La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

UPP – Responsabile del Personale – Italia

UPP – Un Ponte Per sta selezionando un/a Responsabile del Personale da inserire nella sua operatività in Italia. Durata 6 mesi + indeterminato. Scadenza candidature 15/07/2020

Responsabile del Personale – Italia

Posizione: Responsabile del personale

Impegno:  full time

Durata dell’ incarico: Contratto di prova a progetto di 6 mesi, con rinnovo a tempo indeterminato.

Riporta a: Direzione Generale

Sede di lavoro: Roma con possibili saltuarie missioni all’estero nelle sedi di operatività di UPP

Data inizio incarico: seconda metà agosto 2020

Compenso mensile lordo: 2.250 euro

Contesto

Un Ponte Per è un’associazione di volontariato nata nel 1991 – con il nome di “Un Ponte per Baghdad”- subito dopo la fine dei bombardamenti sull’Iraq, con lo scopo di promuovere iniziative di solidarietà per la popolazione irachena colpita dalla guerra. Successivamente l’intervento di Un ponte per… si è ampliato alla Serbia ed al Kosovo e ad altri paesi del Medioriente e del Mediterraneo. Lo scopo dell’associazione è la prevenzione di nuovi conflitti, in particolare in Medio Oriente, attraverso campagne di informazione, scambi culturali, progetti di cooperazione e umanitari e interventi civili di pace. Un Ponte Per considera indivisibili gli interventi di solidarietà concreta dall’impegno per la costruzione di legami tra la società civile italiana e la società civile dei paesi in cui opera. In Iraq, l’associazione ha realizzato in oltre 25 anni progetti sanitari, culturali ed educativi, su pace e diritti umani. In seguito al conflitto del 2003, Un Ponte Per ha avviato iniziative a sostegno della società civile irachena, impegnata a proteggere il patrimonio culturale, i diritti umani ed ambientali, a tutelare le minoranze, la libertà di espressione e associazione, la cultura della nonviolenza. L’associazione è attiva anche nel recente conflitto iracheno con interventi di emergenza, prima accoglienza e distribuzioni costanti di aiuti, ma anche di peace building. Al lavoro umanitario è sempre affiancato un impegno di lungo periodo a favore della popolazione irachena e curda e dei suoi diritti. Nel 2011 “Un Ponte Per…” ha avviato un ampio programma di assistenza ai rifugiati fuggiti nei paesi limitrofi e dal 2014 nell’area a maggioranza curda della Siria del nord Est. L’associazione opera inoltre in Libano, Giordania, Palestina, Serbia e Kosovo.

Ruolo e Responsabilità

Il/La Responsabile del personale gestisce e supervisiona tutti i processi relativi al personale:

– pianificazione, profilazione e selezione del personale (profilo, ricerca, selezione ed inserimento),

– gestione e sviluppo del personale (formazione e valutazione) operando coerentemente con gli obiettivi

strategici dell’associazione e quelli dettati dalla Direzione.

Il/La Responsabile del personale ha i seguenti compiti:

– In accordo con la Direzione gestisce la programmazione del fabbisogno di personale di cui necessita

l’organizzazione;

– Predispone le vacancy in ottemperanza alle previsioni del manuale relativo ed in base alle informazioni

ricevute dalla Direzione, i/le Capo Dipartimento e ed i/le Project Manager e ne cura la diffusione e la

pubblicazione;

– Esegue la selezione dei CV, la predisposizione delle short list ed organizza i panel di selezione.

– Organizza i processi di formazione e valutazione del personale e cura l’inserimento nell’organico per le

nuove assunzioni (induction);

– Gestisce i dati sensibili del personale ai fini di una pronta assistenza in caso di necessità;

– Supporta la Direzione nella predisposizione di tutte le procedure e meccanismi necessari a garantire la

salute e sicurezza del personale ex legge 81/2008;

– Archivia e gestisce la documentazione relativa ai contratti di lavoro;

– Propone alla Direzione modifiche organizzative necessarie al miglioramento dei flussi di lavoro e delle

performance dell’organizzazione;

– Propone, ricerca, progetta, programma ed organizza interventi formativi per il personale;

– Garantisce il monitoraggio delle collaborazioni all’estero attraverso colloqui periodici;

– Gestisce i rapporti con le Università ed in generale tutte le pratiche relative a stage tirocini;

– Redige ogni anno mesi un rapporto sulla valutazione del personale indirizzato alla Direzione;

– Applica e rivede annualmente le procedure di gestione del personale;

– Forma e orienta il personale, soprattutto quello manageriale delle missioni, sulla gestione del

personale;

– Svolge gli altri compiti inerenti alle funzioni di cui sopra.

Requisiti

– Laurea in materie di indirizzo socio-psicologico o legale-amministrativo, eventualmente corredata da

corso di specializzazione post-laurea;

– Ottima conoscenza del funzionamento generale delle associazioni e le organizzazioni no-profit;

– Almeno tre anni di esperienza in posizioni organizzative con funzioni assimilabili;

– Comprovata esperienza nella formazione e nella conduzione dei gruppi;

– Ottime capacità analitiche, di mediazione e negoziazione;

– Ottime capacità relazionali, di problem solving e di coordinamento;

– Ottima conoscenza della lingua inglese;

– Buone abilità digitali;

– Disponibilità a viaggiare nelle aree di intervento di UPP.

Desiderata:

– Esperienza diretta nel settore della cooperazione internazionale;

– Conoscenza del PCM e modalità dei donor;

– Conoscenza in gender studies;

– Competenza in contrattualistica del lavoro;

– Conoscenza di altre lingue oltre inglese.

Per candidarsi è necessario inviare il CV ed una lettera di motivazione a vacancy@unponteper.it, includendo almeno due contatti per referenze professionali, entro e non oltre il 15/07/2020. Data l’urgenza della posizione, UPP si riserva il diritto di scrinare le candidature prima della scadenza della vacancy.

Link: https://www.unponteper.it/en/vacancy/


Leggi anche



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *