Progetti affidati dall’AICS alle OSC, ecco gli esiti dei primi tre bandi

Inaugurato a febbraio scorso l’affidamento di progetti alle organizzazioni della società rappresenta un passo ulteriore nell’attuazione della Legge 125/2014. Dopo l’apertura dei primi bandi arrivano le assegnazioni in Mozambico, Burkina Faso ed Etiopia. Sei progetti affidati a singole ONG e consorzi che saranno implementati nei prossimi tre anni. Nel frattempo l’AICS ha aperto ulteriori bandi di affidamento in Somalia ed Etiopia.

 

AID 10862 Sviluppo rurale in Mozambico e Swaziland
Con questo affidamento da parte della Cooperazione italiana vengono finanziati due distinti interventi di sviluppo rurale nella provincia di Maputo e nella zona transfrontaliera con lo Swaziland.

Il primo progetto vedrà il coinvolgimento di CCS, Istituto Oikos e ASES e raggiungerà circa 400mila beneficiari nella Provincia di Maputo. Il secondo intervento, implementato da COSPE, Progetto Mondo MLAL e GVC, sarà un intervento transfrontaliero che coinvolgerà Mozambico e Swaziland, di cui beneficeranno un totale di 328mila persone. Entrambe le iniziative – del valore di 2,5 milioni di euro ciascuna – daranno continuità alla presenza storica della Cooperazione italiana nella regione meridionale del Paese.

 

AID 10981 Etiopia – Progetto integrato per il miglioramento dell’accesso ai servizi di base e per la valorizzazione delle risorse ambientali a Wonchi
Ad aggiudicarsi l’affidamento tra le tre proposte pervenute è la ONG COOPI con il progetto “Intervento di miglioramento dei servizi igienico-sanitari ed ecoturistici nella zona di Haro-Wenchi (South West Shewa)”

 

AID 11104 Burkina Faso – Lotta alla malnutrizione cronica infantile
Il bando era composto da due lotti. Per la componente A sono due le proposte approvate a Medicus Mundi e Emergenza Sorrisi. Per la componente B un progetto approvato a Progettomondo Mlal.

 

Vedi le delibere di assegnazione

 

Taggato con:
Pubblicato in - VISUALIZZA SOLO ESITI DI BANDO, Agenzia Cooperazione (AICS), Bandi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Rispondi al quesito: × sette = 21

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>