La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

L’Agenzia francese per lo sviluppo lancia un fondo da 15 milioni dedicato alle start-up africane

Avrà una dotazione finanziaria di 15 milioni di euro il nuovo fondo dell’AFD dedicato a giovani aziende innovative in Africa, uno strumento che mira a far emergere iniziative di start-up, soprattutto nel mondo digitale, che possano sviluppare un impatto positivo sull’economia e le società africane in rapido sviluppo. Si tratta di programma specifico all’interno della più ampia iniziativa Choose Africa attraverso la quale il gruppo AFD si impegna a destinare 2,5 miliardi di euro alle start-up e alle PMI africane entro il 2022.

Incubatori, hub e acceleratori implementati da partner locali saranno gli strumenti privilegiati attraverso i quali l’Agenzia conta di costruire un sistema di supporto e finanziamento in 45 paesi africani, per finanziamenti che potranno arrivare fino a 300.000 euro. Oggi, solo il 20% delle PMI africane è in grado di richiedere un prestito bancario e l’87% delle startup non ha accesso a nessun tipo di finanziamento. Il fondo francese vuole essere una prima risposta a questo bisogno sostenendo la nascita e lo sviluppo di giovani società innovative che hanno un reale potenziale in termini di creazione di posti di lavoro e impatto sullo sviluppo economico.

Il fondo si avvale di due programmi di formazione professionale, assistenza tecnica e sviluppo delle capacità dedicati ad hub, incubatori e acceleratori di piccole e medi imprese implementati dai partner locali di ADF, Bond’Innov e Afrilabs. La componente di erogazione dei finanziamenti dedicati alle start-up digitali africane sarà invece gestita dai partner Greentec Capital Africa, rete africana dei business-angels ABAN/AfriLabs, associazione Imprenditori Investors & Partners, consorzio Mercy Corps Europe/Suguba.

L’obiettivo di questo sistema di strumenti ad hoc è sostenere l’innovazione africana messa in campo da aziende locali che possano avere un impatto positivo anche su ambiente e società in coerenza con le priorità dell’azione dell’Agenzia francese per lo sviluppo, che lavora in particolare sul cambiamento climatico e il rafforzamento dei legami sociali nei paesi del sud.

I prerequisiti per beneficiare di questi dispositivi sono:

  • Essere una società registrata e stabilita in un paese dell’Africa.
  • Offrire un servizio o prodotto digitale innovativo che contribuisca al raggiungimento di uno o più obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs).
  • Rispondi alle richieste dei principali clienti e potenziali partner.
  • Presentare un modello economico con prospettive di crescita.
  • Lavora con un team di collaboratori esperti e con competenze diversificate.

Per saperne di più 


Leggi anche



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *