La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

Iniziativa di emergenza del MAECI per la Palestina

È stata autorizzata un’iniziativa di emergenza in Palestina per il rafforzamento delle capacità di resilienza della popolazione palestinese da realizzarsi in collaborazione con le ONG. L’art. 1, comma 15-sexies, della Legge 80/2005, attribuisce infatti al Capo Missione la facoltà di stipulare Convenzioni con le ONG idonee operanti in loco per la realizzazione di interventi di emergenza ex art. 11 della Legge 49/87. Scadenza 18 maggio

 

Si tratta della realizzazione dell’Iniziativa di emergenza per il rafforzamento delle capacità di resilienza della popolazione palestinese nella Striscia di Gaza, nell’Area C della Cisgiordania ed a Gerusalemme Est, approvata dal Comitato Direzionale del MAECI lo scorso 19 dicembre 2014. Il progetto AID 10487 costituisce un fondo in loco presso il Consolato Generale d’Italia in Gerusalemme/ UTL di Euro 2.500.000.
Le proposte di progetto dovranno essere presentate secondo le modalità indicate nella Call for Proposals.

 

Le proposte progettuali debitamente firmate (redatte secondo il modello di cui all’Allegato C dovranno essere presentate dagli organismi proponenti a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 13.00 (ora di Gerusalemme) del 18 maggio 2015.

 

Guidelines

Modulistica

 


Leggi anche



  1. buona giornato chiedo se sul questo bando possano participare anche ong palestinese o solo italiani oppure ing palestinese tramite una ong italiana

  2. I progetti possono essere presentati solo da ONG Italiane idonee ai sensi della legge 49/87. E’ contemplata la possibilità di avere partner locali all’interno dei progetti che possono quindi essere ONG palestinesi (vedi pag 23 delle guidelines).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *