La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

MEDU – Psicologo/a – Niger

MEDU – Medici per i Diritti Umani sta selezionando un/a Psicologo/a da inserire nella sua operatività in Niger. Durata 6 mesi. Scadenza candidature 15/12/2019

Psicologo/a – Niger

Lo/a Psicologo/a lavorerà nell’ambito del progetto “Programma di salute mentale e riabilitazione psicosociale rivolto a rifugiati e richiedenti asilo ad Agadez” che Medici per i diritti umani – Medu sta realizzando in Niger in partnership e con il finanziamento di UNHCR Niger. Il progetto ha l’obiettivo di migliorare le condizioni fisiche e psicologiche dei richiedenti asilo e rifugiati che vivono ad Agadez (campo umanitario e cases de passage).

Ruolo: PSICOLOGO/A – Responsabile del team clinico (Agadez)

Luogo di lavoro: Niger-Agadez (campo umanitario, cases de passage)

Condizioni: Collaborazione full-time

Periodo: febbraio 2019 – luglio 2020 (rinnovabile)

Scadenza presentazione candidature: 15 dicembre 2019

Referente diretto: Coordinatore terreno (Agadez) – Coordinatrice paese Niger (Niamey)

Referente clinico: Responsabile salute mentale (Italia)

I candidati interessati possono inviare la propria candidatura inviando Curriculum Vitae e lettera di motivazione con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali (GDPR 2016/679) all’indirizzo email: info@mediciperidirittiumani.org entro e non oltre il 15/12/2019, inserendo nell’oggetto: PSICOLOGO/A – NIGER.

(Contatteremo nell’arco di due settimane successive alla data indicata come termine soltanto le persone invitate a colloquio. Purtroppo non sempre sarà possibile dare una risposta personale a tutti coloro che inviano la candidatura).

RESPONSABILITÀ E ATTIVITÀ PRINCIPALI

  1. Attività principali
  • Coadiuva il coordinatore Paese di Medu in Niger nella fase di start-up del progetto, in particolare nel processo di reclutamento del personale locale del progetto (tecnico psichiatra, psicologo, mediatori, promotori di salute mentale e promotori psicosociali).
  • È responsabile dell’elaborazione e dell’implementazione del programma di formazione rivolto al team clinico basato ad Agadez e al personale operante nei servizi pubblici nel settore della salute mentale.
  • È responsabile della supervisione del team clinico di Agadez attraverso sessioni di lavoro in affiancamento e focus group di monitoraggio in itinere.
  • Fornisce assistenza psicologica ai migranti forzati vittime di tortura o trattamenti inumani e degradanti presso le strutture di accoglienza di UNHCR ad Agadez indicate nel progetto in coordinamento con il team clinico di terreno, il medico esperto di salute mentale e il medico esperto in SGBV durante le missioni in Niger e a distanza dall’Italia.
  • Coordina e coadiuva l’equipe terreno nella raccolta, sistematizzazione ed analisi dei dati e delle testimonianze raccolte.
  • Coordina il team clinico nelle seguenti attività, in collaborazione con il team UNHCR-NIGER e altre organizzazioni operanti nel settore della salute mentale:
    • individuazione e valutazione delle vittime di tortura e di trattamenti inumani e degradanti secondo quanto stabilito dagli standard internazionali
    • valutazione degli esiti psichici di tortura e violenza intenzionale attraverso esame clinico e psicodiagnostico che contribuirà alla redazione di certificazioni medico-legali sugli esiti di torture e trattamenti inumani e degradanti da sottoporre a UNHCR-NIGER
    • presa in carico psicoterapeutica (individuale o di gruppo) dei pazienti vittime di torture e di trattamenti inumani e degradanti
  • Partecipa all’elaborazione dei materiali informativi e della reportistica.
  • Contribuisce all’elaborazione dei rapporti di attività e del report finale, su indicazione del coordinatore terreno (Agadez), della coordinatrice paese in Niger e l’equipe di Medu in Italia.
  • Assicura un monitoraggio costante del conseguimento degli obiettivi clinici stabiliti nel progetto e propone eventuali modifiche concordandole con il coordinamento di Medu.
  • Aderisce ai valori della mission di Medu, rispetta il protocollo di sicurezza che sarà condiviso da Medu e opera nel rispetto della cultura locale.

            REQUISITI RICHIESTI

Laurea in Psicologia, iscrizione all’Ordine degli Psicologi

Minimo due anni esperienza lavorativa post laurea

Lingue straniere: ottima conoscenza della lingua francese

             ALTRI REQUISITI DESIDERATI

  • Specializzazione in Psicoterapia e/o in Psicologia Clinica
  • Esperienza lavorativa sul terreno con organizzazioni umanitarie e/o di cooperazione in PVS
  • Esperienze lavorative con migranti vittime di tortura e nell’ambito di interventi psico-sociali
  • Esperienze lavorative con organizzazioni no-profit nel campo socio-sanitario
  • Adesione ai principi dell’azione umanitaria
  • Interesse alle   questioni   umanitarie e dei diritti umani
  • Interesse alle tematiche legate a medicina delle migrazioni ed identificazione e presa in carico di vittime di tortura
  • Spirito d’iniziativa e flessibilità
  • Capacità di lavoro autonomo e in team
  • Capacità di adattamento e di lavoro in situazioni di stress
  • Capacità di coordinamento e organizzazione
  • Capacità di pianificazione e analisi di contesto
  • Capacità di lavoro in un contesto multiculturale
  • Patente di guida tipo B

Leggi anche



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *