La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

Acra – Capo Progetto – Burkina Faso

Fondazione Acra sta selezionando un/a Capo Progetto da inserire nella sua operatività in Burkina FasoDurata contratto: 12 mesi (rinnovabile). Scadenza candidature 20 aprile 2018

 

 

Capo Progetto, Progetto AICS

Destinazione: Burkina Faso

Sede di lavoro: Ouagadougou e Regione Centro

Retribuzione: in base all’esperienza

Durata contratto: 12 mesi (rinnovabile)

Data partenza: giugno 2018

 

Contesto: ACRA è un’organizzazione non governativa laica e indipendente, impegnata nel rimuovere le povertà attraverso soluzioni sostenibili, innovative e partecipate. Un’attenzione particolare è rivolta alle periferie del pianeta e alle fasce di marginalità nel Sud come nel Nord del Mondo. In Europa e in Italia ACRA promuove una cultura di pace, dialogo, scambio interculturale e solidarietà.

ACRA è attiva in Burkina Faso dal 2007 in diversi settori: sicurezza alimentare, gestione delle risorse naturali, sviluppo economico, turismo responsabile. L’opera trasversale dell’organizzazione si è distinta per azioni di implementazione delle capacità delle Autorità Locali e delle Organizzazioni della Società Civile.

Dal 2013 l’organizzazione è impegnata nella realizzazione di un programma per la promozione di strumenti finanziari a sostegno della sicurezza alimentare in BF, promosso dalla Associazione Casse di Risparmio Italiane (ACRI) e ha fondato l’impresa sociale KDB (Ke du Burkinabé) basata a Ouagadougou la cui Mission è: Prezzo Equo, Qualità del prodotto e Sviluppo Sostenibile, al fine di Sviluppare un’economia sostenibile sostenendo la produzione locale, dando ai piccoli produttori locali l’accesso a un mercato più ampio e promuovendo un consumo consapevole.

Il progetto “Imprese sociali innovative e partecipazione dei migranti per l’inclusione sociale in Burkina Faso” in avvio sarà realizzato in partenariato con Mani Tese e avrà l’obiettivo generale di Contribuire al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione rurale in Burkina Faso riducendo barriere economiche, sociali e di competenze, favorendo iniziative di sviluppo locale innovative, inclusive e sostenibili in linea con gli SDG 8, 1, 5.

 

Mansioni e responsabilità

Garantire la buona esecuzione delle attività previste dal progetto e la realizzazione dei risultati come degli obiettivi, in particolare Responsabile delle attività di sviluppo dell’impresa sociale;

Rappresentare ACRA per le attività di progetto;

Instaurare relazioni politiche e istituzionali necessarie per il buon funzionamento del progetto e garantirne la visibilità sia in loco che in Italia;

Comunicare e collaborare con i partner di progetto, cooperare insieme per mobilizzare le comunità beneficiarie;

Gestire le risorse umane e finanziarie destinate al progetto;

Gestire e supervisionare gli aspetti amministrativi e finanziari del progetto;

Gestire e formare il personale locale e lo staff ACRA di progetto;

Preparare e supervisionare relazioni mensili sul controllo di gestione per ACRA;

Redigere i rapporti richiesti dal partner, dai finanziatori come anche quelli richiesti dall’organizzazione per controlli interni;

Responsabile di tutte le procedure di chiusura del progetto (rapporti descrittivi e finanziari, handover, ecc.);

Assicurare il raccordo e coordinamento delle attività del Programma AICS con le azioni promosse con il programma ACRI;

Supportare e coordinare le attività dell’impresa sociale KDB (Ke du Burkinabé):

Coordinare le attività di formazione e di sensibilizzazione;

Identificare le “best practices” tra le esperienze realizzate durante il progetto;

Identificare e collaborare per la ricerca di opportunità di cofinanziamento del progetto.

 

Competenze richieste

Conoscenza pregressa dei principali strumenti inerenti allo sviluppo economico di piccole e medie imprese, sicurezza alimentare, agroecologia, con particolare riferimento alla costruzione di capacità nell’ambito delle associazione di base, dello sviluppo delle filiere economiche, nei vari contesti in Africa Subsahariana e degli ambienti aridi;

Ottime capacità gestionali e di coordinamento;

Conoscenza delle tematiche di economia rurale e sviluppo di impresa;

Conoscenze dei temi legati alla sicurezza alimentare con particolare riferimento alla strategia agroecologica;

Capacità di lavorare con un vasto numero di stakeholders, comprese le istituzioni, le associazioni e gli attori dell’imprenditoria locale;

Capacità di leadership e di team-building;

Ottima conoscenza del francese e italiano, anche nella produzione scritta;

Competenze informatiche nell’uso del pacchetto “Office” e dei programmi di gestione amministrativa;

Conoscenza software e modellazione statistica – opzione preferenziale.

Esperienza pregressa in Italia e all’estero di sviluppo di impresa.

 

Caratteristiche richieste

Esperienza nella gestione dei progetti di sviluppo: minimo 5 anni;

Esperienza nel contesto di intervento;

Conoscenza strategie di lotta alla povertà e sicurezza alimentare nella regione subsahariana;

Esperienza nella gestione di progetti di sicurezza alimentare.

 

Competenze prese in considerazione

Laurea in economia, scienze agrarie con indirizzo economico/discipline economiche per lo sviluppo o affini;

Master o studi superiori in ambito di cooperazione, sviluppo rurale in ambienti tropicali e ingegneria ambientale, idraulica e forestale;

Conoscenza del Burkina Faso;

Conoscenza del ruolo delle imprese agroalimentari nell’area.

 

Contatti

Le candidature dovranno essere inviate entro il 20 aprile 2018 allegando i documenti seguenti:

CV aggiornato in formato europeo (tutti i CV non in formato europeo verranno automaticamente scartati);

Lettera di presentazione/motivazione;

Almeno 2 referenze con telefono ed indirizzo e-mail.

Con oggetto : BURKINA_CPAICS_2018 A : selezione@acra.it

 

Per ulteriori informazioni visita il sito di ACRA all’indirizzo www.acra.it/lavoraconnoi

Solo i candidati selezionati saranno contattati per un colloquio, ci scusiamo in anticipo.

ACRA si riserva, inoltre, di chiudere la ricerca, e quindi le selezioni, non appena trovato/a un/a candidato/a idoneo/a alla posizione.

 


Leggi anche



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *