iniziative promosse dagli Enti territoriali e Cofinanziamento di progetti aggiudicati su Programmi UE. Le iniziative proposte dagli Enti Territoriali dovranno fare riferimento ai settori prioritari definiti nel Documento triennale di programmazione e di indirizzo 2016-2018. Scadenza per le proposte progettuali 28 luglio 2017

 

Sono considerate di prevalente interesse le iniziative che, partendo dall’analisi dei bisogni locali, afferiscano, in particolar modo, i settori di seguito elencati:

  • Migrazioni e sviluppo
  • Rafforzamento delle strutture decentrate e servizi del territorio
  • Sviluppo economico locale, in particolare delle PMI
  • Servizi socio-sanitari e Disabilità
  • Istruzione e Formazione professionale

 

Le azioni finanziabili, da realizzare nei predetti Paesi, dovranno perseguire i seguenti obiettivi:

  • promuovere il trasferimento di competenze, conoscenze, capacità professionali e finanziarie della diaspora per contribuire allo sviluppo dei rispettivi Paesi di origine.
  • sostenere l’istituzione e il rafforzamento dei sistemi di gestione dei territori e dei servizi di “governance” in favore degli enti locali omologhi nei Paesi partner attraverso il trasferimento delle esperienze e migliori pratiche degli enti territoriali italiani.
  • promuovere  la  creazione  di opportunità di lavoro, con particolare focus per i giovani e le donne, favorire lo sviluppo socio-economico e sostenere la promozione dello sviluppo economico e del miglioramento del tessuto produttivo economico locale, in particolare del settore delle piccole medie imprese.
  • promuovere il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030.

 

Una quota fino al 20 per cento della dotazione finanziaria pari a 5 milioni di euro al cofinanziamento di progetti aggiudicati su Programmi UE:

A titolo esemplificativo e non esaustivo, potranno essere presentate proposte nell’ambito dello strumento finanziario DCI (Development Cooperation Instrument) promosso dall’UE:

  • Programma tematico dello strumento per la Cooperazione allo Sviluppo, Organizzazioni della Società Civile e Autorità Locali (CSO-LA);
  • Programma per Attori non Statali ed Autorità Locali (NSA-LA).

 

Possono presentare domanda (Allegato 1) i soggetti di cui all’articolo 25 della L. n. 125/2014 (Regioni, Province Autonome di Trento e Bolzano, Enti locali), purché abbiano comprovata e pluriennale esperienza operativa nell’ambito delle attività oggetto del presente Avviso.

 

I soggetti proponenti possono presentare proposte singolarmente o in qualità di capofila di apposito partenariato tra enti territoriali

Le proposte progettuali dovranno essere inviate entro le ore 23:00 di venerdì 28 luglio 2017.

 

Eventuali richieste di chiarimenti relative a questioni di carattere e interesse generale per i partecipanti potranno essere inviate all’indirizzo aics.info@esteri.it entro e non oltre giovedì 15 giugno, avendo cura di specificare nell’oggetto “Avviso ET 2017”.

 

Scarica il bando e la modulistica

 

Torna alla sezione 07/2017, Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi -
Taggato con:
Pubblicato in 07/2017, Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Rispondi al quesito: 9 × otto =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Scarica qui la nostra nuova guida sulla Teoria del Cambiamento