Generas Foundation finanzia progetti di enti non profit in Italia

Sviluppo delle potenzialità degli adolescenti, riduzione del rischio di caduta nella povertà assoluta, consumo e produzione responsabile e sostenibile, crescita delle competenze strategiche, gestionali e delle risorse umane nelle ONG: sono questi in breve i focus della Generas Foundation Onlus che concede contributi a organizzazioni senza fini di lucro, imprese sociali e cooperative sociali, presenti nel territorio italiano. Il tetto massimo di finanziamento per ogni progetto è di 80.000 € per una annualità

 

Generas è una Foundation Onlus istituita nel 2015 a Milano con lo scopo di supportare tramite diverse azioni le organizzazioni no profit impegnate nel sociale. La Fondazione, nel rispetto dei principi culturali ed etici di ognuno e in quello dei propri principi fondanti – speranza, riscatto sociale, solidarietà, possibilità e condivisione – persegue i seguenti fini sociali:

  • l’inserimento nel mondo del lavoro a favore di giovani in situazioni di svantaggio sociale;
  • il sostegno e l’aiuto concreto a persone di ogni età che siano in condizioni di esclusione sociale, isolamento o povertà;
  • la prevenzione di situazioni a rischio di emarginazione sociale;
  • l’uscita da situazioni di povertà e di emarginazione sociale delle famiglie con bambini;
  • la sostenibilità ambientale, agendo sugli effetti del consumo irresponsabile sulla persona e sul pianeta;
  • la crescita delle competenze delle organizzazioni non profit (ONP) in ambito progettuale, gestionale, organizzativo, di comunicazione, ecc.

 

Le azioni supportate dalla Fondazione ricoprono i seguenti ambiti:

  • Adolescenza: iniziative che riescano a procurare agli adolescenti conoscenze e strumenti utili all’identificazione e allo sviluppo delle proprie potenzialità, allo scopo di maturare una consapevolezza in grado di dirigere e orientare il proprio apprendimento, anche creando occasioni per avvicinare il mondo della scuola a quello del lavoro.
  • Rischio di povertà assoluta: iniziative in grado di ridurre il rischio di caduta nella povertà assoluta, con particolare attenzione alla prevenzione del fenomeno e a quelle iniziative sociali realizzabili grazie anche all’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche.
  • Sostenibilità ambientale: interventi a favore di un consumo e di una produzione responsabile e sostenibile, nonché volte alla riduzione del consumo energetico con particolare considerazione per iniziative a livello locale che riguardino le forme d’inquinamento, l’alterazione del clima, le forme di sinergia tra sostenibilità e business, l’agricoltura sostenibile.
  • Non financial support: accompagnare le organizzazioni non profit nello sviluppo e nella crescita delle proprie competenze strategiche, gestionali e delle risorse umane.

 

I soggetti che possono presentare iniziative sono:

  • Organizzazioni senza fini di lucro esclusi enti pubblici o imprese di qualsiasi natura, ad eccezione delle imprese sociali e delle cooperative sociali, presenti nel territorio italiano e estero.
  • Organizzazioni che non superano il tetto massimo di 1.500.000 di euro come entrate complessive annuali (utili e donazioni private e/o istituzionali) presenti nel territorio italiano.

Sono escluse erogazioni verso enti bancari, partiti, movimenti politici, sindacati e associazioni di datori di lavoro.

Il tetto massimo di finanziamento per ogni progetto è di 80.000 euro per una annualità.

PER PRESENTARE UN PROGETTO occorre utilizzare il modello scaricabile dal sito web della Fondazione da inviare nel periodo compreso tra i mesi di gennaio e giugno via mail all’indirizzo progetti@generas.it seguendo le istruzioni indicate nel sito web della Fondazione.

 

<<ATTENZIONE >> La Fondazione precisa che non erogano contributi tramite schemi assimilabili a bandi. Il modus operandi è quello di ricevere stimoli che daranno vita, qual’ora valutati positivamente, a tavoli di approfondimento e strette collaborazioni con la Fondazione.

La volontà è quella di investire sulle persone, sul sistema operativo e gestionale delle organizzazioni, sulla longevità delle risposte a specifici problemi e sul suo sviluppo finanziario anziché ragionare solo per “progetti”.

La Fondazione informa che verranno prese in considerazione solo le proposte inviate tra gennaio e maggio.

 

Per saperne di più

 

Torna alla sezione - VARI DONATORI, 06/2018, Bandi -
Taggato con:
Pubblicato in - VARI DONATORI, 06/2018, Bandi
8 commenti su “Generas Foundation finanzia progetti di enti non profit in Italia
  1. Sara ha detto:

    Buonasera,
    il link a questo articolo fa riferimento al finanziamento di progetti in Italia e all’estero.
    Tuttavia, osservando sia il contenuto dell’articolo sia il sito di Generas Foundation, non mi pare di trovare riferimenti all’estero, tantomeno ai PVS.
    Peraltro sul sito non si trovano esempi di progetti finanziati (forse uno solo). Qualcuno che ha qualche notizia a proposito di progetti finanziati nei PVS da questa Fondazione?
    Grazie a chiunque vorrà condividere informazioni al riguardo!

    • admin ha detto:

      la Fondazione ha precisato alla redazione che non finanzia progetti di cooperazione internazionale all’estero. saluti Redazione

  2. Sara ha detto:

    Grazie del chiarimento!

  3. Marlene Farina ha detto:

    Buongiorno,

    Sto cercando di contattare la Fondazione per capire i tempi entro i quali devono essere inviate le proposte.

    Nella vostra comunicazione è segnalata la tempistica gennaio-giugno e più sotto in rosso la tempistica gennaio-maggio.

    Mi potete dire qual’è la scadenza esatta entro la quale inviare le proposte progettuali.

    Grazie mille

    • admin ha detto:

      quando abbiamo pubblicato questo post sul sito della fondazione era scritto gennaio-giugno come periodo di possibile invio dei progetti. A seguito della pubblicazione del post la fondazione ci ha contattato per precisare che le proposte potevano essere inviate entro la fine di maggio. Saluti redazione

  4. michela ha detto:

    Buongiorno
    ma è normale che vengano – sul loro sito ufficiale – indicate delle date (con il 30 giugno come scadenza) e che poi in corsa modifichino il tutto?
    con il mio gruppo di lavoro abbiamo lavorato alacremente su un progetto da proporre, lo abbiamo inviato il 25 giugno per poi scoprire che il bando si chiudeva a maggio!
    e ancora adesso sul loro sito ufficiale fanno scaricare il modulo per l’invio progetti SENZA alcuna indicazione di scadenza.
    Cosa ne pensate?

    • admin ha detto:

      Gentile Michela, effettivamente non è molto normale. A noi non risultano altri casi in tanti anni di recensioni di bandi e donatori. Normalmente le scadenze vengono estese…non ristrette… saluti redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*