La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

Fondazione MasterCard per lo sviluppo rurale in Africa

Il fondo della MasterCard Foundation per la prosperità rurale (FRP) ha aperto una call per proposte progettuali che sostengano prodotti finanziari innovativi, servizi o processi pilota che mirano a replicare e sviluppare idee già collaudate su nuove aree geografiche per raggiungere nuovi segmenti di clienti nelle aree rurali e agricole. Si tratta della Rolling Competition 2017 che ha l’obiettivo di sostenere proposte progettuali per cambiare l’accesso ai servizi finanziari per i piccoli agricoltori in Africa. Grant da 250.000 a 2.500.000 dollari. Scadenza 10 agosto 2017

 

Criteri di ammissibilità
Il fondo per la prosperità rurale sostiene solo le idee da parte delle istituzioni che desiderano fornire un servizio, un prodotto finanziario agli agricoltori di piccola scala in un paese africano ammissibile (vedi elenco paesi di seguito).
I progetti possono essere proposti da un’unica istituzione o da una partnership di due o più (che può includere un’organizzazione non governativa). Tuttavia, il candidato principale deve essere un’entità for-profit.
Le imprese che applicheranno devono avere un’esperienza precedente verificabile. Il fondo prenderà in considerazione le start-up solo in circostanze eccezionali.
Le imprese che applicheranno devono avere strutture di proprietà e di governance trasparenti.

 

Esempi di istituzioni ammissibili includono: le banche, le Istituzioni finanziarie non bancarie quali le società di assicurazioni o leasing, aziende agroalimentari che forniscono servizi finanziari, imprese che utilizzano la tecnologia mobile o IT per sostenere la fornitura di servizi finanziari, imprese che forniscono un servizio non finanziario destinato ad agevolare un maggiore accesso ai servizi finanziari per le persone povere.

 

Paesi eleggibili: Benin, Burkina Faso, Burundi, Camerun, Costa d’Avorio, Gibuti, RDC, Etiopia, Gambia, Ghana, Kenia, Liberia, Madagascar, Malawi, Mali, Mozambico, Niger, Ruanda, Senegal, Sierra Leone, Tanzania , Togo, Uganda, Zambia.

I candidati interessati devono presentare le proposte online tramite il sito web dedicato.

 

Per ulteriori informazioni

 


Leggi anche



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *