La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

La UE finanzia azioni di informazione su agricoltura e sviluppo rurale

La DG Agricoltura e sviluppo rurale della Commissione Europea ha pubblicato il bando annuale per il sostegno ad azioni di informazione sulla Politica agricola comune (PAC). Si tratta di risorse che la UE mette a disposizione per informare cittadini, agricoltori e non agricoltori sui temi chiave del mondo agricolo e promuovere l’informazione sulla politica agricola comune (PAC), compresi i piani strategici nazionali della PAC relativamente ai suoi benefici per i cittadini dell’UE.

Il bando finanzia, con una dotazione di 4 milioni di euro, azioni di informazione che illustrano la PAC, per il ruolo fondamentale che ha nel sostenere il settore agricolo e le zone rurali dell’UE, garantendo un’agricoltura sostenibile sotto il profilo economico, sociale e ambientale, coerentemente con il Green Deal europeo e con le correlate strategia “Dai campi alla tavola”strategia per la biodiversità per il 2030, e col Piano d’azione per l’agricoltura biologica, strategie/misure che affrontano questioni rilevanti per l’agricoltura e le zone rurali.

Le proposte progettuali devono comprendere misure di informazione coerenti, obiettive e complete, che raggiungano un numero significativo di cittadini UE, fornendo loro un quadro generale fattuale, accurato e ben documentato dei benefici della PAC per i cittadini, l’agricoltura dell’UE e l’ambiente. Le misure di informazione e comunicazione su larga scala proposte dovrebbero focalizzarsi sulle le percezioni errate e la disinformazione sull’agricoltura europea e sulla PAC, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del sostegno dell’UE all’agricoltura e allo sviluppo rurale attraverso la PAC

Attività possibili (elenco esemplificativo):

  • produzione e distribuzione di materiale multimediale o audiovisivo;
  • campagne su internet e sui social media;
  • eventi mediatici;
  • conferenze, seminari, workshop e studi su temi collegati alla PAC
  • studi su temi inerenti la PAC (se necessario per supportare l’attuazione delle misure di informazione

Le azioni di informazione devono essere destinate al pubblico in generale (in particolare i giovani nelle aree urbane) e/o agli agricoltori e agli altri soggetti attivi nel mondo rurale.

Più specificamente:

  • per studenti, insegnanti e studenti universitari dovranno essere utilizzati nuovi approcci per coinvolgere i giovani e sensibilizzarli sulla PAC e sul suo contributo a diversi settori, quali la sfida al cambiamento climatico, il cibo, un’alimentazione salutare e di qualità come scelta di vita, da mettere in relazione anche con il programma di distribuzione di frutta, verdura e latte nelle scuole e l’appello di Tartu per uno stile di vita sano.
  • gli stakeholder dovranno invece essere maggiormente sensibilizzati sul contributo che la PAC fornisce alla sostenibilità sociale, ambientale ed economica dell’agricoltura.

Soggetti in possesso di personalità giuridica costituiti in uno Stato membro dell’UE. I soggetti privi di personalità giuridica in base al proprio diritto nazionale possono essere considerati richiedenti ammissibili se i loro rappresentanti hanno la capacità di assumere impegni giuridici in loro nome e offrono garanzie per la tutela degli interessi finanziari dell’UE equivalenti a quelle offerte dalle persone giuridiche.

Il contributo finanziario per progetto potrà coprire fino al 60% dei costi diretti ammissibili, più un importo pari al 7% di tali costi a titolo di copertura forfetaria dei costi indiretti. Il budget di progetto dovrebbe essere compreso indicativamente fra i 500.000 euro e 125.000 euro e avere una durata massima di 12 mesi.

Una proposta progettuale deve essere presentata da un soggetto in possesso di personalità giuridica costituito in uno Stato membro dell’UE (si tratta di azioni mono-beneficiario).

La scadenza è fissata per il 5 gennaio 2023.

Vai al bando


Leggi anche



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *