La community italiana della cooperazione internazionale
Vuoi ricevere ogni giorno i bandi e le news?

Anche il Friuli cancella la cooperazione internazionale

Pubblichiamo una lettera indirizzata al Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia in cui le associazioni e organizzazioni di solidarietà e cooperazione internazionale della regione esprimono la loro preoccupazione a seguito del totale azzeramento dei capitoli del bilancio di previsione per il 2013 relativi al finanziamento di progetti di cooperazione internazionale. Un azzeramento completo non era mai avvenuto dopo l’approvazione della Legge r. 19/2000 che disciplina il settore.
”Riteniamo sia un grave errore porre la cooperazione allo sviluppo agli ultimi posti delle priorità regionali nonostante la fase di crisi economica. Questo settore si inquadra non solo nella dimensione dell’aiuto a Paesi poveri ma dovrebbe essere considerata un’attività strategica della Regione Friuli Venezia Giulia alla luce della sua Autonomia, della sua posizione geografica e dei radicali cambiamenti geopolitici in corso nel Mediterraneo e nel mondo”, così si legge nella lettera firmata da diverse organizzazioni


”La ricchezza espressa dal territorio regionale, evidenziata dal costante aumento dei progetti presentati al finanziamento regionale e dal costante miglioramento della qualità degli stessi, verrebbe mortificata da così pesanti tagli di bilancio. Ciò aggravato dal fatto che in questi anni è mancata una regia regionale che favorisse, ad esempio, l’accesso, come sistema regione, ai fondi comunitari di questo settore. Di conseguenza solo poche e più strutturate organizzazioni hanno potuto accedere a finanziamenti europei.
A tal riguardo chiediamo che, nell’ambito del prossimo periodo di programmazione europeo 2014-2020, attualmente in fase di definizione, tra i pilastri della nuova programmazione della Regione Friuli Venezia Giulia venga prevista anche la cooperazione allo sviluppo, al fine di poter utilizzare i fondi anche a questo scopo. Chiediamo inoltre quali siano le strategie che la Regione Friuli Venezia Giulia intende adottare in relazione al prossimo periodo di programmazione europeo.”


Leggi anche



  1. Purtroppo non abbiamo ricevuto nessuna risposta alla lettera inviata al Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo, alla Giunta a tutti i Consiglieri regionali. Il testo completo della lettera con l'elenco delle associazioni firmatarie s può consultare su questo sito: http://www.cevi.coop

    Marco Iob
    Centro di Volontariato Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *