La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

CEFA – Capo progetto – Mozambico

La ONG CEFA sta selezionando un/a Capo progetto per la sua operatività in Mozambico. Durata contratto 12 mesi, rinnovabili. Scadenza candidature 21 ottobre 2017

 

 

Capo progetto
Sede di lavoro: Caia, Provincia di Sofala, Mozambico
Zona intervento: Distretto di Caia (Caia, Murraça, Sena e aree rurali)
Partenza: 01 Novembre 2017
Durata contratto: 12 mesi (rinnovabile)
Tipologia contratto: Privato
Scadenza candidature: 21 ottobre 2017
Progetto: Sesamo, Ortaggi & Miele: Rafforzamento del settore primario nel Distretto di Caia, Mozambico – SOMiCa (10567/CEFA/MOZ)

 

Responsabilità e mansioni:
Garantire la realizzazione del progetto ed il raggiungimento dei risultati che lo stesso si prefigge
Monitorare, a cadenze periodiche concordate con il proprio referente, gli indicatori del progetto, valutandone gli scostamenti eventuali e prendendo le misure necessarie alla loro risoluzione
Gestire, avendone la responsabilità, il personale espatriato e locale per conseguire i risultati da loro attesi
Garantire l’efficienza degli investimenti realizzati in loco
Pianificare le attività previste, sia a breve che a medio termine
Redigere i documenti e le relazioni sugli stati di avanzamento e predisporre, quando necessario o richiesto dal CEFA e dai finanziatori, le eventuali proroghe/modifiche al progetto.
Evidenziare nei report periodici le ‘best practices’’ evinte dalle esperienze maturate nel corso del progetto.
Avvalendosi della collaborazione dell’addetto all’Amministrazione del Progetto, assicurare la corretta preparazione ed assegnazione di lavori e servizi oltre che il reperimento di materiali ed attrezzature che si rendessero necessarie alla realizzazione delle attività
Stabilire e mantenere efficaci e continue relazioni con i partner locali
Instaurare e mantenere buone relazioni istituzionali con i donatori e/o altre Ong/Agenzie funzionali al corretto svolgimento del progetto ed alla sua valorizzazione in ambito locale
Collaborare, mantenendoli costantemente informati dell’evoluzione del progetto e delle sue necessità, con il Responsabile Paese del CEFA in Italia e con il Coordinatore del Paese in loco nonché con le persone di supporto tecnico del CEFA in Italia
Proporre, quando lo ritiene necessario, nuove proposte progettuali e contribuire attivamente alla preparazione delle stesse
Collaborare con il Coordinatore Paese e con il Responsabile Paese in Italia alla ricerca di co-finanziamenti per il progetto
Collaborare con il settore Comunicazione, condividendo informazioni e materiale fotografico necessari alla comunicazione istituzionale del CEFA

 

Requisiti di base:
Laurea in Scienze Agrarie e simili
Esperienza professionale di almeno 3 anni nella gestione di progetti di sviluppo sostenibile riguardanti attività agricole e supporto all’associazionismo
Comprovata esperienza nella gestione del ciclo del progetto e in amministrazione.
Ottima conoscenza della lingua portoghese (parlata e scritta)
Estesa conoscenza informatica (office)
Capacità relazionali, di gestione delle risorse umane e di lavoro di gruppo
Doti di leadership e capacità di pianificazione strategica
Capacità di lavorare in ambiente multiculturale

 

Requisiti desiderati:
precedenti esperienze lavorative o di collaborazione nel mondo delle associazioni di volontariato o delle ONG in Africa, preferibilmente in Mozambico;
master o specializzazione post-universitaria in cooperazione allo sviluppo / sviluppo socio-economico / sviluppo rurale;
esperienza in associazionismo rurale ed organizzazione comunitaria.

 

Criteri di selezione:
esperienza lavorativa e professionale maturata nel settore;
formazione specifica;
motivazioni personali;
capacità di analisi critica.

 

Contatti:
Inviare Lettera di Candidatura e CV con l’autorizzazione firmata al trattamento dei dati personali a: risorseumane@cefaonlus.it con codice: “Capo progetto – Mozambico” entro il 21 ottobre 2017.
Ci scusiamo anticipatamente, ma solo i candidati ritenuti idonei verranno ricontattati per un colloquio. La selezione rispetta il principio delle pari opportunità (L. 903/77).

 

 


Leggi anche



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *