La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

La finlandese Jutta Urpilainen nominata commissario europeo ai Partenariati internazionali

La presidente eletta della Commissione europea Ursula von der Leyen ha annunciato ieri la squadra dell’esecutivo Ue per il prossimo quinquennio. Per l’Italia ci sarà Paolo Gentiloni, ex premier e attuale presidente del Partito democratico, è il nuovo commissario agli Affari economici.

Ai Partenariati internazionali andrà Jutta Urpilainen, 44 anni, già ministro delle Finanze a Helsinki dal 2011 al 2014. È un esponente dei Socialdemocratici e la prima donna a essere designata dalla Finlandia come commissario europeo, succedendo all’ex governatore della Banca di Finlandia Erkki Liikanen. In patrie è stata anche componente della commissione per gli affari esteri del parlamento finlandese oltre ad aver lavorato come inviata speciale in Etiopia per la mediazione di pace. Entrerà a far parte della Commissione direttamente dal congedo parentale, poiché ha recentemente adottato un secondo figlio dalla Colombia.

Prenderà il posto del croato Neven Mimica che ha ricoperto tra il 2014 e il 2019 il ruolo di commissario alla Cooperazione internazionale e lo Sviluppo, oggi rinominato non a caso ai “Partenariati internazionali”, scompaiono infatti nella nuova dicitura la cooperazione e lo sviluppo.

Una visione della proiezione internazionale diversa dal passato quella che Ursula von der Leyen sembra voler dare alla sua Commissione con uno stretto riferimento agli obbiettivi di sviluppo dell’Agenda 2030. Una Commissione fortemente “geopolitica” e impegnata nello sviluppo sostenibile, così l’ha definita ieri. “Voglio che l’Unione europea sia la custode del multilateralismo. Perché sappiamo di essere più forti facendo insieme ciò che non possiamo fare da soli. Intraprenderemo azioni coraggiose contro i cambiamenti climatici, costruiremo la nostra partnership con gli Stati Uniti, definiremo le nostre relazioni con la Cina e saremo un vicino affidabile dell’Africa” così ha concluso la sua dichiarazione di presentazione della lista dei commissari designati.

Ecco la mission letter della commissaria Urpilainen >> Scarica qui


Leggi anche



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *