Programma Erasmus, ecco le scadenze del 2019

Sono state rese note di recente le azioni chiave e le scadenze del programma Erasmus+ che si apriranno per il 2019. Il programma rappresenta un’opportunità sempre più rilevante per attivare dinamiche di mobilità nel settore dell’educazione, della formazione, della gioventù. Il bando generale 2019 prevede scadenze già programmate per le seguenti Azioni chiave 1, 2 e 3 tra febbraio e aprile e mette a disposizione 2,7 miliardi di euro

 

Azione chiave 1 – Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento:

Mobilità individuale nel settore dell`istruzione, della formazione e della gioventù;
Diplomi di master congiunti

 

Azione chiave 2 – Cooperazione per l`innovazione e lo scambio di buone prassi:
Partenariati strategici nel settore dell`istruzione, della formazione e della gioventù
Università europee
Alleanze per la conoscenza
Alleanze per le abilità settoriali
Rafforzamento delle capacità nel settore dell’istruzione superiore
Rafforzamento delle capacità nel settore della gioventù

 

Azione chiave 3 – Sostegno alle riforme delle politiche:
Progetti nell’ambito del dialogo con i giovani

 

Attività Jean Monnet:
Cattedre Jean Monnet
Moduli Jean Monnet
Centri di Eccellenza Jean Monnet
Sostegno Jean Monnet alle associazioni
Reti Jean Monnet
Progetti Jean Monnet

 

Sport:
Partenariati di collaborazione
Piccoli partenariati di collaborazione

Eventi sportivi a livello europeo senza scopo di lucro

 

In generale, il bando è rivolto a qualsiasi organismo, pubblico o privato, attivo nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. Per ogni singola azione sono ammissibili organismi ben specificati.

 

Il Bando Erasmus+ 2019 mette a disposizione ben 2,7 miliardi di euro, così ripartiti:

  • Istruzione e formazione: 2.503,4 milioni di euro
  • Gioventù: 167,7 milioni di euro
  • Jean Monnet: 13,7 milioni di euro
  • Sport: 48,6 milioni di euro

 

Come funziona?

Per la presentazione e valutazione delle proposte di progetto si prevede, a seconda dell’azione, una procedura decentrata o centralizzata. Le azioni di ERASMUS+ sono infatti distinte in azioni decentralizzate e azioni centralizzate: le prime vengono gestite a livello nazionale dalle Agenzie nazionali dei Paesi partecipanti al programma, le seconde, invece, vengono gestite a livello europeo dall’Agenzia esecutiva EACEA. La “Guida al programma” dettaglia per ogni azione la procedura a cui è soggetta.

 

Scadenze

Azione chiave 1
Mobilità individuale nel settore dell`istruzione superiore: 5 febbraio 2019
Mobilità individuale nel settore dell’IFP, dell’istruzione scolastica e per adulti: 5 febbraio 2019
Mobilità individuale nel settore della gioventù: 5 febbraio 2019; 30 aprile 2019; 1 ottobre 2019
Diplomi di master congiunti: 14 febbraio 2019
Master congiunti UE-Giappone: 1 aprile 2019

 

Azione chiave 2
Partenariati strategici nel settore dell`istruzione e formazione: 21 marzo 2019
Partenariati strategici nel settore della gioventù: 5 febbraio 2019; 30 aprile 2019; 1 ottobre 2019
Università europee: 28 febbraio 2019
Alleanze per la conoscenza: 28 febbraio 2019
Alleanze per le abilità settoriali: 28 febbraio 2019
Rafforzamento delle capacità nel settore dell’istruzione superiore: 7 febbraio 2019
Rafforzamento delle capacità nel settore della gioventù: 24 gennaio 2019

 

Azione chiave 3
Progetti nell’ambito del dialogo con i giovani: 5 febbraio 201930 aprile 20191 ottobre 2019

 

Attività Jean Monnet
Per tutte le azioni: 22 febbraio 2019

 

Sport
Per tutte le azioni: 4 aprile 2019

 

Aree geografiche

UE 28 – Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria. Turchia, Serbia, ex Repubblica jugoslava di Macedonia, EFTA/SEE (Norvegia, Islanda e Liechtenstein).

 

Bando generale 2019
Guida al programma 2019

 

Torna alla sezione Bandi -
Taggato con: ,
Pubblicato in Bandi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*