La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

La global call di EIDHR per contrastare il restringimento dello spazio civico e democratico

EuropeAid ha pubblicato alcuni giorni fa il bando globale relativo al programma European Instrument for Democracy and Human Rights (EIDHR) per sostenere la società civile nella protezione e promozione dei diritti umani e delle libertà fondamentali in tutto il mondo al quale sono destinati 10 milioni di euro.

L’obiettivo specifico della call di quest’anno è di sostenere la società civile che lavora sui diritti umani e la democrazia ad affrontare le crescenti dinamiche di restringimento dello spazio civico e democratico che si verificano nel mondo. Il bando vuole supportare in particolare la creazione di hub multi paese e multi attoriali che possano guidare il cambiamento verso un maggiore rispetto delle libertà fondamentali, l’impegno civico e la governance democratica e per stimolare un processo di sviluppo più efficace a livello nazionale.

Il bando è composto da quattro lotti geografici:

  • Lotto 1 – Africa
  • Lotto 2 – Asia e Pacifico
  • Lotto 3 – America Latina e Caraibi
  • Lotto 4 – Allargamento e paesi vicini

Le priorità di questo invito a presentare proposte sono:

  • Coinvolgere a lungo e medio termine i driver delle dinamiche dello spazio civico in base ai contesti specifici del paese;
  • Offrire programmi di rafforzamento delle capacità, collegamento in rete e scambio per i difensori dei diritti umani e la società civile correlata (anche con altre parti interessate, se del caso) a livello nazionale e/o con una dimensione multinazionale o regionale;
  • Contrastare la criminalizzazione e la diffamazione degli attori civici e della società civile;
  • Sviluppare protocolli pilota di risposta multi-stakeholder per un’azione tempestiva; mantenere contatti/reti con attori nazionali e internazionali per valutare opportunità di azioni significative; coordinare o mobilitare misure a diversi livelli, a seconda dei casi;
  • Fornire supporto diretto (servizi e/o assistenza finanziaria) in caso di cambiamenti improvvisi o segnali di cambiamento significativi;
  • Analizzare le tendenze e valutare le dinamiche dello spazio civico, democratico e della società civile.

L’importo indicativo globale reso disponibile nell’ambito del presente invito a presentare proposte è di 10.000.000 EUR. Di seguito la divisione del budget per area geografica:

  • Lotto 1 – Africa: 2.500.000 EUR
  • Lotto 2 – Asia e Pacifico: 2.500.000 EUR
  • Lotto 3 – America Latina e Caraibi: 2.500.000
  • Lotto 4 – Allargamento e paesi vicini: 2.500.000

Per tutti i lotti: importo minimo: 2.500.000 EUR, importo massimo: 2.500.000 EUR. Percentuale minima di finanziamento: 51% dei costi ammissibili totali dell’azione. Percentuale massima: 95% dei costi ammissibili totali dell’azione.

Per essere ammissibile, un’azione deve includere almeno due organizzazioni locali come applicant e/o co-applicant. Ogni organizzazione non può presentare più di una domanda come capofila nell’ambito di questa call. Un’entità co-applicant/affiliata può essere co-applicant/affiliata in più di una proposta progettuale.

La durata di un’azione non può essere inferiore a 30 mesi né superiore a 36 mesi.

Per i lotti 1, 2 e 3, l’azione deve svolgersi in un minimo di due e un massimo di cinque paesi all’interno della stessa regione. Per il lotto 4, l’azione deve svolgersi in un minimo di due e un massimo di sei paesi all’interno la stessa regione.

La scadenza per la presentazione dei concept note è fissata per il 20 novembre 2020.

Scarica il bando

Modulistica e guidelines


Leggi anche



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *